Annunciati ufficialmente Galaxy Ace e Next da febbraio in Italia

Annunciati ufficialmente Galaxy Ace e Next da febbraio in Italia

Samsung Electronics ha annunciato ieri tramite un comunicato ufficiale che sarranno presto disponibili in Italia due nuovi smartphone Android

di pubblicata il , alle 15:19 nel canale Telefonia
SamsungAndroidGalaxy
 

Dopo l'annuncio ufficiale giunto nei giorni scorsi riguardante Nexus S e il suo imminente arrivo sul mercato italiano, Samsung ha diffuso nella giornata di ieri un altro comunicato nel quale da notizia della prossima commercializzazione di altri due dispositivi: Galaxy Ace e Galaxy Next. Entrambi equipaggiati con il sistema operativo Android, andranno a inserirsi nella fascia media del mercato smartphone. Continua quindi la partnership con Google che, dopo Nexus S e sulla scia del successo ottenuto da Galaxy S, punta ora, grazie all'introduzione di questi nuovi smartphone, ad ampliare la fascia di utenza.

Di Galaxy Ace avevamo già parlato la scorsa settimana, dopo la smentita di un possibile Galaxy S mini, ufficialmente identificato proprio in questo Galaxy Ace. Le specifiche tecniche vengono quindi confermate, a partire dal display HVGA da 3,5 pollici fino alla fotocamera da 5 megapixel con flash LED e autofocus, passando per la connettività Wi-Fi e il processore da 800MHz probabilmente prodotto dalla stessa Samsung. Con questo dispositivo la casa sudcoreana si rivolge principalmente ai giovani, tecnologicamente aggiornati e che vogliono mantenere i contatti con gli amici anche in mobilità. Sarà disponibile a partire da febbraio ad un prezzo di 299 euro IVA inclusa.

 

Galaxy Next non offre un corredo hardware dello stesso livello di Ace ma è comunque allineato con la concorrenza. Display QVGA da 3.14 pollici, fotocamera da 3 megapixel, ma soprattutto, come per Ace, connettività Wi-Fi, grazie a cui è possibile connettersi e mantenere aggiornati i propri account sui principali social network. Un altra soluzione quindi pensata per un pubblico giovane e senza pretese. Anch'esso disponibile da febbraio a un prezzo di 179 euro IVA inclusa.

Altri due terminali che si aggiungono alla famiglia Galaxy, che potrebbe accogliere un'ulteriore soluzione già in occasione del prossimo MWC, durante cui vedranno la presentazione ufficiale anche Ace e Next. È proprio di queste ultime ore, infatti, la notizia che sarebbe stato diffuso da Samsung il PR Plan per l'evento di Barcellona, in cui risulta programmata la presentazione di Galaxy S2 e del tablet Galaxy Tab 2.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rocker Rabbit27 Gennaio 2011, 15:21 #1
ho scritto i commenti che mi aspetto su di un foglio e li ho messi in una busta sigillata, vediamo se sono un bravo illusionista
nico_198227 Gennaio 2011, 15:29 #2
Originariamente inviato da: Rocker Rabbit
ho scritto i commenti che mi aspetto su di un foglio e li ho messi in una busta sigillata, vediamo se sono un bravo illusionista

Beh, che l'Ace abbia il frontale molto simile ad iPhone è vero. Solo quello però, il retro è più HTC (ho vinto qualcosa? :P).
VirtualFlyer27 Gennaio 2011, 15:40 #3
Neanche così simil iphone come sembrava dall'altra news! Però preferirei modelli con una fotocamera peggiore e magari processore o ram migliori. Questioni di gusti personali, purtroppo controcorrente!
nico_198227 Gennaio 2011, 15:47 #4
Originariamente inviato da: VirtualFlyer
Neanche così simil iphone come sembrava dall'altra news!

Direi anzi che Next è molto più clone di Optimus One di quanto Ace lo sia di Iphone, ma dubito ci saranno lamentele al riguardo
VirtualFlyer27 Gennaio 2011, 15:54 #5
Originariamente inviato da: nico_1982
Direi anzi che Next è molto più clone di Optimus One di quanto Ace lo sia di Iphone, ma dubito ci saranno lamentele al riguardo


Tra l'altro noto come lo star fosse un'imitazione del cookie e questo appunto dell'O1 anche per le caratteristiche!
Rocker Rabbit27 Gennaio 2011, 15:55 #6
Originariamente inviato da: nico_1982
Beh, che l'Ace abbia il frontale molto simile ad iPhone è vero. Solo quello però, il retro è più HTC (ho vinto qualcosa? :P).


Originariamente inviato da: nico_1982
Direi anzi che Next è molto più clone di Optimus One di quanto Ace lo sia di Iphone, ma dubito ci saranno lamentele al riguardo


sì avete vinto, il next é davvero molto simile all'optimus one anche se trovo imbarazzante che si propongano terminali con display da 3,2" QVGA...capisco che costi 180€ ma un display del genere sembra cinese da acceso
ulk27 Gennaio 2011, 16:03 #7
Frattaglia.
nico_198227 Gennaio 2011, 16:05 #8
Originariamente inviato da: Rocker Rabbit
sì avete vinto

Era da un po' che non mi davano del voi XD

trovo imbarazzante che si propongano terminali con display da 3,2" QVGA...capisco che costi 180€ ma un display del genere sembra cinese da acceso

Se molti più cellulari fossero cinesi quanto lo ZTE Blade non sarebbe affatto male.

Scherzi a parte, ho regalato ad un parente l'X10 Mini e sono invidioso :P Per le funzionalità normali di un telefono, cioè chiamate, SMS più browser d'emergenza basta e avanza. Inoltre, è grande la metà di un iPhone/Desire/Nexus e pesa decisamente meno. 320 x 240 è davvero il minimo ma funziona egregiamente. Se il futuro X12 esce anche in versione Mini con schermo da 3" 480 x 320 (scontato Android 2.2 o superiore) è mio al day one :P
Seph|rotH27 Gennaio 2011, 16:32 #9
Scusate, ma i "giovani tecnologicamente aggiornati" dove li trovano 300 euro (ma anche quasi 200) per un cellulare?

Paga papi?
Shinnok27 Gennaio 2011, 16:41 #10
Il next è un samsung i5800 con risoluzione qvga invece della wvga.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^