TDK, l'ora dei supporti Blu-ray

TDK, l'ora dei supporti Blu-ray

TDK anticipa la commercializzazione dei masterizzatori Blu-ray presentando supporti registrabili e riscrivibili da 25 GB

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 15:15 nel canale Storage
 

Blu-ray

TDK batte tutti sul tempo, segnalando l'inizio della commercializzazione dei supporti ottici nel formato Blu-ray, ovvero uno dei candidati alla successione dell'attuale formato DVD per il mondo dell'alta definizione e dell'archiviazione domestica.

I supporti, come già anticipato sulle nostre pagine, saranno inizialmente distribuiti nelle capienze di 25 GB, sia in versione BD-R (recordable, registrabile) che BD-RE (rewritable, riscrivibile). La notizia è interessante in quanto i supporti saranno disponibili anche prima della commercializzazione dei masterizzatori o quantomeno in concomitanza, invertendo una fastidiosa tendenza del passato.

Sono ben presenti nel ricordo infatti i tempi in cui alla commercializzazione dei primi masterizzatori DVD corrispondesse di fatto una gran difficoltà nel reperire i supporti adatti, soprattutto riscrivibili. TDK quindi gioca d'anticipo, seppur solo con i supporti di "soli" 25 GB. Il materiale utilizzato per l'archiviazione è un non meglio identificato composto inorganico a base di rame e magnesio, immune ai danni causati dai raggi ultravioletti e di grande resistenza nel tempo.

I prezzi attesi parlano di 19,99 e 24,99 dollari USA rispettivamente per i supporti registrabili e riscrivibili, cifre sicuramente non basse ma allineate con quelle dei CD e DVD agli esordi, giustificati in parte anche dalla capienza elevata. TDK fornisce inoltre indicazioni anche per quanto riguarda i supporti a doppio strato da 50 GB, attesi per la fine dell'anno in corso o per l'inizio del prossimo: 47,99 e 59,99 dollari USA, sempre per BD-R e BD-RE.

Nel caso dei supporti da 50 GB il prezzo appare sicuramente elevato in assoluto, ma è pur vero che si tratta dei primi passi dello standard nel mercato mondiale, cui seguirà una drastica (si spera) revisione al ribasso in tempi brevi.

Fonte: Dailytech

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
schwalbe11 Aprile 2006, 15:24 #1
Se poi si pensa che, con l'attuale tassa SIAE, c'è un altro balzello di quasi 10€ per i primi e 20€ per i secondi...
MichaelKnight11 Aprile 2006, 15:25 #2
Beh dai $ 19,90 per un supporto da 25 gb non sono poi cosi tanti, considerando sopratutto che si tratta di un prezzo di lancio, quindi col tempo e la diffusione sul mercato ci sarà una bella limatina.
Non ricordo il prezzo con cui furono presentati i supporti CD o DVD, ma ricordo bene il prezzo del primo masterizzatore CD, 2.000.000 del vecchio conio... e chi se lo scorda?
Però se è vero quel che è stato anticipato riguardo le protezioni, i DRM e compagnia bella il Blue-ray rispetto ai suoi predecessori farà un po' di fatica a raggiungere la diffusione dei suoi cugini più anziani .
serassone11 Aprile 2006, 15:26 #3
Finalmente appaiono alcuni prezzi, ero curioso. Si spera che scendano con la diffusione dello standard e con l'ottimizzazione del processo produttivo, specialmente i 25 GB che sono a layer singolo: con il dual layer temo sia più difficile veder ridurre i prezzi.
Si ha una stima di quanto possano costare da noi, vista anche la presenza della tassa SIAE?
Ora non resta che aspettare i masterizzatori...
Paganetor11 Aprile 2006, 15:36 #4
la tassa siae viene un tot al giga, giusto?

quindi qui saranno mazzate?

perfetto, un motivo in più per comprare dalla Germania...
Dumah Brazorf11 Aprile 2006, 15:36 #5
In confronto ai single layer i double layer non sono così antieconomici come lo sono stati i dvd. Doppia capienza per il doppio del prezzo + una decina di $ mentre i dvd costavano e costano ancora adesso anche 10 volte.
Ciao.
Michelangelo_C11 Aprile 2006, 15:38 #6
Speriamo che anche i dual layer riescano a vedere una forte riduzione diprezzo, non come i DVD dual layer che costano ancora quasi 10 euro (almeno qualche mese fa, ora non so).
Un supporto da 25GB è grosso, ma realmente interessanti per l'archiviazione sono i 50GB... sennò penso convenda l'HD-DVD che dovrebbe essere facilmente retrocompatibile con gli attuali DVD.
Vampire66611 Aprile 2006, 15:41 #7
Ritengo che sarebbe più intelligente rendere disponibile allo stesso tempo sia la versione a 25Gb sia quella a 50GB, i modo che con il tempo scenda contemporaneamente il prezzo di entrambi i supporti.
Quando verranno commercializzati i DL a 50GB (a 50-60 dollari), i SL da 25GB saranno già scesi di prezzo (in teoria) rendendo poco vantaggioso i DL dal punto di vista del rapporto costo per giga...spero che non ricapiti la situazioni di oggi, dove conviene (e di molto) prendere più DVD SL (4.7GB) rispetto ad un solo DVD DL (8.5GB). In teoria questo scenario non dovrebbe presentarsi, in quanto con i DVD DL la tecnologia era un po’ diversa (e non molto “rodata”) rispetto i DVD SL (infatti i primi masterizzatori DVD non supportavano i DL per via del diverso raggio laser necessario per masterizzare i DL)…con i Blue-Ray invece i drive sono capaci di masterizzare già i DL…..chissà….vedremo.
Vampire66611 Aprile 2006, 15:43 #8
Originariamente inviato da: Paganetor
la tassa siae viene un tot al giga, giusto?

quindi qui saranno mazzate?

perfetto, un motivo in più per comprare dalla Germania...


Sante, sante parole.
diabolik198111 Aprile 2006, 15:46 #9
Originariamente inviato da: Vampire666
Sante, sante parole.


Oppure da quegli strani negozi in cui vendono sono cd/dvd a prezzi assurdi (ultimi acquisti Memorex 16x stampabili a 0.25€ l'uno)
Nemios11 Aprile 2006, 15:48 #10
Perchè si chiamano BD-RE e non BD-RW?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^