In crescita i prezzi dei chip NAND Flash

In crescita i prezzi dei chip NAND Flash

Leggero rialzo dei prezzi dei chip NAND Flash, in base ad alcune informazioni dei produttori taiwanesi. Esclusa ogni motivazione legata al terremoto del Giappone

di pubblicata il , alle 08:48 nel canale Storage
 

Secondo quanto riportato da Digitimes, i prezzi dei chip NAND Flash subiranno un leggero aumento di prezzo nel corso di questo mese, sebbene non ne sia chiaro il motivo. I chip da 16Gb e 32Gb MLC NAND vedranno le rispettive quotazioni crescere del 4-5%, salendo fino a $3.66 e $5.66 USA rispettivamente. I chip da 64Gb saliranno invece fino a quota 10.12 Dollari USA, con un incremento dell'8% rispetto alla precedente quotazione.

I produttori in ogni caso si affrettano a smentire che la causa sia da rintracciarsi nel terremoto che ha recentemente colpito il Giappone. Non che i produttori taiwanesi abbiano fabbriche là, sia chiaro, ma un ipotetico calo dell'offerta può far nascere il sospetto che alcune aziende possano aver adeguato i prezzi a livelli più elevati. Un sospetto che pare smentito dai produttori stessi, appunto.

La motivazione in ogni caso non è stata comunicata. Quello che si sa è che questi chip memoria rivestono un ruolo chiave nel mercato attuale e soprattutto quello del futuro imminente, essendo utilizzati principalmente per lo storage in smartphone e tablet PC, oltre che ovviamente per i Solid State Drive.

Poiché le previsioni di vendita di tablet PC e smartphone descrivono scenari paradisiaci per ogni produttore coinvolto, ci appare chiaro come l'aumento registrato risponda semplicemente alle consolidate regole del commercio, a qualsiasi latitudine, in cui un prodotto molto richiesto viene gravato di un surplus, consapevoli che verrà comunque venduto. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
djfix1318 Marzo 2011, 09:58 #1
appena finito di comprare un OCZ vertex 2 da 60 GB a 107 euro......
demonet18 Marzo 2011, 10:34 #2

@djfix13

Ciao, scusa la domanda: ma come ti è arrivata a 25 o 34nm?
ero anch'io intenzionato a prenderne una, ma aspetto almeno che lo scenario attuale sulle memorie NAND sia più chiaro..
BlueSmurf18 Marzo 2011, 12:14 #3
Bah.... vogliono semplicemente guadagnare di più... punto. questa è la giustificazione IMHO
Celle9118 Marzo 2011, 20:45 #4
ma la nand costa quella da 64 giga 10 dollari . la apple mette il passaggio da una grandezza di memoria all altro 100 euro di differenza ( es da 32 a 64) quando c'è una differenza di circa 4 dollari : ma sta male o sbaglio?
ilratman18 Marzo 2011, 20:52 #5
Originariamente inviato da: Celle91
ma la nand costa quella da 64 giga 10 dollari . la apple mette il passaggio da una grandezza di memoria all altro 100 euro di differenza ( es da 32 a 64) quando c'è una differenza di circa 4 dollari : ma sta male o sbaglio?


64Gb non 64GB, ci vogliono 8 64Gb per fare 64GB

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^