La fisica con le GPU secondo AMD

La fisica con le GPU secondo AMD

Asymmetric Physics Processing è il nome scelto dal produttore americano per identificare il proprio approccio alla fisica nei videogiochi, via GPU

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 12:36 nel canale Schede Video
AMD
 

Grazie alle informazioni anticipate dal sito ChileHardware a questo indirizzo, emergono nuovi dettagli sull'approccio che ATI seguirà per la propria tecnologia legata alla gestione della fisica nei videogiochi.

Inizialmente anticipata nel corso del Computex 2006 di Taipei, lo scorso mese di Giugno, questa tecnologia è rimasta per la seconda metà dello scorso anno di fatto in una sorta di limbo tecnologico. Analogo discorso può essere del resto fatto anche per l'approccio SLI Physics sviluppato dalla concorrente NVIDIA.

La gestione della fisica dei videogiochi è stato uno dei temi più sviluppato nel corso del 2006, ma all'atto pratico alle parole sono seguiti pochi fatti concreti. Ageia ha presentato le proprie schede, ma con un supporto da parte dei giochi ridotto a pochi titoli. ATI e NVIDIA hanno mostrato il proprio approccio teorico, rimandandone però di fatto l'applicabilità concreta in termini di driver adatti a sfruttare le GPU per elaborazioni fisiche.

Asymmetric Physics Processing è il nome scelto da ATI per il proprio approccio alla fisica nei giochi. Le configurazioni disponibili sono due: la prima prevede l'utilizzo di due schede video della famiglia Radeon, una dedicata alla fisica e la seconda al rendering tradizionale.

fisica_gpu_amd.jpg (32126 bytes)

La seconda configurazione affianca ad una scheda dedicata alla fisica un'accoppiata di due schede Radeon, collegate tra di loro attraverso tecnologia Crossfire.

ATI permetterà di utilizzare schede video di tipo differente per la parte di rendering e per quella di fisica: questo permetterà, di conseguenza, di lasciare all'utente flessibilità in termini di upgrade del proprio sistema, potendo utilizzare una scheda Radeon per la fisica acquistando in un secondo tempo una nuova scheda, magari di fascia superiore, da destinare alla gestione del rendering video.

Al momento attuale, stando alle informazioni disponibili, la tecnologia Asymmetric Physics Processing richiede necessariamente un chipset sviluppato da AMD: i modelli segnalati sono quelli 580X e RD790 per processori Athlon 64, oltre a quello ATI CrossFire Xpress 3200 per processori Intel.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

53 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Fray10 Gennaio 2007, 12:41 #1
ma se qualcuno compra 2 sk video, le usa per il video appunto...con i mattoni che ci sono in giro ed i monitor ad alta risoluzione la potenza è sempre poca, poi a cosa servirebbero i quad core a questo punto?
crepesdesela10 Gennaio 2007, 12:42 #2

consumo?

Ho appena ordinato un alimentatore da 4kw...
Tututa10 Gennaio 2007, 12:44 #3
e la cosa resta ancora più pazzesca se si ha contezza della RUMOROSITA' di una tale configurazione, ed il consumo energetico relativo!!

Per fare cosa? Stanno implementando tutto in una sola matrice(CPU E GPU), e poi propinano soluzioni che nemmeno il case della CIA a LANGLEY potrebbe contenere!!

Insomma, solo al non buon senso non c'è limite....

walk on
ttt
Crisa...10 Gennaio 2007, 12:45 #4
tze... io ho fatto un nuovo allaccio dell'enel solo per il pc...
mstella10 Gennaio 2007, 12:47 #5
Originariamente inviato da: crepesdesela
Ho appena ordinato un alimentatore da 4kw...


Trifase ?
Trokji10 Gennaio 2007, 12:50 #6
Sì ma in prtica cosa si avrebbe in più? perché si configurano vri tipi di configurazione diversi! l'utente che ha solo il procio ed 1 VGA per la grafica o quello che ha 1 scheda di fascia bassa per la fisica e poi 1 o 2 (o anche 4??) schede per la grafica e quello come questa configuraizone che si tiene tipo una 8800 GTX per la fisica. QUello che mi chiedo è che differenza c'è tra questi tre? cioé quello che dedica la 8800 GTX alla fisica che vantaggi ne ha in più, non gli scatta il gioco a causa della scarsa ottimizzazione fisica? cioé non iresco a capire quali saranno le caratteristiche tali da richiedere una cos' alta potenza di calcolo per l fisica!!
mauriz8310 Gennaio 2007, 12:52 #7
secondo me è uno spreco di risorse,spero che in futuro ci siano GPU multi core con dei core dedicati alla fisica e un sistema standard su cui sviluppare i giochi...non vedo di buon occhio queste soluzioni multi GPU,sli crossfire che siano,costringono l'utente solo a spendere il triplo con miglioramenti in molti casi risibili e costringendo gli sviluppatori di giochi a considerare questi aspetti piuttosto che i contenuti del gioco.Il gioco quindi non sfrutterà completamente la potenza di 3 schede ma sfrutterà male anche la potenza di una sola.
Grave Digger10 Gennaio 2007, 12:55 #8
a questo punto molto meglio una ppu dedicata come ageia physx,anche se a dir la verità non si conoscono le sorti di questa neonata azienda;quantomeno i consumi sono drasticamente inferiori,come del resto il calore generato........



staremo a vedere....
Trokji10 Gennaio 2007, 12:57 #9
Sì ma io ancora non capisco dove sia tutta questa necessità di potenza perla fisica.. mi fate qualche esempio? )cmq il tizio che userà il quad SLI con 8800 GTX e 8800 GTX per la fisica + quad core AMD e vari raptor ed il tutto overcloccato credo che l'ali da 2 KW gli basti per miracolo!)
mauriz8310 Gennaio 2007, 12:59 #10
Originariamente inviato da: mstella
Trifase ?

no a benzina!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^