Western Digital, ecco i nuovi SSD esterni Thunderbolt 3 che costano fino a 8000 Dollari

Western Digital, ecco i nuovi SSD esterni Thunderbolt 3 che costano fino a 8000 Dollari

Presentata da WD una nuova gamma di SSD esterni professionali dotati di interfaccia Thunderbolt 3, destinata al mondo del montaggio video ma non solo. Sono tre le serie commercializzate, caratterizzate da prezzi, prestazioni e capienze decisamente varie

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Storage
Western Digital
 

Parlare di archiviazione dati, oggi, risulta molto complicato se non si scende un po' nel dettaglio. Si va dal cloud storage aziendale al dongle USB, passando per gli hard disk tradizionali, gli SSD con le più svariate interfacce o anche parte di queste cose tutte assieme in un solo sistema. La premessa è importante perché le serie presentate da Western Digital hanno un preciso target, ovvero quello di chi lavora coi video ad alta e altissima risoluzione, in movimento, con esigenze elevatissime sia intermini di prestazioni sia in termini di capienza.

Filmare o lavorare con video 4K o anche 8K mette in crisi qualsiasi sistema di storage, omettendo la potenza di calcolo che ruota intorno a questo mondo. Non è insolito che una troupe incaricata di filmare qualcosa abbia la necessità di rimanere per un po' di tempo nella location; se si conta poi che una giornata di lavoro in multi camera 4K e 8K può significare aver messo da parte qualcosa come 3 o 4 TB di filmati ogni giorno, è chiaro che serve qualcosa che possa stare al passo. Per rispondere soprattutto a queste specifiche esigenze nascono le tre serie di SSD esterni WD con interfaccia Thunderbolt 3.

WD G-DRIVE mobile Pro SSD vanta un transfer rate di 2800MB/s attraverso l'interfaccia Thunderbolt 3 singola, capienze di 500GB o 1TB e non necessita di alimentatore esterno. Realizzato in alluminio, goe di una garanzia di 5 anni. E' la soluzione meno capiente del lotto, ma vanta appunto la possibilità di operare lontano da una presa elettrica, il tutto con velocità di trasferimento che possono veramente fare la differenza quando si lotta contro il tempo. I prezzi in Dollari Usa sono di $659,95 per il 500GB, $1049,95 per il modello da 1 TB, disponibili quest'estate.

*  *  *

WD G-DRIVE Pro SSD, che nella sigla perde il "mobile", è accreditato dello stesso transfer rate della versione mobile (2800MB/s), che permette di archiviare o spostare 1TB di dati in circa 7 minuti. La porta Thunderbolt 3 è in questo caso doppia: possibile il collegamento in cascata fino a 5 altri dispositivi. The G-DRIVE Pro SSD arriverà a maggio nei tagli da 960GB ($1399,95), 1,92TB ($2099,95), 3,84TB ($4099.95) e 7,68TB ($7599.95) USD.

*  *  *

WD G-SPEED Shuttle SSD è un simil NAS, quindi più ingombrate dei precedenti, che mette però a disposizione capienze più elevate. A differenza del modello precedente adotta ben 8 SSD rimovibili al suo interno che possono essere configurati in RAID 0, 1, 5, 10 e 50. La capienza può arrivare a 16TB con le stesse prestazioni dei precedenti,  rendendosi così pronto per il multi-stream HD, 4K, 8K, VR e VFX.  Arriva già questo mese nei tagli da 8TB ($5099,95) e 16TB ($7599.95).

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7712 Aprile 2018, 14:21 #1
Da una parte capisco che possono esserci specifici ambiti di lavoro dove si devono trasferire un sacco di giga al giorno.. ma visti pure i costi esorbitanti di queste unità mi chiedo quanto sia importante risparmiare dieci minuti per il trasferimento..
LukeIlBello12 Aprile 2018, 14:22 #2
Originariamente inviato da: demon77
Da una parte capisco che possono esserci specifici ambiti di lavoro dove si devono trasferire un sacco di giga al giorno.. ma visti pure i costi esorbitanti di queste unità mi chiedo quanto sia importante risparmiare dieci minuti per il trasferimento..


aspetta che faccio la foto a sto post
per tutti winfans che si chiedono come mai le PA usano ancora gli HDD
TdEo12 Aprile 2018, 14:37 #3
Originariamente inviato da: demon77
Da una parte capisco che possono esserci specifici ambiti di lavoro dove si devono trasferire un sacco di giga al giorno.. ma visti pure i costi esorbitanti di queste unità mi chiedo quanto sia importante risparmiare dieci minuti per il trasferimento..




Originariamente inviato da: corpo della notizia]"
con esigenze elevatissime sia in termini di prestazioni sia in termini di capienza.[/U]
Non è insolito che una troupe incaricata di filmare qualcosa abbia la necessità di rimanere per un po' di tempo nella location"


Sono unità indirizzate perlopiù a professionisti, non al filmaker che esce con la go-pro e poi quando arriva a casa riversa tutto su SSD esterno.
Mparlav12 Aprile 2018, 16:50 #4
Parliamo di prodotti da 1$/GB che comprendono il costo del case esterno per 1 o più unità esterne ed interfaccia Thunderbolt.

Un ssd sata costa 0.2-0.3 $/GB, ed un m.2 pcie viene 0.4-0.5 $/GB.

Non è difficile comprendere che ci sono specifici ambiti lavorativi che hanno bisogno più di prestazioni che di capacità.

Per lavoro, mi è molto più utile un ssd da 250GB piuttosto che un hdd da 4TB, visto che alla fine i miei dati, ammontano a 30-40 GB.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^