La controrisposta di AMD: schede Radeon Big Navi con 16 GB a prezzi aggressivi

La controrisposta di AMD: schede Radeon Big Navi con 16 GB a prezzi aggressivi

Mentre si attende il debutto sul mercato delle prime schede NVIDIA GeForce RTX 3080, AMD prepara il lancio delle schede Radeon con architettura RDNA 2 note con il nome di Big Navi: più memoria e prezzi concorrenziali per contrastare la concorrenza?

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Schede Video
RTXGeForceNVIDIARadeonAMD
 

Il principale tema di discussione, nel mondo dei componenti hardware, degli ultimi giorni è stato sicuramente il prossimo debutto commerciale delle schede video NVIDIA GeForce RTX della famiglia 3000. Questi modelli, identificati con il nome Ampere dell'architettura sulla quale sono basati, saranno messi in vendita a partire dalla prossima settimana inizialmente con le schede GeForce RTX 3080 Founders Edition.

Si attende però anche l'annuncio da parte di AMD della propria risposta, nella forma delle schede video basate su architettura RDNA2 meglio note anche con il nome in codice di Big Navi. Alla luce di quanto presentato da NVIDIA in questi giorni sarà interessante verificare, non appena emergeranno informazioni ufficiali da parte di AMD, quale sarà il posizionamento di prezzo di queste nuove schede oltre alle specifiche tecniche.

Stando alle indiscrezioni emerse sino ad oggi, ci si attende dalle schede Big Navi un livello prestazionale superiore a quanto oggi accessibile con le schede GeForce RTX 2080Ti: non si tratterebbe però di un risultato tale da spodestare la scheda GeForce RTX 3090 quantomeno per quanto NVIDIA ha sino ad ora mostrato in pubblico durante la propria presentazione.

AMD potrebbe sfruttare due elementi per promuovere al meglio la propria nuova top di gamma: un quantitativo di memoria video superiore a quello della concorrente diretta, la scheda GeForce RTX 3080, oltre a un prezzo più competitivo.

Le indiscrezioni riportate su Twitter da Coreteks indicano infatti un quantitativo di memoria di 16GB per la scheda Big Navi di AMD quale unica opzione disponibile in commercio. Inizialmente si era prevista la disponibilità di due versioni, con 8GB e 16GB rispettivamente, ma la dotazione di 10GB di memoria video della scheda NVIDIA GeForce RTX 3080 avrebbe spinto AMD nella direzione di proporre un'unica declinazione di scheda Big Navi optando per il quantitativo più elevato.

Non solo: AMD potrebbe intervenire anche sul prezzo seguendo un approccio simile a quanto fatto con il debutto delle schede Radeon RX 5700XT e Radeon RX 5700 lo scorso anno. La logica potrebbe essere quella di proporre la scheda Big Navi con 16GB di memoria video onboard al prezzo di 549 dollari, un listino superiore di 50 dollari alla scheda GeForce RTX 3070 ma inferiore di 150 dollari rispetto ai 699 dollari richiesti per il mdoello GeForce RTX 3080 contro il quale dovrebbe andare a posizionarsi in teoria.

Non resta ora che aspettare, in quanto il debutto delle prime schede Big Navi di AMD non dovrebbe essere che una questione di settimane. Prima di questo sarà comunque la volta delle schede NVIDIA della famiglia Ampere, con i modelli GeForce RTX 3080 che debutteranno sul mercato la prossima settimana seguiti da quelli GeForce RTX 3090 prima della fine di settembre; con inizio ottobre  sarà infine la volta delle schede GeForce RTX 3070 a completare gli annunci.

70 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7708 Settembre 2020, 10:32 #1
Attendiamo di vedere il livello della risposta AMD alla serie 3000
Ale55andr008 Settembre 2020, 10:35 #2
forza lisona, ESCILE! (le schede )
gd350turbo08 Settembre 2020, 10:36 #3
Originariamente inviato da: demon77
Attendiamo di vedere il livello della risposta AMD alla serie 3000


Comunque...
Tra questa e nvidia, secondo me, hanno dato una bella mazzata alle schede "vecchie", aspettiamo e vediamo.
Max_R08 Settembre 2020, 10:48 #4
La 5700 XT non fa una piega a 2k/144Hz ma seguo volentieri gli sviluppi
cronos199008 Settembre 2020, 10:53 #5
Originariamente inviato da: Max_R
La 5700 XT non fa una piega a 2k/144Hz ma seguo volentieri gli sviluppi
Ho una 5700XT e mi ci trovo molto bene, ma è palesemente una scheda di "passaggio" tra la vecchia e la nuova generazione.
Max_R08 Settembre 2020, 10:54 #6
Originariamente inviato da: cronos1990
Ho una 5700XT e mi ci trovo molto bene, ma è palesemente una scheda di "passaggio" tra la vecchia e la nuova generazione.


Cosa intendi?
Vul08 Settembre 2020, 11:10 #7
Si ma sempre in ritardo, cosi` i soldi non si fanno.

Ok, sembra consumare troppo questa gen nvidia, e ha poca ram, ma onestamente lanciare alternative a cio` che nvidia lancia in quella fascia ad un 10% in meno di prezzo secondo me non vende, e` tardi.

AMD non ha mai venduto molto in fascia alta, anche quando offriva prestazioni e performance migliori.

Quello che mi sarei aspettato erano prestazioni da 5700xt nella fascia 200/300 euro con magari migliorie architetturali e di consumi, quello si che venderebbe.

Ma l'alternativa a cio` che Nvidia sta gia` lanciando e volendo ti compri usato a prezzi piuttosto abbordabili mesi e mesi in ritardo...ma no..
cronos199008 Settembre 2020, 11:14 #8
Originariamente inviato da: Max_R
Cosa intendi?
Le nuove GPU (Nvidia e AMD) promettono innalzamenti prestazionali evidenti, e guarda caso la loro uscita è in concomitanza delle nuove console (anch'esse con notevoli incrementi) e in un periodo nel quale tecnologie quali l'RT prenderanno finalmente piede su larga scala.
Al tempo stesso i motori di gioco e soprattutto il lavoro che andranno a fare le SH porteranno alla produzione di videogiochi che avranno miglioramenti notevoli sotto molti punti di vista, ovviamente in relazione al nuovo hardware e possibilità messe a disposizione; il che vorrà dire, ovviamente, giochi più esosi.

Siamo in parole povere di fronte ad un salto generazionale sotto tutti i punti di vista, che porterà (a meno di imprevisti) ad uno step evolutivo dei giochi, almeno sotto il punto di vista tecnico (su quello del gameplay credo che andremo in senso opposto).

La 5700XT è uscita l'anno scorso, ovvero in un momento di transizione dove le console si stavano approssimando a fine vita, e le schede video prodotte negli ultimi due anni erano sostanzialmente rimaste stabili come prestazioni (la serie 20xx di Nvidia, se si esclude la 2080Ti, non ha prestazioni tanto dissimili dalla 10xx. L'introduzione di rilievo è stato l'RT, ma chiaramente in stato embrionale).
Una scheda che, per quanto buona (io ci gioco in 2K a tutto, al momento) era comunque inferiore ad almeno 4 modelli di schede Nvidia sul mercato, alcune da parecchio tempo. E' ovvio che l'hanno fatta uscire per tamponare la situazione e poter dire: Ci siamo anche noi. In attesa delle Big Navi che usciranno a breve.

AMD punta sicuramente a rilanciare la sfida con Nvidia adesso, non certo un anno fa. E la 5700XT è figlia di una progettazione che si adatta appunto a questo periodo di transizione. Nel momento in cui i giochi inizieranno a sfruttare degnamente il nuovo hardware, una scheda come la 5700XT potrebbe mostrare il fianco.
Per il semplice fatto che la sua potenza è nettamente inferiore alle nuove schede, e se guardiamo in termini di TFLOPS anche alle nuove console. E, oltretutto, manca del RT che, come detto, probabilmente prenderà largamente piede. E i giochi tutta quella potenza in più che manca alla 5700XT, la sfrutteranno. Vuoi perchè possono, vuoi perchè spinti dai produttori hardware, vuoi perchè anche in un mondo materialistico come il nostro comunque la gente vive di passioni, e un programmatore sicuramente andrà in "brodo di giuggiole" avendo a disposizione strumenti più potenti, o nuovi, da poter sfruttare.
mally08 Settembre 2020, 11:14 #9
Originariamente inviato da: Vul
...


mi giri i link ai prezzi e ai bench?
nickname8808 Settembre 2020, 11:16 #10
Grande strategia, Nvidia sta cominciando a cannibalizzare il mercato e loro non mostrano manco un leak sulle performance

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^