Apple, 1,7 miliardi di Euro per due nuovi datacenter Europei

Apple, 1,7 miliardi di Euro per due nuovi datacenter Europei

La Mela annuncia un nuovo programma di investimento per la costruzione di due nuovi datacenter sul territorio europeo. Serviranno gli utenti europei dei servizi online della Mela e saranno alimentati da energia pulita

di pubblicata il , alle 17:08 nel canale Apple
Apple
 

Apple ha annunciato quest'oggi un programma di investimento di 1,7 miliardi di euro allo scopo di costruire due nuovi datacenter sul territorio europeo, entrambi interamente alimentati da energie rinnovabili. I due impianti saranno situati in Irlanda e in Danimarca, rispettivamente nella contea di Galway e nella regione dello Jutland centrale, e forniranno energia per i servizi Apple (tra cui iTunes Store, App Store, iMessage, Mappe e Siri) destinate agli utenti europei.

Tim Cook, CEO di Apple, ha affermato: "Siamo grati per il costante successo di Apple in Europa e siamo orgogliosi che il nostro investimento sostenga le comunità in tutto il continente. Questo nuovo e significativo investimento rappresenta ad oggi il progetto più importante di Apple in Europa. Siamo lieti di espandere le nostre attività, creando occupazione locale con centinaia di posti di lavoro e introducendo alcuni dei nostri progetti più evoluti in termini di edifici green".

I nuovi datacenter utilizzeranno sin da subito il 100% di energia da fonti rinnovabili e pulite. Apple ha inoltre in programma di collaborare con partner locali per lo sviluppo di altri progetti legati alle energie rinnovabili, principalmente con l'obiettivo di sfruttare l'energia eolica e per altri fonti energetiche da utilizzare in futuro. Le due nuove strutture saranno quelle a minor impatto ambientale tra tutti i datacenter Apple costruiti fino ad oggi.

I due nuovi datacenter, ciascuno di 166.000 metri quadrati, entreranno in funzione nel 2017. Il datacenter irlandese di Athenry vedrà inoltre il recupero di un terreno precedentemente utilizzato per la coltivazione di specie arboree alloctone e reintrodurrà specie arboree autoctone nella foresta di Derrydonnell e prevede inoltre l'introduzione di un’area didattica all’aperto per le scuole locali, oltre a un sentiero aperto all’intera comunità.

A Viborg, in Danimarca, Apple eliminerà la necessità di generatori aggiuntivi posizionando il datacenter accanto a una delle più grandi sottostazioni elettriche della Danimarca. L’impianto è inoltre progettato per recuperare il calore in eccesso prodotto dalle apparecchiature al suo interno e condurlo nel sistema di riscaldamento del distretto per contribuire a riscaldare le abitazioni della vicina comunità.

"Riteniamo che l’innovazione significhi lasciare il mondo migliore rispetto a come lo abbiamo trovato e che questo sia il momento di affrontare il problema del cambiamento climatico. Siamo lieti di favorire la crescita del settore green in Irlanda e in Danimarca, e di sviluppare impianti energetici che sfruttano le notevoli risorse eoliche di questi due Paesi. Il nostro impegno verso la responsabilità ambientale è positivo per il pianeta, per il nostro business e per l’economia europea" ha commentato Lisa Jackson, Vice President Environmental Initiatives di Apple.

Accanto all'annuncio Apple coglie l'occasione per divulgare qualche numero legato alle sue attività in Europa: sono circa 672 mila i posti di lavoro creati (direttamente ed indirettamente) da Apple, di cui 530 mila connessi allo sviluppo di app per iOS. Gli sviluppatori europei hanno guadagnato oltre 6,6 miliardi di euro tramite la vendita internazionale di app e acquisti in-app dal 2008 ad oggi. Oltre 18 mila sono gli impiegati di Apple in 19 paesi europei e la Mela ha speso nello scorso anno 7,8 miliardi di euro per prodotti e servizi di aziende e fornitori europei.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
marchigiano23 Febbraio 2015, 17:11 #1
A Viborg, in Danimarca, Apple eliminerà la necessità di generatori aggiuntivi posizionando il datacenter accanto a una delle più grandi sottostazioni elettriche della Danimarca. L’impianto è inoltre progettato per recuperare il calore in eccesso prodotto dalle apparecchiature al suo interno e condurlo nel sistema di riscaldamento del distretto per contribuire a riscaldare le abitazioni della vicina comunità.


molto buona e intelligente questa cosa
^Alex^23 Febbraio 2015, 17:13 #2
Ottima iniziativa per una migliore fruizione dei servizi.
Se poi il tutto è "green", ancora meglio.


Non mi stupisce la location della Danimarca, l'ho attraversata in macchina e sono abbastanza avanti come produzione di energia pulita rispetto ad altri paesi.
acerbo23 Febbraio 2015, 17:16 #3
2 x 166.000 Mq? E poi ce la prendiamo se Obama dice che le aziende europee non possono competere con quelle americane ...
Korn23 Febbraio 2015, 17:22 #4
oh sti ceo sono sempre grati e orgogliosi
Gylgalad23 Febbraio 2015, 18:10 #5
buona l'ottica green di apple
e complimenti soprattutto ai sistemi-paese di Danimarca ed Irlanda, che sanno attirare investimenti virtuosi.. Italia hai solo da imparare.
sbazaars23 Febbraio 2015, 18:29 #6
Sinceramente solo grandi aziende come loro possono fare cose del genere. Certo lo fanno anche e soprattutto per mantenere un'immagine "pulita", ma l'importante in fondo è che lo facciano...
mrgima23 Febbraio 2015, 21:34 #7
Originariamente inviato da: Gylgalad
buona l'ottica green di apple
e complimenti soprattutto ai sistemi-paese di Danimarca ed Irlanda, che sanno attirare investimenti virtuosi.. Italia hai solo da imparare.


Non sono del tutto d'accordo. In Italia è stato costruito un Datacenter green molto ambizioso e decisamente all'avanguardia http://www.eni.com/green-data-center/it_IT/pages/home.shtml
Gylgalad24 Febbraio 2015, 07:08 #8
Originariamente inviato da: mrgima
Non sono del tutto d'accordo. In Italia è stato costruito un Datacenter green molto ambizioso e decisamente all'avanguardia http://www.eni.com/green-data-center/it_IT/pages/home.shtml


non lo sapevo
complimenti ad eni allora
sono sempre felice di essere smentito a riguardo^^
ComputArte26 Febbraio 2015, 16:36 #9

Datacenter europei per spiarci meglio!!!!

...a parte il solito pippone del green e della ecosostenibilità, con certezza matematica se avessero costruito i loro dtacenter in Texas, dove il sole non manca quasi mai, avrebbero risparmiato tanti soldini e avrebbero creato lavoro in "casa".
Ma la loro "straordinaria generosità" li porta in Europa.....MA PER FAVORE SFODERATEVI GLI OCCHI DAL PROCIUTTO!!!!!

I data center in Europa servono a rispettare, fino a li, le leggi sulla privacy e poi ....a mandare il tutto in America alla faccia delle leggi Europee!
Gylgalad26 Febbraio 2015, 19:09 #10
Originariamente inviato da: ComputArte

I data center in Europa servono a rispettare, fino a li, le leggi sulla privacy e poi ....a mandare il tutto in America alla faccia delle leggi Europee!


a te non la si fa!

ma cosa vuoi che facciamo per il mercato europeo?
un data center in italia o in grecia? il giorno dopo l'inaugurazione non si troverebbero neppure le fondamenta..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^