Supporti Blu-ray da 100GB, in arrivo nel prossimo futuro

Supporti Blu-ray da 100GB, in arrivo nel prossimo futuro

Un produttore di supporti anticipa la BDA annunciando la possibilità di realizzare un nuovo supporto a triplo strato con capacità di 33GB per strato

di pubblicata il , alle 12:21 nel canale Storage
 
p>Singulus, importante realtà che si occupa della produzione di supporti Blu-ray, ha recentemente annunciato di aver realizzato una nuova linea di replicazione per dischi Blu-ray a triplo strato, anticipando così uno degli annunci più attesi da parte della Blu-ray Disc Association.

In questo modo Singulus ha la posibilità di realizzare supporti capaci di stoccare fino a 100GB di dati, traguardo reso possibile non solo dall'impiego di tre strati (invece di due o uno come accade con i normali dischi Blu-Ray), ma grazie anche ad una variazione del metodo di compressione dei dati che consente di conservare fino a 33GB di informazione per ciascuno strato, invece degli attuali 25GB.

La BDA deve ancora annunciare formalmente il nuovo formato Blu-Ray, anche se l'associazione pensa di poter rivelare tutti i dettagli entro la fine dell'anno. Lo sforzo è quello di evitare l'innescarsi di un'altra guerra di formati, come fu tra Blu-Ray e HD-DVD, ma l'associazione tiene a precisare che i sistemi di archivazione ottica alternativi (come ad esempio quelli partoriti dallo sforzo congiunto tra Sony e Panasonic su supporti da 300GB) sono destinati principalmente al settore enterprise.

Un nuovo formato di supporti ad alta densità dovrebbe aiutare l'adozione dei sistemi di intrattenimento e dei televisori Ultra HD, risolvendo i problemi di distribuzione dei media. E' infatti evidente come solamente gli utenti in possesso di una connessione ad alta velocità saranno in grado di sfruttare appieno i servizi di streaming e download di contenuti 4K, così come le trasmissioni televisive alle risoluzioni 4K sono ancora in fase di testing.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

44 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor13 Settembre 2013, 12:23 #1
i lettori non saranno retro-compatibili, quindi tanto valeva utilizzare una tecnologia nuova e con un po' di "margine" in più...
roccia123413 Settembre 2013, 12:55 #2
Originariamente inviato da: Paganetor
i lettori non saranno retro-compatibili, quindi tanto valeva utilizzare una tecnologia nuova e con un po' di "margine" in più...


Beh, se è così, allora saranno completamente inutili, esattamente come le TV e i film/le trasmissioni 4K, almeno per l'home video.
Rubberick13 Settembre 2013, 13:09 #3
una sola parola...

anacronistici
TheZeb13 Settembre 2013, 13:12 #4
Play4 ready !!
Ale199213 Settembre 2013, 13:18 #5
Originariamente inviato da: Paganetor
i lettori non saranno retro-compatibili, quindi tanto valeva utilizzare una tecnologia nuova e con un po' di "margine" in più...


Concordo, ma che poi...apparte la distribuzione di film e altri contenuti (che comunque sono piu diffusi in digitale) a che servono sti bluray a triplo strato? alla fine se si dovrà cambiare lettore di sicuro non costerà meno di 90-100€, a quella cifra o poco piu ci sono hd esterni da 1TB che vanno senza problemi su tutte le tv con usb.
toskano7913 Settembre 2013, 13:19 #6
Originariamente inviato da: Rubberick
una sola parola...

anacronistici

+1!
basta supporti ottici x favore!
MARROELLO13 Settembre 2013, 13:21 #7
Non Sopporto i Supporti !
Tasslehoff13 Settembre 2013, 13:35 #8
Originariamente inviato da: toskano79
+1!
basta supporti ottici x favore!

Originariamente inviato da: MARROELLO
Non Sopporto i Supporti !
Ok, ma alternative?

Streaming? Non siamo ridicoli, già ora la gran parte delle connessioni broadband domestiche a stento riesce a star dietro a un filmato su youtube ultracompresso in 720p, figuriamoci se riuscirebbe a sostenere in streaming il bitrate di un contenuto ad alta qualità e risoluzione stellare.
Cosa proponete? Distribuire film usando hard disk da 2.5"? Pendrive USB?

O forse date per scontato che chiunque scarichi contenuti piratati e li metta su un media tank?
roccia123413 Settembre 2013, 13:43 #9
Originariamente inviato da: Tasslehoff
Ok, ma alternative?

Streaming? Non siamo ridicoli, già ora la gran parte delle connessioni broadband domestiche a stento riesce a star dietro a un filmato su youtube ultracompresso in 720p, figuriamoci se riuscirebbe a sostenere in streaming il bitrate di un contenuto ad alta qualità e risoluzione stellare.
Cosa proponete? Distribuire film usando hard disk da 2.5"? Pendrive USB?

O forse date per scontato che chiunque scarichi contenuti piratati e li metta su un media tank?


h.265 ?

Oppure dei supporti ottici con una capacità NON anacronistica, che so, 500gb-1tb e che, vergini, non costino una fortuna (tipo 5-10€ a disco, ad oggi i bd 50 gb costano ancora più di 2€ a disco).

Tanto se già bisogna cambiare lettore/masterizzatore, meglio far le cose per bene.
PsychoWood13 Settembre 2013, 13:51 #10
Originariamente inviato da: roccia1234
h.265 ?


Comporterebbe comunque il cambio di lettore...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^