Seagate interessata ad acquisire un produttore di memorie flash?

Seagate interessata ad acquisire un produttore di memorie flash?

Per poter aggredire il mercato delle soluzioni SSD, Seagate potrebbe decidere di acquisire un'azienda specializzata nella produzione di memorie NAND

di Andrea Bai pubblicata il , alle 14:50 nel canale Storage
Seagate
 

Secondo alcune speculazioni riportate da diversi analisti di mercato, pare che Seagate stia cercando un produttore di memorie NAND flash per poter fare il proprio ingresso in modo competitivo nel settore delle soluzioni di storage a stato solido.

L'opinione diffusa degli analisti è quella secondo la quale Seagate si troverà nella necessità di doversi assicurare un buon rifornimento di chip di memoria e che, per questo motivo, l'azienda potrebbe decidere di acquisire un produttore di memorie flash come Hynix o SanDisk piuttosto che trovare accordi di fornitura che potrebbero essere poco flessibili per le esigenze del produttore di dischi.

Secondo quanto riportato sul sito eWeek, inoltre, circolerebbe una speculazione secondo la quale Seagate potrebbe interessarsi alle quote azionarie di Intel all'interno della joint venture IM Flash Technologies.

IMFT è una joint venture formata da Micron e Intel, nella quale quest'ultima partecipa per il 49%: il valore complessivo delle quote di Intel dovrebbe aggirarsi su due miliardi di dollari, con il colosso dei processori che potrebbe essere interessato a vendere per liberarsi di un business che è risultato essere non particolarmente soddisfacente. In realtà l'ipotesi pare essere piuttosto remota, anche perché difficilmente Micron potrà dare il nulla osta ad un accordo tra Intel e Seagate dal momento che perderebbe il proprio partner tecnologico più importante.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Praetorian25 Giugno 2008, 15:21 #1
seagate + sandisk .... grooooooosssi :o
sna69625 Giugno 2008, 15:26 #2
mica credeva di distinguersi dicendo che per ora se ne sarebbe guardata bene dall'entrare nell'era degli SSD? ah be... se si intende di aspettare una settimana ok...
massidifi25 Giugno 2008, 16:06 #3
Ma sbaglio o proprio su queste pagine ho letto che una volta sandisk era un marchio della Seagate????

Comunque era ovvio che avrebbero fatto una mossa del genere...
sinergine25 Giugno 2008, 16:36 #4
infatti mi ricordo anche io... non troppo tempo fa...

la divisione memorie flash era di seagate che poi le cedette a sandisk
floc25 Giugno 2008, 17:17 #5
speriamo nella giusta spinta al mercato SSD
lost8725 Giugno 2008, 17:35 #6
gli è andata male... forse pensavano che i disci classici sarebbero durati in eterno, e sono rimasti incu*ati dal mercato...
evil_stefano25 Giugno 2008, 18:31 #7
ahhh ! ma guarda un pò te..... quelli che dicevano che i ssd fanno schifo e sono il male assoluto eh ? ... adesso invece piegati dal mercato a 90° stanno cercando memorie ... -.-
enrsil198325 Giugno 2008, 22:20 #8
Piatto ricco mi ci ficco

Se il mercato tira verso i SSD, perchè non seguirlo. Hanno provato a ribellarsi, ma la loro opinione non ha avuto peso, e adesso devono adattarsi per continuare a realizzare profitti.

Un competitor in più è un vantaggio per noi utenti (anche se personalmente penserò agli SSD tra almeno 5 anni)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^