ATI Radeon 9600PRO: le frequenze di clock

ATI Radeon 9600PRO: le frequenze di clock

Entro alcune setimane le prime schede Radeon 9600PRO verranno commercializzate; alcune informazioni fanno chiarezza sulle frequenze di clock

di pubblicata il , alle 11:12 nel canale Schede Video
ATIRadeonAMD
 
Nel giro di alcune settimane le prime schede ATI Radeon 9600PRO, modello basato sul nuovo chip RV350 e prima soluzione ATI costruita con processo produttivo a 0.13 micron, verranno recensite dai tester.

I dettagli tecnici di questo prodotto sono già ben noti ma mancano indicazioni ufficiali sulle prestazioni velocistiche; ATI, infatti, non ha ancora ufficialmente rivelato quali saranno le frequenze di clock di queste schede, destinate alla fascia media di mercato.

Alcune informazioni non ufficiali indicano frequenze di 400 Mhz per il chip video e di 300 Mhz per la memoria DDR (600 Mhz effettivi); si tratta di valori che non permetterebbero a questa scheda di avvicinare le prestazioni della scheda Radoen 9500PRO ma comunque tali da contrastare le nuove schede video GeForce FX 5600PRO, proposta concorrente di nVidia attesa per le prossime settimane in commercio.

Fonte: Tne Inquirer.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Alevalent16 Aprile 2003, 11:16 #1
Come prevedevo, questa scheda serve per sostituire la 9500 liscia
UltimateBou16 Aprile 2003, 11:38 #2
certo che i 0.13 si fanno sentire: per una scheda di fascia media 400mhz sono tanti visto e considerato che la 9800 pro ne ha "soli" 380 mhz a 0.15 e nonostante cià overclocca pure bene. Le geforcefx con i 500 e passa mhz non fanno testo in quanto non rendono (al momento almeno) e poi ultra overvoltate e raffreddate..
alcol16 Aprile 2003, 11:55 #3
speriamo che non sia vero se no siamo di nuovo alle prese con un model number errato......9000 docet....perchè dovrebbero commettere lo stesso errore???9500 pro più veloce di 9600 pro...sigh...errare è umano,perseverare......
cmq al di là di questa news ati è in un gran periodo!
bye
AudioDE16 Aprile 2003, 11:55 #4

Per Alevalent

Per me intendevano scrivere che non raggiungerà le prestazioni del 9700Pro... la 9500Pro ha RAM a 275 MHz, questa a 300 MHz e la 9700Pro a 320 MHz. E' un errore di battitura...
halfluke16 Aprile 2003, 12:06 #5

Per AudioDE

No, non c'è nessun errore di battitura, la 9500pro rappresenta un caso atipico, e per questo ha il miglior rapporto qualità/prezzo: ha 8 pipelines!
Le schede della serie 9600/9600pro ne hanno soltanto 4
PKK16 Aprile 2003, 12:40 #6
Scusate,ma come già si prevedeva è meglio accaparrarsi una delle ultime 9500 lisce e magari moddarla a PRO e addirittura avendo un po di culo potrebbe capitarvi tra le mani una da moddare in 9700!!!
Nick75016 Aprile 2003, 12:42 #7
e tutti voi sapete che 8 pippe sono meglio di 4!

io sono in spasmodica attesa di sapere qualcosa di R400 e NV35
asterix316 Aprile 2003, 13:44 #8
ma ati va come i gamberi questo mi sembra propio un passo indietro forse si sono accorti che avvantaggiavano troppo gli utenti con le 9500 un prodotto ben riuscito veramente e quindi anno rimediato subito che schifo
Denton8416 Aprile 2003, 14:00 #9
infatti nessun errore.

la 9600 ha 4 pipeline.....quini non si può ragionare a frequenza...probabilmente sarà meglio delkla 5600 a parità di caratteristiche ma con clock maggiore ma non della 9500pro assolutamnte...
CoreDump16 Aprile 2003, 14:13 #10
Argh, che confisione, qualcuno sa dove trovare una
tabella comparative di tutte le ultime ati dalla 8500
in su dove poter vedere il numero dell pipeline etc,
inoltre che modello di 9500 e consigliabile e a che
prezzo, ho conviene aspettare nl'uscita delle nuove 9600
e sperare in un ribasso??

ciao.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^