offerte prime day amazon

ASUS presenta Silentcool, raffreddamento silenzioso per schede video

ASUS presenta Silentcool, raffreddamento silenzioso per schede video

Asustek Computer presenta oggi il nuovo sistema di raffreddamento totalmente passivo destinato all'impiego con schede video

di pubblicata il , alle 14:18 nel canale Schede Video
ASUS
 

Asustek Computer annuncia ufficialmente la disponibilità della nuova soluzione ASUS SilentCool, una sistema di dissipazione del calore totalmente passivo. Si tratta di un heatsink in rame basato su sistema heat-pipe con la particolarità di essere provvisto di alette di raffreddamento orientabili con un'ampiezza di 90 gradi per permettere di adattare il sistema alle piattaforme più diverse.

Attualmente il sistema ASUS SilentCool è montato sulla scheda video ASUS Extreme N6600GT Silencer.

Di seguito il comunicato ufficiale:

"Cernusco sul Naviglio, 25 Luglio 2005 – ASUSTeK COMPUTER Inc. (ASUS), uno dei principali protagonisti nel mercato delle 3C (Computer, Communication, Consumer Electronics), presenta Silentcool, il nuovo sistema di dissipazione del calore di tipo “fanless” per VGA ad alte performance.

”Sino ad ora elevate prestazioni grafiche sono state associate al rumore generato dai sistemi di raffreddamento. Ma oggi, grazie alla nuova tecnologia ASUS SilentCool, gli utenti potranno ottenere performance ai massimi livelli senza dover sopportare il fastidioso ronzio causato dalla rotazione della ventola.”, ha commentato Kent Chien, Director of ASUS Graphic Business.

Per fornire un sistema di raffreddamento silenzioso e privo di ventole che garantisca al contempo elevate performance grafiche, ASUS introduce alcune novità esclusive.

Nel design innovativo di SilentCool spicca in particolare un dissipatore di grandi dimensioni, che consente alla GPU di smaltire molto rapidamente una notevole quantità di calore ed operare, quindi, in condizioni di temperatura sempre ottimali. Interamente realizzato in rame (ottimo conduttore di calore), il sistema di dissipazione si compone di una heat pipe su cui poggiano una serie di alette di raffreddamento concepite per condurre velocemente il calore lontano dalla superficie radiante. La tecnologia SilentCool, infatti, è simile a quella utilizzata per dissipare il calore della CPU e, rispetto alle soluzioni implementate sulle schede grafiche concorrenti, consente di ridurre la temperatura della GPU di ben 40°.

Le alette di rame sono state posizionate secondo un design unico, che consente di ruotarle di 90°. In questo modo, a seconda della posizione dei vari componenti critici del sistema, come ad esempio la CPU, i mosfet o i condensatori, gli utenti possono ottimizzare la dissipazione del calore, ruotando le alette ed allontanando il calore da questi elementi.

ASUS ha sviluppato anche un modulo di raffreddamento aggiuntivo che può essere collegato al dissipatore e terminare all’esterno del PC, contribuendo ad abbassare la temperatura del sistema di ulteriori 6°.

SilentCool è già presente sulla scheda grafica ASUS Extreme N6600GT Silencer, ma l’elenco delle schede video ASUS equipaggiate con questa tecnologia è destinato ad ampliarsi.

Maggiori informazioni sulle schede video ASUS al sito www.asus.it."

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Fohrs26 Luglio 2005, 14:29 #1
E' uno scopiazzamento dello Schooner della TermalTake, anzi, così a vista sembrerebbe anche meno efficace.
SilverLian26 Luglio 2005, 14:31 #2
"rispetto alle soluzioni implementate sulle schede grafiche concorrenti, consente di ridurre la temperatura della GPU di ben 40°"

non esageriamo dai...

cmq molto carina la trovata delle alette orientabili
sinergine26 Luglio 2005, 14:37 #3
Originariamente inviato da: Fohrs
E' uno scopiazzamento dello Schooner della TermalTake, anzi, così a vista sembrerebbe anche meno efficace.


Che su una 6600GT fa 80 gradi sotto sforzo prolungato....
mjordan26 Luglio 2005, 14:42 #4
Originariamente inviato da: SilverLian
"rispetto alle soluzioni implementate sulle schede grafiche concorrenti, consente di ridurre la temperatura della GPU di ben 40°"

non esageriamo dai...

cmq molto carina la trovata delle alette orientabili


Quoto... Per un raffreddamento passivo è fisicamente impossibile smaltire 40°C da una GPU, ma che siamo matti...
Scommetto che se la GPU ha una temperatura di 40°C, con questo dissipatore va a 0°C formando del ghiaccio...
JohnPetrucci26 Luglio 2005, 14:43 #5
Originariamente inviato da: sinergine
Che su una 6600GT fa 80 gradi sotto sforzo prolungato....

Oh cazz.. e io che pensavo fosse un dissi passabile.
DarkAngel7726 Luglio 2005, 15:21 #6
Ma in bundle danno anche un'impalcatura per sostenere il tutto? Altrimenti con quanto credo che pesi mi sa che spacca scheda e slot PCI come niente
zuLunis26 Luglio 2005, 15:22 #7
soluzione adatta ai deboli d'orecchie
biffuz26 Luglio 2005, 15:23 #8
ehm... credo che aspetterò GPU che dissipano di meno...
Dumah Brazorf26 Luglio 2005, 15:26 #9
Utopia...
Special26 Luglio 2005, 15:44 #10
”Sino ad ora elevate prestazioni grafiche sono state associate al rumore generato dai sistemi di raffreddamento. Ma oggi, grazie alla nuova tecnologia ASUS SilentCool, gli utenti potranno ottenere performance ai massimi livelli senza dover sopportare il fastidioso ronzio causato dalla rotazione della ventola.”


Andrebbe detto alla zalman che il suo 700Cu non è silenzioso... meno male che se ne sono accorti quelli della Asus..
A una differenza di 40 gradi non ci credo nemmeno se la vedo...
Al limite potrà essere a pari di un sistema classico.. ma che tra tutto possa arrivare a -46 gradi rispetto alle soluzioni standard..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^