Cinque nuove Quadro mobile da NVIDIA

Cinque nuove Quadro mobile da NVIDIA

NVIDIA introduce sul mercato cinque nuove schede grafiche destinate al mercato professionale e sviluppate per il mondo dei portatili

di pubblicata il , alle 09:33 nel canale Schede Video
NVIDIAQuadro
 

NVIDIA ha nella propria gamma prodotto, ad affiancare le soluzioni GeForce destinate al mondo consumer, anche la famiglia Quadro. Il segmento Quadro nasce per andare fornire una soluzione capace di incontrare le esigenze di una utenza di tipo professionale.

In questo contesto la nota azienda americana presente nuove schede grafiche Quadro M, laddove M rappresenta il mondo mobile. Cinque soluzioni che andranno a coprire l'intera gamma di mercato, dalla fascia alta a quella medio/bassa. Quadro 5010M sarà destinata al segmento high-end, Quadro 4000M e 300M saranno invece indirizzate alla fascia media e medio alta, mentre Quadro 2000M e 1000M sono dedicati ai segmenti entry-level.
Queste le caratteristiche tecniche delle soluzioni per il mondo professionale di NVIDIA:

  • Quadro 5010M (Ultra-High End):
    384 CUDA core; 4 GB GDDR5 di memoria video; disegnata per workstation con pannello da 17.3"
  • Quadro 4000M (High End):
    336 CUDA core; 2 GB GDDR5di memoria video; disegnata per workstation con pannello da 17.3"
  • Quadro 3000M (High End):
    240 CUDA core; 2 GB GDDR5 di memoria video; disegnata per workstation con pannello da 17.3"
  • Quadro 2000M (Mid-Range):
    192 CUDA cores; 2 GB DDR3 di memoria video; disegnata per workstation con pannello da 15.6"
  • Quadro 1000M (Mid-Range):
    96 CUDA cores; 2 GB DDR3 di memoria video; disegnata per workstation con pannello da 15.6"

La nuova scheda grafica di riferimento Quadro 5010M si caratterizza per la presenza di 4GB di memoria video di tipo ECC, oltre alla possibilità di operare in doppia precisione. Queste funzionalità risultano determinanti in scenari di impiego quali le analisi di merato o il rendering di immagini mediche.

Tutte le nuove schede supportano le librerie DirectX 11 e i 30-bit di spazio colore, oltre alle tecnologie Optimus e 3D Vison. Rimandiamo alla pagina ufficiale sul sito NVIDIA tutti gli interessati.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Abufinzio23 Febbraio 2011, 09:57 #1
con queste schede video i colori sono migliori? (dando per scontato avere monitor color correction da almeno 1500€ :asd
unnilennium23 Febbraio 2011, 10:01 #2
Originariamente inviato da: Abufinzio
con queste schede video i colori sono migliori? (dando per scontato avere monitor color correction da almeno 1500€ :asd


leggi bene. sono schede MOBILE... quindi vano dentro macchine protatili, che hanno delle ottime soluzioni,ma il monitor non credo sia chissà che, notebook di alta altissima fascia,nulla di più. i colori sono gestiti meglio,con maggior precisione.
Abufinzio23 Febbraio 2011, 10:43 #3
connesso esternamente ovvio...
giovannifg23 Febbraio 2011, 10:51 #4
Queste funzionalità risultano determinanti in scenari di impiego quali le analisi di merato o il rendering di immagini mediche.


Ma sono davvero ambiti di impiego così complessi questi? In termini di calcoli da parte della scheda grafica poi? La cosiddetta "analisi di mercato" non mi pare richieda questo granchè di lavoro grafico... il discorso è diverso se invece si utilizzano le potenzialità offerte da CUDA, ma a quanto ne so (purtroppo) la diffusione di OpenCL, CUDA & co. è ancora abbastanza bassa.
Tedturb023 Febbraio 2011, 10:55 #5
bella la prima.. costera uno sproposito, ma piu che altro: quanto consuma? 384 cuda cores significa GTX560..
demon7723 Febbraio 2011, 11:07 #6
però non capisco molto l'utilità di una quadro su portatile.. a chi può fare comodo?
Alla fine se uno usa un software che necessita una quadro si farà una workstation con postazione di lavoro adeguata..

L'utilizzo "di emergenza" su portatile mi pare molto limitato come mercato..
AceGranger23 Febbraio 2011, 11:07 #7
Originariamente inviato da: giovannifg
Ma sono davvero ambiti di impiego così complessi questi? In termini di calcoli da parte della scheda grafica poi?


direi di si

Originariamente inviato da: giovannifg
La cosiddetta "analisi di mercato" non mi pare richieda questo granchè di lavoro grafico... il discorso è diverso se invece si utilizzano le potenzialità offerte da CUDA, ma a quanto ne so (purtroppo) la diffusione di OpenCL, CUDA & co. è ancora abbastanza bassa.


in campo professionale CUDA è parecchio diffuso
Lotharius23 Febbraio 2011, 13:23 #8
...diffusione abbastanza bassa? Forse non siete al corrente di Quicksilver per 3D Studio Max. Dove devo firmare il patto col diavolo per avere una bella schedozza che ponga fine alle mie tribolazioni nella modellazione 3D? sbav...
adelage23 Febbraio 2011, 13:45 #9
Originariamente inviato da: Lotharius
...diffusione abbastanza bassa? Forse non siete al corrente di Quicksilver per 3D Studio Max. Dove devo firmare il patto col diavolo per avere una bella schedozza che ponga fine alle mie tribolazioni nella modellazione 3D? sbav...


quicksilver lavora con le dx, è la resa è proprio da videogioco.. è IRAY che lavora con cuda, imho l'unico valore aggiunto per queste vga sono i driver ottimizzati è la ram, sia come quantità che come affidabilità, ma se si deve usare la vga per il rendering con iray (e nn per la viewport) va benissimo una gtx 460 2gb (o 560, quando uscirà la versione da 2gb), in campo mobile la gtx460m ha 1,5gb (sufficienti per una scena mediamente complessa) e il nuovo dell 17" monta una gt555m da 3gb di ram!
Lotharius23 Febbraio 2011, 14:45 #10
Ops, piccolo lapsus... avevo escluso del tutto la possibilità di sfruttare una funzione al punto di dimenticare il nome della funzione stessa... :-D
Comunque si, il vantaggio vero di queste schede video è il driver ottimizzato; le schede VGA consumer vanno bene per fare la maggior parte delle operazioni, ma i driver certificati sono una garanzia in tutti gli ambiti di utilizzo.
Già il poter fare affidamento su una scheda grafica certificata migliora drasticamente l'uso di programmi professionali che altrimenti (e ne ho esperienza diretta) sarebbe frustrante da morire...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^