Da Seagate un hard disk USB 3.0 esterno particolarmente sottile

Da Seagate un hard disk USB 3.0 esterno particolarmente sottile

Seagate presenta sul mercato una nuova unità esterna con connessione USB 3.0 caratterizzata da uno spessore ridotto ai minimi termini

di pubblicata il , alle 09:18 nel canale Storage
Seagate
 

La diffusione delle periferiche in grado di supportare il nuovo standard di connessione USB 3.0 cresce lentamente, in modo parallelo alle vendite dei nuovi portatili o desktop capaci di garantire tale interfaccia.

In questo scenario Seagate introduce sul mercato una nuova unità che entra a far parte della famiglia GoFlex, più precisamente della categoria slim.

Seagate GoFlex

La nuova unità si caratterizza per l'impiego di un disco da 7200 RPM; la particolarità di GoFlex Slim è lo spessore, di soli 9mm. Un valore decisamente contenuto se si considera che un normale disco da 2,5" ha uno spessore di 9,5mm, che raggiunge anche i 12,5mm qualora si necessitasse di capacità maggiori.

Per garantire uno spessore così contenuto Seagate è dovuta scendere a compromessi con la capienza: GoFlex Slim è infatti capace di fornire 320GB di spazio, senza altri tagli disponibili.

Il prezzo è superiore al costo medio per GB che caratterizza di norma i dischi esterni: si parla di 99 dollari americani.Un prezzo di certo non eccessivo, ma che farà storcere il naso agli utenti più attenti ai costi di acquisto.

Del nuovo disco sarà commercializzata anche una versione Mac, disponibile a partire dal mese prossimo negli Apple store. Il dispositivo sarà caratterizzato dallo stesso costo, ma sarà formattato con file system HFS+.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
elevation106 Aprile 2011, 09:35 #1
boh 100 euro per un hd da 2,5" e 320gb non li spenderò mai... preferisco spenderne 60 prendere un hd da 2,5" ma con 500gb e usb3... vedi western digital... ah lo spessore sarà mezzo centimetro in più ma davvero adesso è diventato il parametro principale??? ma che senso ha?
montanaro7906 Aprile 2011, 09:49 #2
"Per garantire uno spessore così contenuto Seagate è dovuta scendere a compromessi con la capienza: GoFlex Slim è infatti capace di fornire 320GB di spazio, senza altri tagli disponibili. "

se io fossi un azienda produttrice di H.D. non farei mai questo compromesso ...
il taglio minimo (in rapporto con qualità prezzo) deve essere di 500GB... 320Gb al giorno d'oggi sono pochini ... per poi cosa ?? risparmiare solo 4 - 5 mm ?
MaxPanzer06 Aprile 2011, 09:57 #3
Ma perchè guardano sempre di più sullo spessore??.. I Gb non contano più?
King8306 Aprile 2011, 10:01 #4
scusate la mia vena polemica ma x 3mm di spessore vale la pena spendere più del doppio? cioè mi chiedo se davvero tra 9mm e 12mm si noti la differenza di spessore
sirol8106 Aprile 2011, 10:05 #5
se c'è chi spende il doppio x cellulari + sottili o + fighi o + tutto, non vedo perchè gli stessi non dovrebbero spendere per un HD esterno stiloso e sottile, secondo me il mercato per questo prodotto c'è.
chairam06 Aprile 2011, 10:06 #6
Ognuno ha le sue esigenze
Manca solo il commento 'perché spendere 60 euro per un hd da 2.5 da 500 quando si può prenderlo di capacità doppia da 3.5?'. Magari a uno che ha più problemi di spazio e peso che di capacità e soldi questo va più che bene. E non sottovaluterei il fattore estetico nelle scelte. Specialmente quando scelgono le donne
Paganetor06 Aprile 2011, 10:09 #7
be', l'avranno fatto a singolo piatto e il limite (oggi) è quello...

Pure io non guardo troppo se lo spessore è 9 mm o 11 mm, soprattutto se mi costa meno o se, a parità di costi, ci sta il doppio della roba

comunque sia, ogni prodotto USB3.0 è bene accetto: serve a smuovere il mercato e a far decollare questo standard
Domenik7306 Aprile 2011, 10:16 #8
I dischi esterni da 2.5 e 320gb di capienza si trovano a circa 40 euro.... spenderne 60 in più per qualche mm in meno mi pare un po' esagerato... io a 100 euro ho preso un disco verbatim usb3 da 2.5 con 1tb di capacità (3 volte tanto)
elevation106 Aprile 2011, 10:22 #9
@chairam ognuno ha le sue esigenze è verissimo... dico solo la mia non parlo in senso assoluto... e ribadisco che per me è assurdo per mezzo centimetro spendere in più e avere 100gb in meno... tutto qua... i dispositivi da 3,2% non c'entrano nulla... stiamo paragonand due hd da 2,5"
MiKeLezZ06 Aprile 2011, 11:05 #10
Originariamente inviato da: elevation1
boh 100 euro per un hd da 2,5" e 320gb non li spenderò mai... preferisco spenderne 60 prendere un hd da 2,5" ma con 500gb e usb3... vedi western digital... ah lo spessore sarà mezzo centimetro in più ma davvero adesso è diventato il parametro principale??? ma che senso ha?
Certamente 100 euro sono tanti, però l'oggetto in questione è di pregio: HD da 7mm, 7200 giri, USB 3.0 con l'opzione del ESATA
Lo spessore, è in effetti, la nuova moda del momento, ma i "soli" 2,5mm risparmiati significano anche il 20% di ingombri e pesi in meno, che non è poco (a chi interessa)
Originariamente inviato da: MaxPanzer
Ma perchè guardano sempre di più sullo spessore??.. I Gb non contano più?
Mha... per i miei usi già 250GB ad esempio sarebbero sufficienti e a parità di prezzo fra prendere 500GB e un HD di questo tipo, sceglierei la seconda
L'unico rammarico è che non parliamo di parità di prezzo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^