Chi si fa troppi selfie può essere considerato un malato di mente

Chi si fa troppi selfie può essere considerato un malato di mente

Vengono chiamati "selfitis" in lingua inglese. La nuova parola descrive chi è affetto da un disordine mentale che lo spinge a scattarsi continuamente selfie

di Nino Grasso pubblicata il , alle 13:01 nel canale Telefonia
 

Nel 2014 era una fake news, ma da bufala si è trasformata in realtà. Allora si diceva che l'American Psychiatric Association (APA) aveva coniato la parola "selfitis" per descrivere un nuovo disordine mentale per la gente che si scatta e condivide ossessivamente i propri selfie (o autoscatti) online. Dopo poco tempo si è scoperto che si trattava di una notizia falsa, ma grazie alla sua viralità ha spinto ricercatori del settore a compiere nuove ricerche. E, a tre anni di distanza, si è concretizzata.

I ricercatori Janarthanan Balakrishnan della Thiagarajar School of Management di Madura, in India, e Mark D. Griffiths della Nottingham Trent University del Regno Unito hanno pubblicato un nuovo documento nell'International Journal of Mental Health intitolato "An Exploratory Study of Selfitis and the Development of the Selfitis Behavior Scale". In breve lo studio ha creato una sorta di scala (Selfitis Behavior Scale, SBS) per classificare i vari "tipi" ossessionati dai selfie.

In primis, i ricercatori hanno individuato diversi fattori che spingono gli individui a scattare selfie in maniera ossessiva, per poi testare quanto rilevato su un campione di 225 studenti provenienti da due università indiane, classificandoli come "borderline", "acuti", "cronici", i tre livelli proposti dalla bufala del 2014. Dei partecipanti il 34% è stato classificato come borderline, il 40,5% come acuti e il 25,5% come cronici. In particolare, gli uomini si sono classificati peggio delle donne.

Il 57,5% degli uomini intervistati nello studio è stato considerato come selfitis, mentre per le donne la percentuale è stata del 42,5%. Naturalmente i più influenzati dal fenomeno sono i più giovani nella fascia di età fra i 16 e i 20 anni. Il 9% dei partecipanti scatta più di 8 selfie al giorno, e il 25% di questi ne condivide almeno 3 sui canali social più importanti. Uno degli autori della ricerca è stato intervistato dal New York Post, dichiarando le seguenti parole:

"In genere quelli con la condizione soffrono di mancanza di fiducia in sé e cercano di adattatrsi a coloro che li circondano, mostrando in alcuni casi sintomi simili ad altri comportamenti potenzialmente di dipendenza. Ora sembra che l'esistenza di questa condizione mentale sia stata confermata e si spera che ulteriori ricerche saranno condotte per capire in maniera più approfondita come e perché le persone sviluppano questo comportamento potenzialmente ossessivo, e cosa si può fare per aiutare le persone che sono maggiormente colpite".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
HwWizzard28 Dicembre 2017, 13:35 #1
Cambiamo pure il può con un d***
Spider Baby28 Dicembre 2017, 13:39 #2
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
si diceva che l'APA aveva coniato la parola


Se la prima riga è così, il resto dell'articolo non mi sogno neanche di leggerlo.
kamon28 Dicembre 2017, 14:34 #3
Ma per la miseria... "Autoscatto" era ciò che consentiva di scattare una foto automaticamente senza premere il tasto in tempo reale... Perchè adesso è diventato sinonomo di selfie?
fraussantin28 Dicembre 2017, 15:23 #4
Originariamente inviato da: kamon
Ma per la miseria... "Autoscatto" era ciò che consentiva di scattare una foto automaticamente senza premere il tasto in tempo reale... Perchè adesso è diventato sinonomo di selfie?


in verità pur essendo li fatto al stessa cosa , i nerd della fotografia vogliono tenere separati i due significati .

selfy per le cretinate fatte per i social , autoscatto per gli scatti seri.
mirkonorroz28 Dicembre 2017, 17:25 #5
Io per selfie ho sempre inteso "auto fotografia di te stesso o a te stesso o a se stessi" (come vi sembra piu' giusto), non ad esempio autoscatto di gruppo.
Gia' prima dell'autoscatto c'era chi, viaggiando solo, scattava la foto a se stesso e poiche' la macchina era troppo vicina la faccia veniva deforme. "Conosco" un signore anziano che aveva fatto una marea di foto del genere e con la medesima modalita', insieme a se stesso (in un angolo), a volte, riprendeva anche qualche personaggio incontrato per caso.
Solo che lui non andava a pubblicare a tutto il mondo le sue foto: e' questa l'enorme differenza.
Syk28 Dicembre 2017, 17:37 #6
e c'era bisogno di uno psichiatra per capirlo?
Super Vegetto28 Dicembre 2017, 17:50 #7
Sempre pensato
fraussantin28 Dicembre 2017, 17:51 #8
Originariamente inviato da: mirkonorroz
Io per selfie ho sempre inteso "auto fotografia di te stesso o a te stesso o a se stessi" (come vi sembra piu' giusto), non ad esempio autoscatto di gruppo.
Gia' prima dell'autoscatto c'era chi, viaggiando solo, scattava la foto a se stesso e poiche' la macchina era troppo vicina la faccia veniva deforme. "Conosco" un signore anziano che aveva fatto una marea di foto del genere e con la medesima modalita', insieme a se stesso (in un angolo), a volte, riprendeva anche qualche personaggio incontrato per caso.
Solo che lui non andava a pubblicare a tutto il mondo le sue foto: e' questa l'enorme differenza.


Il selfie non necessariamente è di una singola persona.

Possono essere 2, 3 o anche gruppi di persone.

E la condivisione nei social non è necessaria.

Di fatto è un autoritratto fotografico. Lo dice anche wikipedia.

Poi come ho detto sopra i fotografi vogliono distinguere il selfie da strada dagli autiscatti artistici.

È giusto è sbagliato? A me non cambia niente.

Rimane sempre uno shot fatto da una delle persone inquadrate. Con qualunque mezzo sia fatto.
Mursey28 Dicembre 2017, 17:57 #9
Anche usare troppo i social o avere sempre lo smartphone in mano per me è da malati mentali.
kamon28 Dicembre 2017, 19:28 #10
...NO. Definizione di "autoscatto":

Originariamente inviato da: DIZIONARIO DEL CORRIERE DELLA SERA]&

Originariamente inviato da: DIZIONARIO DI REPUBBLICA
Congegno meccanico della macchina fotografica per farne scattare automaticamente l'otturatore entro un numero di secondi prestabilito


[QUOTE=DIZIONARIO TRECCANI]Dispositivo, generalmente azionato da un meccanismo a orologeria, che serve a fare scattare automaticamente, con un certo ritardo, l’otturatore di una macchina fotografica, di solito per consentire a chi fotografa di far parte del soggetto da ritrarre.


...Il selfie non centra un beneamato fallo . La definizione corretta di selfie in italiano è: "[B][U]Autoritratto fotografico[/U][/B]"

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^