SSD ad alte prestazioni anche da Patriot con il modello Torqx 256GB

SSD ad alte prestazioni anche da Patriot con il modello Torqx 256GB

Anche Patriot presenta una famiglia di dischi Solid State ad elevate prestazioni sotto il nome di Torqx

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 11:40 nel canale Storage
Patriot
 

Patriot

PCLaunches rende noto che anche Patriot arricchirà il proprio listino con soluzioni Solid State Drive ad elevate prestazioni. A distanza di qualche tempo il settore storage che coinvolge i Solid State Drive sta vivendo un secondo boom, con la presentazione di modelli che puntano dritti verso la fascia alta di mercato e alle prestazioni più spinte.

La nuova serie Patriot Torqx appartiene proprio a questa categoria, andandosi ad affiancare ad altri prodotti simili che stanno affollando i listini di molti produttori del settore. Realizzata con uno chassis da 2,5 pollici ed interfaccia SerialATA, la nuova serie prevede tre modelli, differenziati per prestazioni e capienza.

I modelli da 256GB e 128GB sono accreditati di una velocità di scrittura di ben 260MB al secondo, che diventano 180MB al secondo prendendo in considerazione le operazioni in scrittura. Più basse ma comunque interessanti le prestazioni del modello da 64GB, 220MB/s e 135MB/s rispettivamente in lettura e scrittura.

Ad accomunare i due dischi da 256GB e 128GB la presenza di una memoria cache da 64MB, caratteristica che fa nascere il sospetto di unità equipaggiate con elettronica Samsung. Tutte le unità vengono dichiarate compatibili con le configurazioni RAID 0, 1 e 0+1, mentre sul fronte dei consumi si parla di massimo 2,75W. Nessuna informazione riguardanti i prezzi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Automator14 Maggio 2009, 11:42 #1
temo che ci vorrà ancora un annetto prima che questi dischi diventino realmente maturi e soprattutto convenienti...
Paganetor14 Maggio 2009, 11:43 #2
mi domando se i dati in lettura/scrittura siano quelli effettivi dell'SSD o della cache integrata
Severnaya14 Maggio 2009, 11:44 #3
"I modelli da 256GB e 128GB sono accreditati di una velocità di scrittura di ben 260MB al secondo, che diventano 180MB al secondo prendendo in considerazione le operazioni in scrittura."

nn ho capito... hanno sbagliato a scrivere e intendevano dire legge a 260??? altrimenti nn capisco il significato della frase


molto interessante il 64gb con le prestazioni 220MB/s e 135MB/s in lettura e scrittura.
fpg_8714 Maggio 2009, 11:51 #4
perfetto... il sata2 è saturo... a quando il sata3??
neongio14 Maggio 2009, 11:59 #5
ottimo prodotto per contrastare ocz e compagnia con chip indilix....
cmq ha 260 in lettura e 180 in scrittura...
sierrodc14 Maggio 2009, 12:06 #6
Sbaglio o quasi tutti questi dischi top di gamma hanno il controller made in Samsung? brava Samsung!
neongio14 Maggio 2009, 12:10 #7
Originariamente inviato da: sierrodc
Sbaglio o quasi tutti questi dischi top di gamma hanno il controller made in Samsung? brava Samsung!


no...anche Indilix...sono alla pari a mio giudizio...
Tuvok-LuR-14 Maggio 2009, 12:19 #8
Non capisco come l'avere 64MB di cache lo qualifichi come controller Samsung
in ogni caso le velocità dichiarate sembrano più in linea con quelle degli Indilinx
JOHNNYMETA14 Maggio 2009, 12:28 #9
Il samsung PB22 64GB è già straconveniente, a solo 139 euro 200MB/s in lettura.
yume the ronin14 Maggio 2009, 12:54 #10
I modelli da 256GB e 128GB sono accreditati di una velocità di scrittura di ben 260MB al secondo, che diventano 180MB al secondo prendendo in considerazione le operazioni in scrittura

perdonate la bestiale ignoranza, ma quindi paragonati ai velociraptor come stanno messi?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^