Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

GeForce RTX 4080 e 4070, nuova revisione per la GPU per risolvere un bug con le ventole?

GeForce RTX 4080 e 4070, nuova revisione per la GPU per risolvere un bug con le ventole?

NVIDIA e i partner stanno adottando nuove revisioni di GPU per la GeForce RTX 4080 e la futura RTX 4070. I nuovi chip AD104-251 e AD103-301, secondo quanto ricostruito da Igor's Lab, integrerebbero un comparatore per la gestione della velocità delle ventole, finora esterno alla GPU.

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Schede Video
GeForceLovelaceRTXNVIDIAgaming hardwareschede video top di gamma
 

Nel mondo dei semiconduttori non è insolito veder spuntare nuove revisioni di un chip: a volte servono per risolvere dei bug di varia entità, altre permettono di migliorare le rese produttive e di conseguenza di ridurre i costi per la società che lo produce o che ne commissiona la produzione.

Nei giorni scorsi è emerso che NVIDIA e i partner hanno iniziato a usare nuove revisioni delle GPU AD103 e AD104 a bordo delle schede video GeForce RTX 4080 e della futura GeForce RTX 4070. Subito si sono fatte ipotesi su un possibile calo dei prezzi di produzione, e di conseguenza dei listini finali, delle due schede.

Purtroppo sembra che le nuove revisioni, AD104-251 e AD103-301 rispetto alle versioni originarie AD104-250 e AD103-300, non avranno un impatto in tal senso. Secondo quanto ricostruito da Igor's Lab, la nuova revisione va a risolvere un problema minore legato alla gestione delle ventole e non dovrebbe avere un sensibile impatto sui costi e, di conseguenza, sul prezzo delle schede video.

Le schede video basate su AD104-250 e AD103-300 prevedono infatti un circuito comparatore dedicato sul PCB, necessario per assicurarsi che le ventole girino alla giusta velocità tramite il confronto dei valori registrati in tempo reale con il segnale PWM delle stesse ventole. Insomma, c'è un bug risolto con un componente esterno al chip grafico. Con le nuove revisioni AD104-251 e AD103-301 il comparatore viene integrato nella GPU, il che significa che i partner AIB di NVIDIA non devono più installarne uno sul PCB. Il problema, se così possiamo definirlo, è che il prezzo del comparatore è così basso da non incidere sensibilmente sul costo finale. Certo, nella produzione in volumi "tutto fa brodo", ma poiché anche il PCB richiede degli aggiustamenti, ecco che il piccolo calo del costo viene facilmente compensato.

NVIDIA non ha spiegato pubblicamente le differenze tra AD103-251 e AD104-301 e le precedenti AD103-250 e AD104-300, ma l'analisi di Igor's Lab appare piuttosto approfondita. Insomma, sebbene non si possa escludere che le revisioni servano anche ad altro, il sentore è che per vedere i nuovi modelli di NVIDIA su fasce di prezzo più abbordabili bisognerà attendere ben di più di una revisione della GPU.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Saturn19 Gennaio 2023, 10:11 #1
Mah....!
argez19 Gennaio 2023, 11:52 #2
Costano sempre di più eppure la qualità costruttiva peggiora sempre di più sia di nvidia che amd.
Takuya19 Gennaio 2023, 12:03 #3
Sarà un flag in più nel bios, dubito abbiano fatto stampare un chip nuovo.
wolverine19 Gennaio 2023, 15:10 #4
Quindi c'è un bug sul controllo delle ventole, lo sistemeranno ma questo non farà lievitare il costo della scheda. ehm... mah!

P.S. Non c'è pace per sta serie 4xxx.
Alekx20 Gennaio 2023, 09:34 #5
Oramai hanno capito come aumentare gli introiti........ costi utente finale alto, progettazione e qualita' del materiale mediocre poca spesa tanta resa.
KampMatthew20 Gennaio 2023, 16:53 #6
Originariamente inviato da: Alekx
Oramai hanno capito come aumentare gli introiti........ costi utente finale alto, progettazione e qualita' del materiale mediocre poca spesa tanta resa.


Ma oramai è così ovunque, in qualsiasi settore, mica solo per le schede grafiche o l'hw pc in genere. Mobili, auto, moto, elettrodomestici, medicine, cibo, qualsiasi cosa destinato al mercato consumer oggi è prodotta su queste basi fondamentali. Merda al costo dell'oro.
Alekx20 Gennaio 2023, 17:32 #7
Originariamente inviato da: KampMatthew
Ma oramai è così ovunque, in qualsiasi settore, mica solo per le schede grafiche o l'hw pc in genere. Mobili, auto, moto, elettrodomestici, medicine, cibo, qualsiasi cosa destinato al mercato consumer oggi è prodotta su queste basi fondamentali. Merda al costo dell'oro.


Esatto

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^