ARM: Smartphone e tablet i nostri dispositivi principali?

ARM: Smartphone e tablet i nostri dispositivi principali?

ARM è convinta che gli smartphone, in un futuro sempre più prossimo, rappresenteranno il dispositivo principale per gli utenti

di pubblicata il , alle 10:40 nel canale Telefonia
ARM
 

Il processore più performante prodotto da ARM è ben lontano dal livello prestazionalche una CPU Intel Sandybridge di fascia media è in grado di grantire. La domanda che però è stata posta ad ARM da TG Daily è però differente e si articola così: potranno un giorno i dispositivi smartphone e tablet rappresentare il nostro computer principale, andando a sostituire i portatili e destop?

La risposta di James Bruce, executive di ARM, punta proprio in questa direzione: "Con il nostro nuovo processore Cortex-A15 andiamo sempre più vicini alla realizzazione di uno smartphone che possa rappresentare il dispositivo principale", ha infatti affermato il portavoce societario.

"Sarà possibile semplicemente collegare il proprio smartphone ad un display esterno, per guardare un film o una presentazione e sarà poi possibile collegare tastiera e mouse per lavorare".

Il portavoce di ARM ci tiene a sottolineare che questa migrazione necessita ancora di molto tempo: i computer basati su x86 rappresentano e rappresenteranno per molto tempo la soluzione principale. Cortex-A15, la proposta dotata di 16 core e operante a 2,5 GHz (per cui NVIDIA e Texas Instrument hanno già comprato licenze) non arriverà prima della fine del 2012 o inizio 2013.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Pier220422 Aprile 2011, 10:55 #1
Chiaramente per gli smartphone saranno adottati i cortex A15 a 2 o al massimo 4 core, un 16 core su uno smartphone la vedo una scemenza, è già troppo per un tablet, un 16 core lo vedo adatto per un notebook quando sarà disponibile Windows 8
PlasticPie22 Aprile 2011, 11:43 #2
perdonatemi l'ignoranza, vorrei capire... ma quando si parla di ARM si intende una società, un brevetto, un sistema di produzione, o cosa??
cioè arm lo trovo in iphone, arm in htc, arm e samsung....

qualcuno potrebbe illuminarmi???
JackZR22 Aprile 2011, 11:48 #3
@ Pier2204: 16 core più che per un notebook al massimo andranno ben per un server o un fisso di quelli tirati.

@ PlasticPie: http://it.wikipedia.org/wiki/Architettura_ARM

Cmq non vedo l'ora di vedere un PC Full-ARM (CPU+GPU o ancora meglio APU).
ShadowX8422 Aprile 2011, 11:54 #4
Arm è sia la società che produce la tecnologia ed i "progetti" dei SOC che la famiglia di processori basati appunto su tale architettura.

Arm non produce mai (credo) direttamente il componente di silicio in se...ne tanto meno lo fa produrre, ma rivende le licenze ai vari produttori di hardware che implementano la tecnologia arm all'interno dei loro progetti che faranno poi produrre dalle varie fonderie.
Pier220422 Aprile 2011, 12:55 #5
Originariamente inviato da: JackZR
@ Pier2204: 16 core più che per un notebook al massimo andranno ben per un server o un fisso di quelli tirati.

Cmq non vedo l'ora di vedere un PC Full-ARM (CPU+GPU o ancora meglio APU).


Il mio discorso era riferito alle dichiarazioni di James Bruce, executive di ARM: "Con il nostro nuovo processore Cortex-A15 andiamo sempre più vicini alla realizzazione di uno smartphone che possa rappresentare il dispositivo principale"

Aggiunge che si potranno avere Cortex A15 fino a 16 core, chiaramente ha omesso che sono destinati ad altra piattaforma non agli smartphone
xsandro22 Aprile 2011, 13:11 #6
"Sarà possibile semplicemente collegare il proprio smartphone ad un display esterno, per guardare un film o una presentazione e sarà poi possibile collegare tastiera e mouse per lavorare".

Sì, e la batteria da "camion" per tutto questo?
con collegamento USB? o Wireless da tenere nel taschino, così non dà nell'occhio.
Pier de Notrix22 Aprile 2011, 13:14 #7
anche un dual-core con tutta quella potenza sull'LG Dual era impensabile... ma vedere come, collegandolo ad un 42 pollici full-HD col cavo HDMI, riproduce Avatar 1080p fluidamente e senza uno scatto... non ha prezzo!
Aegon22 Aprile 2011, 14:50 #8
Originariamente inviato da: xsandro
"Sarà possibile semplicemente collegare il proprio smartphone ad un display esterno, per guardare un film o una presentazione e sarà poi possibile collegare tastiera e mouse per lavorare".

Sì, e la batteria da "camion" per tutto questo?
con collegamento USB? o Wireless da tenere nel taschino, così non dà nell'occhio.


Batteria da camion?

Un Cortex-A9 Dual Core a 2 GHz a pieno carico assorbe 1,9W [U]ed è un SoC[/U]. Per confronto, una CPU Intel Dual Core moderna (i3 o i5, Sandy Bridge) richiede minimo 65W solo per il processore.
I SoC ARM al crescere delle generazioni mantengono o [U]riducono[/U] i consumi; lo dimostra il fatto che uno smartphone A9 dual-core abbia migliore autonomia di uno single-core.

A15 in configurazione 4-8+ core, invece, è destinato a piccoli server e infrastrutture di rete wireless a basso consumo. Il consumo stimato non è dichiarato ma è sicuro saranno [U]fanless[/U]...
Probabile che vedremo dispositivi Tablet con Quad Core e batteria invariata
argent8822 Aprile 2011, 21:40 #9
le docking station sono grandi cose.

Non so per cosa l'architettura x86 sia superiore a livello tecnico ma sostenendo i servizi cloud ha più senso puntare a soluzioni a basso consumo.

Certo, quando metti una tastiera, magari anche un mouse e ci colleghi poi magari la tv 42" non è un notebook ma nemmeno "solo" uno smartphone.
Stappern22 Aprile 2011, 21:55 #10
non vedo l'ora che sia cosi,hai il cellulare,lo metti nella dock e si collega al 40 pollici e hai il mediacenter,lo metti su un altro dock e hai il fisso con mouse e tastiera,lo metti su un altro dock e hai il netbook,e magari anche un dock-tablet

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^