Fusion IO raggiunge 1TB al secondo con ioDrive Octal SSD

Fusion IO raggiunge 1TB al secondo con ioDrive Octal SSD

Unendo ben otto unità ioDrive su un singolo PCB, Fusion IO rompe la barriera di un TB al secondo, utilizzando l'interfaccia PCI-Express 2.0 x16

di pubblicata il , alle 09:15 nel canale Storage
 

Fusion IO

Bit-tech ci informa della disponibilità sul mercato di un Solid State Drive molto performante, in grado di raggiungere e superare 1TB al secondo in velocità di lettura e scrittura. Siamo ovviamente di fronte ad un SSD molto particolare che, oltre a sfruttare l'interfaccia PCI-Express 2.0 16x, unisce più unità sullo stesso PCB.

Il nome, ioDrive Octal SSD realizzato da Fusion IO, parla chiaro: sono otto le unità connesse fra loro in modalità stripe, ed il valore è raggiunto sfruttando i 220MB al secondo ottenibili singolarmente dalle unità da cui è costituito. La tecnologia utilizzata per la connessione è di InfiniBand, mentre il file system utilizzato, open-source, è Lustre parallel file system di Sun.

La connessione fra i singoli drive è qualcosa di simile alla tecnologia RAID 0, come dimostra la "somma" delle prestazioni dei singoli dischi. Ogni ioDrive Octal card potrà vantare capienze fino a 5TB e potenzialità di 800,000 IOPS con pacchetti da 4K.

Ovviamente l'ambito di utilizzo non è il PC di casa ma il mercato dei server, nei quali esistono scenari in cui unità di questo tipo permettono di incrementare drasticamente le prestazioni di sistemi basati su sistemi di archiviazione tradizionali. Nessuna indicazione per quanto riguarda i prezzi, sicuramente molto elevati.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

62 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mparlav24 Novembre 2009, 09:26 #1
Mi è andato di traverso il caffè
Paganetor24 Novembre 2009, 09:31 #2
mi piacerebbe vedere un benchmark di questi cosi

SpyroTSK24 Novembre 2009, 09:32 #3
nessuno me lo regala per natale?
GabrySP24 Novembre 2009, 09:32 #4

Che schifo

Ma chi ha tradotto la news ? Topo gigio con l'aiuto di Luca Giurato ?

220MB/s ??????????????????? (sono 220 schede)

220MB/s *8 = 1TB/s ??????????????

1TB/s su un PCIe 2.0 16x (mancano giusto qualche ordine di grandezza)


PS. sono 220 schede ognuna delle quali monta 8 fusion IO (1760 dischi)
1760 dischi che leggono/scrivino a circa 600/700 MB/s
1760*600MB/s=circa 1TB/s
nundj8924 Novembre 2009, 09:33 #5
Madonna, strabiliante! Cmq rimane solo un sogno per noi utenti desktop. Se pure li avremo,sarà fra una decina di anni, ora siamo ancora ai dischi tradizionali.XD
undesaparecido24 Novembre 2009, 09:36 #6
Difendo l'autore dell'articolo, anche altre fonti parlano di un TB/s. Comunque anche a me non tornano i conti..e poi la PCI express 2.0 ce la fa?
nundj8924 Novembre 2009, 09:39 #7
bella domanda, quanti mb/s riesce a saturare il pc-ex 2.0?
OEidolon24 Novembre 2009, 09:40 #8
...vabbè...poi dalla foto si vede subito che non usa una vera pci-e x16, sarà un pci-e x4...
^TiGeRShArK^24 Novembre 2009, 09:41 #9
Originariamente inviato da: undesaparecido
Difendo l'autore dell'articolo, anche altre fonti parlano di un TB/s. Comunque anche a me non tornano i conti..e poi la PCI express 2.0 ce la fa?


ma dove?
Each individual ioDrive Octal card is capable of providing up to 5TB of storage with 6GB/s of bandwidth, and offers 800,000 IOPS based on a 4K packet size.
nundj8924 Novembre 2009, 09:43 #10
In effetti sembra assurdoche si tratti di 1tb di bandwidth

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^