GeForce GTX 970: class action contro NVIDIA per le specifiche modificate

GeForce GTX 970: class action contro NVIDIA per le specifiche modificate

La discussione, con conseguente polemica, sulle specifiche delle schede GeForce GTX 970 riviste da NVIDIA nelle scorse settimane in quanto non correttamente comunicate giunge in un tribunale USA

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 17:31 nel canale Schede Video
NVIDIAGeForce
 

Nelle scorse settimane NVIDIA è stata oggetto di aspre polemiche incentrate sulla scheda GeForce GTX 970, modello di fascia alta destinato ai sistemi desktop dei videogiocatori più appassionati basato su architettura della famiglia Maxwell.

Questa scheda è dotata di GPU GM204 in abbinamento a una dotazione di memora onboard pari a 4 Gbytes, specifiche tecniche simili a quelle della scheda GeForce GTX 980 che può vantare un maggior numero di stream processors e una frequenza di clock della GPU più elevata.

E' emerso che le schede GeForce GTX 970 utilizzano una configurazione di GPU GM204 che integra 56 ROPs contro le 64 abbinate alla versione di GPU utilizzata nelle schede GeForce GTX 980. Rispetto a queste ultime il bus memoria è sempre da 256 bit di ampiezza, ma il numero di ROPs presenti implica che in realtà questo bus sia da 224bit affiancato da un secondo bus da 32bit che interviene alternativamente al primo.

Per via di questa particolare architettura (rimandiamo per approfondimenti a questo nostro pezzo) NVIDIA ha rivisto le specifiche tecniche di questo prodotto, meglio comunicandone gli elementi base rispetto a quanto fatto inizialmente. Nulla è cambiato dal punto di vista prestazionale rispetto a quanto evidenziato dai primi test in quanto la scheda ha da sempre utilizzato GPU con questa particolare architettura.

Una volta emerse online queste informazioni si è scatenata una ampia polemica tra gli utenti appassionati, che hanno considerato NVIDIA colpevole di non aver fornito chiare indicazioni sulle specifiche tecniche di queste schede. Nella giornata di Giovedì è stata depositata una richiesta di class action in un tribunale negli Stati Uniti, con la quale viene richiesto il pagamento di danni legati a pratiche commerciali scorrette, pratiche commerciali fraudolente, pratiche commerciali contrarie alla legge e comunicazioni commerciali false. Nello specifico questo è quanto indicato nell'azione:

Nature of the complaint :
This is a nationwide class action brought on behalf of all consumers who purchased graphics or video card devices incorporating the Nvidia GeForce GTX 970 graphics processing units “GPU” herinafter “GTX 970? or “GTX 970 devices” which were sold based on the misleading representation that the GTX 970 operates with a full 4GB of VRAM at GDDR5 (not a less performant 3.5GB with a less performant decoupled 0.5GB spillover), 64 ROPs (as opposed to 56 ROPs) and an L2 cache capacity of 2048KB (as opposed to 1792 KB) or omitted material facts to the contrary.

La class action, la cui documentazione è accessibile online a questo indirizzo, è stata aperta contro NVIDIA e Gigabyte, quest'ultima in quanto il partner AIB produttore della scheda GeForce GTX 970 utilizzata da Andrew Ostrowski, il possessore della scheda che ha dato il via all'azione legale. L'azione è stata avviata da un privato ma è possibile per altri possessori di schede basate su GPU GeForce GTX 970, residenti in nord America, unirsi alla class action.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

106 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Portocala23 Febbraio 2015, 18:00 #1
Ottimo. Voglio proprio vedere cosa riescono ad ottenere.
Mparlav23 Febbraio 2015, 18:13 #2
Magari recuperano al netto, un buono acquisto da 30$ per la prossima scheda Nvidia
traider23 Febbraio 2015, 18:15 #3
Riusciranno ad ottenere la restituzione della gtx970 in cambio di una gtx960 .

cruelboy23 Febbraio 2015, 18:32 #4
addirittura una class action? non è un pelino esagerata come soluzione?

ora vedete che costringono nvidia a produrre una scheda con "quelle" caratteristiche!
shura23 Febbraio 2015, 18:58 #5
credevo che da tutto sto bordello ne conseguisse almeno un abbassamento dei prezzi..invece nisba
ironman7223 Febbraio 2015, 18:59 #6
Che str....ta scusate.....
CTR23 Febbraio 2015, 19:22 #7
ho letto da un'altra parte, che i 100 che hanno fatto causa otterranno un risarcimento superiore a 5 MILIONI di dollari
Korn23 Febbraio 2015, 19:29 #8
toh guarda nvidia che racconta balle, strano, in america son più svegli e denunciano, in italia da quanto vedo piace essere presi per il culo, strana assonanza informatica e politica
Obyboby23 Febbraio 2015, 19:33 #9
Originariamente inviato da: traider
Riusciranno ad ottenere la restituzione della gtx970 in cambio di una gtx960 .


Sure
stelestele23 Febbraio 2015, 19:42 #10
Hanno fatto una porcata e non possono passarla liscia ma devono rendere i soldi rubati!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^