AMD, le schede video Radeon guadagnano quote di mercato nel quarto trimestre 2019

AMD, le schede video Radeon guadagnano quote di mercato nel quarto trimestre 2019

Balzo dal 27% al 31% in un solo trimestre per la quota di mercato di AMD nel settore delle schede video dedicate. A dirlo l'analisi di Jon Peddie Research. La quota di Nvidia torna quindi sotto il 70%, dopo aver raggiunto punte sopra l'80%.

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Schede Video
AMDNVIDIAGeForceRadeon
 

AMD ha guadagnato importanti quote di mercato nel quarto trimestre 2019 nel settore delle schede video dedicate. In un trimestre in cui sono state consegnate schede video per un valore di 3,9 miliardi di dollari, la casa di Sunnyvale ha raggiunto una quota del 31,08%, un bel passo avanti rispetto al 27,08% del terzo trimestre e al 18,77% dello stesso periodo del 2018.

Di conseguenza, Nvidia si è fermata al 68,92%, un dato comunque elevato ma in contrazion dal 72,92% del terzo trimestre e dall'81,23% del Q4 2018. I dati, registrati da Jon Peddie Research, riflettono probabilmente un mix di diversi fattori, come i prezzi scontati di molte schede di precedente generazione "Polaris", la maggiore diffusione delle proposte custom Radeon RX 5700 e 5700 XT, nonché l'introduzione a metà dicembre della RX 5500 XT. L'analisi purtroppo non entra nel merito.

Sul fronte Nvidia, nel trimestre abbiamo assistito al debutto delle schede GTX 1650 SUPER e GTX 1660 SUPER, prodotti sicuramente validi ma che forse hanno intasato una fascia di mercato in cui c'erano già GTX 1660 e GTX 1660 Ti, creando un po' di confusione.

Il mercato delle schede video dedicate nel suo complesso è cresciuto del 12,2% rispetto al terzo trimestre e del 33,4% su base annua. "Si tratta del terzo trimestre di fila di aumento delle consegne di schede video dedicate. Il Q1 è tuttavia stagionalmente piatto o in calo e potrebbe mostrare un insolito calo a causa delle interruzioni della filiera cinese legate all'epidemia di Coronavirus. Il 2020 sarà un anno che cambierà le carte in tavola con l'ingresso di Intel nel mercato delle GPU dedicate e un possibile quarto arrivo". Non è chiaro al momento chi sarà questo "quarto incomodo", ha dichiarato Jon Peddie, presidente di JPR.

L'ingresso di Intel nel mercato, stando agli analisti, andrà a incidere sulle quote di mercato ma non influenzerà immediatamente le vendite complessive. "Riteniamo che il marchio Intel sia così forte da portare all'ingresso di nuovi clienti AIB nel mercato. A compensare tutto questo ci sarà l'effetto delle piattaforme di streaming di giochi di Google, Nvidia e altri che potrebbero far ritardare l'acquisto di nuove schede video dedicate".

Il mercato delle schede video dedicate, lo scorso anno, ha raggiunto vendite per 16,1 miliardi di dollari e potrebbe toccare 16,3 miliardi entro il 2023. Dal 1981 sono state consegnate più di 1,3 miliardi di schede.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
puppatroccolo05 Marzo 2020, 12:15 #1
Parlate anche delle percentuali di incavolature per driver non funzionanti e resi. Quando uscira' ampere amd semplicemente sparirà dal settore gpu.
Gyammy8505 Marzo 2020, 12:48 #2
Originariamente inviato da: puppatroccolo
Parlate anche delle percentuali di incavolature per driver non funzionanti e resi. Quando uscira' ampere amd semplicemente sparirà dal settore gpu.




Quando in un post c'è driver amd schifosi+il prossimo g100 spaccherà tutto, rdna2 ubapowa confirmed
300005 Marzo 2020, 15:18 #3
Certo che bisogna essere proprio rimasti indietro di una decade per menarla ancora coi driver AMD
Psiche05 Marzo 2020, 15:25 #4
Originariamente inviato da: 3000
Certo che bisogna essere proprio rimasti indietro di una decade per menarla ancora coi driver AMD

E' già un gran passo avanti il fatto che non vengono chiamati driver ATI
Lithios05 Marzo 2020, 15:44 #5
Grande AMD, avanti così.

Chi parla male dei driver o è rimasto indietro di 10 anni o è evidentemente in mala fede! Ora ci vuole il fatidico Big Navi per completare l'opera.
StylezZz`05 Marzo 2020, 15:55 #6
Esatto, chi ha una 5700 e ha problemi, è sicuramente in malafede!

E AMD scrive pure ca**ate nei changelog a riguardo, solo per trollare

Mi sembra di vedere i difensori di Windows 10 quando qualcuno fa presente un problema riguardo qualche aggiornamento, subito a dire ''ehhh ma è sicuramente colpa tua, [U]io non ho avuto problemi[/U] = [U]anche gli altri non possono averli[/U]''
Psiche05 Marzo 2020, 17:56 #7
Originariamente inviato da: StylezZz`
Esatto, chi ha una 5700 e ha problemi, è sicuramente in malafede!

E AMD scrive pure ca**ate nei changelog a riguardo, solo per trollare

Mi sembra di vedere i difensori di Windows 10 quando qualcuno fa presente un problema riguardo qualche aggiornamento, subito a dire ''ehhh ma è sicuramente colpa tua, [U]io non ho avuto problemi[/U] = [U]anche gli altri non possono averli[/U]''

Visto che hai tanto da ridere, mi son preso la briga di controllare i Known Issues dell'ultima release degli adrenalin di AMD, per poi andare alla ricerca della Release note dei 440 Driver for Windows, Version 442.50 di nVidia (correggetemi se sbaglio ma credo sia l'ultima, è datata 27/02/2020)

Se leggi per bene tutto il pdf avresti poco da ridere perchè capiresti, come è logico che sia, che anche la tua beneamata ha diversi grattacapi riconosciuti
StylezZz`05 Marzo 2020, 18:17 #8
Originariamente inviato da: Psiche
Visto che hai tanto da ridere, mi son preso la briga di controllare i Known Issues dell'ultima release degli adrenalin di AMD, per poi andare alla ricerca della Release note dei 440 Driver for Windows, Version 442.50 di nVidia (correggetemi se sbaglio ma credo sia l'ultima, è datata 27/02/2020)

[B]Se leggi per bene tutto il pdf avresti poco da ridere perchè capiresti, come è logico che sia, [COLOR="Red"]che anche la tua beneamata[/COLOR] ha diversi grattacapi riconosciuti[/B]


Purtroppo vedi, in questo forum circolano due categorie di utenti. La prima, che è la categoria che si interessa davvero di tecnologia, che si informa, che è obiettiva. La seconda categoria, è quella che ha scambiato questo sito (e la tecnologia in generale) per uno stadio, dove i tifosi fanno il tifo per la propria squadra del cuore, spesso a livelli fanatici (ultras), e ogni critica la vivono come un offesa personale.

E per concludere, ti informo che ho una radeon.
Bradiper05 Marzo 2020, 21:47 #9
Non capisco che senso abbia far uscire ampere ora,le 20XX sono la top,sono aggiornate e specie nella fascia medio alta non hanno rivali.
Alekx06 Marzo 2020, 09:20 #10
Originariamente inviato da: puppatroccolo
Parlate anche delle percentuali di incavolature per driver non funzionanti e resi. Quando uscira' ampere amd semplicemente sparirà dal settore gpu.


Dicevano qualche cosa del genere anche per le CPU invece.......

Cmq io tutti sti problemi con i driver non li ho mai avuti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^