Saranno 6 i chipset Intel della serie 100 per CPU Skylake

Saranno 6 i chipset Intel della serie 100 per CPU Skylake

Attesa al debutto nel corso della seconda metà del prossimo anno la piattaforma desktop della famiglia Skylake, con CPU costruite con tecnologia a 14 nanometri e piattaforme chipset dalle funzionalità molto interessanti

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:31 nel canale Schede Madri e chipset
Intel
 

A partire dalla metà del prossimo anno Intel renderà disponibile sul mercato una nuova piattaforma per sistemi desktop basata su processori con architettura Skylake. Questo nome in codice identifica le soluzioni basate su architettura successiva a quella Broadwell, per la quale si attende il debutto tra fine 2014 e inizio 2015.

Broadwell, lo ricordiamo, è il nome che identifica le CPU Intel che prenderanno il posto di quelle Haswell attualmente in commercio. I modelli Broadwell saranno basati su nuova tecnologia produttiva, quella a 14 nanometri, di fatto utilizzando la stessa microarchitettura alla base delle soluzioni Haswell con alcune innovazioni specifiche soprattutto legate al contenimento dei consumi.

Per Skylake troveremo la stessa tecnologia produttiva adottata per Broadwell, questa volta però utilizzando una microarchitettura completamente nuova. Grazie al sito VR-Zone sono ora disponibili ulteriori informazioni sui modelli di chipset della famiglia 100 che Intel renderà disponibili sul mercato.

intel_chipset_serie_100.jpg (100951 bytes)

Grazie a queste informazioni scopriamo come la famiglia di chipset Intel della serie 100 sarà inizialmente composta da 6 modelli: Q170, Q150, B150, H110, H170 e Z170. Molte le caratteristiche tecniche interessanti di questi modelli: in funzione della versione troveremo controller PCI Express 3.0 con un numero di linee PCI Express supportate da 8 sino a 20; accanto a questo sino a 3 porte SATA Express x2 e controller USB 3.0 con specifiche SSIC sino ad un massimo di 10 porte.

intel_chipset_serie_100_2.jpg (80200 bytes)

Le caratteristiche tecniche di queste piattaforme chipset, in modo particolare nel confronto con i chipset Intel delle serie 8 e 9, rendono le soluzioni Skylake molto più interessanti per gli utenti appassionati pensando soprattutto all'adozione di device SATA Express e all'utilizzo di più schede video in parallelo. Questo tuttavia si scontra con i piani di Intel che non prevedono, quantomeno per il momento, la disponibilità di processori Skylake per sistemi desktop appartenenti alla serie K e quindi dotati di moltiplicatore di frequenza sbloccato verso l'alto. Gli appassionati dovranno pertanto rivolgersi alle proposte Broadwell della serie K, attesi al debutto nel corso della prima metà del prossimo anno e compatibili con le schede madri socket LGA 1150 basate su chipset della serie 9 già al momento disponibili sul mercato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Littlesnitch16 Luglio 2014, 11:43 #1
E cosa fanno 2 famiglie di CPU in 6 mesi? Non ci credo nemmeno se lovedo. Questi Skylake se tutto va bene arriveranno nel 2016, altrimenti possono benissimo cancellare Broadwell
frankie16 Luglio 2014, 11:44 #2
Bene per M.2 o mSATA, è inutile prendere una SSD, costruirci intorno una scatola, metterci un adattatore per supportarlo fisicamente (2.5->3.5)e usare due cavi per collegarlo.
banaz16 Luglio 2014, 12:05 #3
bah cosa ti serve l'adattatore se non hanno parti in movimento, non scaldano e puoi veramente appoggiarli dove vuoi ??? l'm.2 o msata hanno il grossissimo vantaggio delle linee pciexpress non più limitanti come lo è il sataIII

se poi dici in ambito ultraminipiccolo pc è un altro conto, ma non per i sistemi desktop
qboy16 Luglio 2014, 13:02 #4
attenderò il 169 per vedere benefici rispetto alla z68
KuWa16 Luglio 2014, 13:04 #5
a sto punto sono in dubbio su quando cambiare computer... volevo farlo a fine anno.
Mparlav16 Luglio 2014, 13:31 #6
Originariamente inviato da: frankie
Bene per M.2 o mSATA, è inutile prendere una SSD, costruirci intorno una scatola, metterci un adattatore per supportarlo fisicamente (2.5->3.5)e usare due cavi per collegarlo.


Sono d'accordo ma non mi piace affatto la collocazione dello slot sul 90% delle Mb in circolazione: tra cpu e primo slot pci-e.

Ben poche lo montano tra terzo e quarto slot pci-e

Sarà anche vero che gli ssd non soffrono il caldo come gli hdd, ma la temp. massima operativa non dovrebbe superare i 70 C°, ed in quella zona, su un PC spinto per gaming, si rischia di raggiungerle.
La nand di per sè potrebbe reggere. Sul controller ho forti dubbi.

Motivo per cui, un ssd nel suo bel case da 2.5" ha ancora un suo perchè.
AleLinuxBSD18 Luglio 2014, 06:58 #7
Peccato che ancora una volta non viene menzionato thunderbolt nelle specifiche nonostante la terza edizione, probabilmente, uscirà nello stesso periodo in cui saranno disponibili le nuove schede con socket 1151.
Originariamente inviato da: Littlesnitch
E cosa fanno 2 famiglie di CPU in 6 mesi? Non ci credo nemmeno se lovedo.
Questi Skylake se tutto va bene arriveranno nel 2016

Quoto.

Originariamente inviato da: Littlesnitch
altrimenti possono benissimo cancellare Broadwell

Io direi che uscirà sicuramente Broadwell, anche nel caso, per ipotesi assurda, una volta tanto rispettassero le tempistiche relative a Skylake, dato che le due linee non si autoescludono, non fosse altro che per la necessità di usare piattaforme diverse.
cdimauro18 Luglio 2014, 17:38 #8
Originariamente inviato da: Littlesnitch
E cosa fanno 2 famiglie di CPU in 6 mesi? Non ci credo nemmeno se lovedo. Questi Skylake se tutto va bene arriveranno nel 2016, altrimenti possono benissimo cancellare Broadwell

Skylake è previsto per il prossimo anno, e Broadwell fra quale mese (in tempo per il mercato natalizio).

Ci sarà una parziale sovrapposizione fra i due, che darà la possibilità a entrambi di essere comunque sul mercato.
Littlesnitch18 Luglio 2014, 17:52 #9
Originariamente inviato da: cdimauro
Skylake è previsto per il prossimo anno, e Broadwell fra quale mese (in tempo per il mercato natalizio).

Ci sarà una parziale sovrapposizione fra i due, che darà la possibilità a entrambi di essere comunque sul mercato.


Beh se Broadwell esce nel Q4 e Skylake nel Q4 2015 tutto nella norma, ma se dovesse uscire come si vocifera a cavallo tra Q1 e Q2 2015 allora Broadwell ha poche possibili' di vendere.
cdimauro18 Luglio 2014, 18:19 #10
No, perché Skylake potrebbe uscire per un segmento di mercato diverso.

Comunque se non ricordo male dovrebbe arrivare a metà del 2015, ma prendilo con le pinze.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^