Primi progetti per le memorie MRAM

Primi progetti per le memorie MRAM

IBM ed Infineon sono in procinto di presentare una documentazione relativa alle memorie magnetiche, possibili eredi delle memorie flash

di Andrea Bai pubblicata il , alle 14:31 nel canale Schede Madri e chipset
IBM
 

Mentre gli affari attorno al mercato di memorie flash sembra particolarmente promettente in questi giorni, IBM ed Infineon sono sul punto di presentare una nuova tencologia che a partire dal 2005 circa sostituirà le convenzionali memorie flash.

Si tratta delle memorie MRAM (Magnetic Random Access Memory) che combina principi propri del magnetismo e dei semiconduttori. In nuna memoria MRAM un piccolo campo magnetico viene creato all'interno di una cella di memoria. Il computer quindi rileva la resistenza opposta dal campo magnetico per determinare se la cella debba essere considerata come "1" o come "0". Le memorie flash utilizzate oggi si basano sul medesimo principio, a differenza del fatto che richiedono maggiore enrgia (corrente) per passare dallo stato "0" allo stato "1". Le memorie MRAM dovrebbero utilizzare minore energia e compiere più velocemente le operazioni rispetto alle attuali memorie flash.

Attualmente diversi produttori di memorie flash hanno reso noto di avere diversi problemi per un'ulteriore riduzione della dimensione dei propri chip. Questa eventualità potrebbe ridurre le opportunità di guadagno.

I produttori di chip stanno ora valutando alcune alternative alle memorie flash, come ad esempio le Ovonics Unified Memory, prodotte con lo stesso materiale dei CD, oppure ancora i Silicon Nanocristals (Nanocristalli di silicio) e, appunto, le memorie MRAM. IBM ed Infineon presenteranno questa settimana una documentazione nella quale verrà descritta la produzione di un chip MRAM da 128KB con processo produttivo a 0,18 micron.

Ci sono tuttavia ancora diversi problemi relativi allo sviluppo di memorie MRAM per la produzione in volumi. Ad esempio il processo produttivo è totalmente differente rispetto a quello impiegato per i chip di silicio. I produttori di memorue dovranno quindi considerare tutti i pro e i contro di questa nuova tecnologia, dal momento che la realizzazione pratica sembra particolarmente costosa e meno remunerativa se comparata alla produzione delle normali memorie flash.

L'obiettivo di IBM è quello di produrre alcuni prototipi che possano essere presentati ai produttori già dal 2004. Potenzialmente le memorie MRAM potrebbero essere prodotte in volumi nel 2005 ma IBM non farà alcun progetto finchè non inizeranno ad apparire domande per questi chip.

Fonte: Xbitlabs

 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

30 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nicgalla11 Giugno 2003, 14:46 #1
interessante, le nuove tecnologie di memorizzazione promettono minore energia e maggiore velocità.
Speriamo che diventino abbastanza capienti da sostituire gli hard disk, potremmo avere dei notebook ancora più compatti, con più autonomia e meno insensibili alle sollecitazioni meccaniche.
webbuffa11 Giugno 2003, 14:47 #2
Primo

NN si fermeranno mai a quanto siamo con queste a 800MHz

Meglio cosi!!!!!!!!!!!

Ciao a tutti buffa
spetro11 Giugno 2003, 14:52 #3
complimenti per l'intervento
nicgalla11 Giugno 2003, 14:58 #4

già veramente...

non mi sembra esistono memorie flash a 800 mhz... al massimo quelle sulla FX5900 o Radeon9800... ma quelle sono ram, non flash....
Cmq il prossimo futuro con i display OLED, le memorie olografiche ecc.. è sicuro che ne vedremo delle belle
Beh intanto mi sono preso una piccola rivincita, ho scritto per primo, ma qualcosa di sensato... e senza vantarmene, mo che è? una gara?
SAND11 Giugno 2003, 15:17 #5
Originally posted by "webbuffa"

Primo

NN si fermeranno mai a quanto siamo con queste a 800MHz

Meglio cosi!!!!!!!!!!!

Ciao a tutti buffa


Ma si finirà con questo primo, secondo ultimo??

a forza di ban spero di sì!

comunque se poi scrivi qualcosa in italiano oltre che primo forse capiamo cosa volevi dire!
roottwo11 Giugno 2003, 15:22 #6

x corsini

spesso nell'elenco delle news a sininstra mancano alcune notizie che ci sono nella pagina principale, é normale?
Mezzelfo11 Giugno 2003, 16:08 #7
"MRAM da 128KB con processo produttivo a 0,18 micron. "

Nn 128MB!?
Spectrum7glr11 Giugno 2003, 16:22 #8
le memorie magnetiche (correggetemi se sparo una cavolata) sono quelle che consrevano i dati anche a PC spento? se così fosse potremmo avere il SO direttamente caricato in memoria all'avvio, senza bisogno di aspettare 30-40 secondi ogni volta, giusto?
maxilupo11 Giugno 2003, 16:31 #9
fanno bene ad usare un processo a 0.18 come prototipo.
gli 0.15 0.13 e 0.09 sono ultra costosi per un prototipo se rimane tale.
nightmare8211 Giugno 2003, 16:34 #10
quelle di cui parli dovrebbero essere le ROM (read only memory)....le memorie magnetiche sono una tecnologia tutta nuova....se leggi la news dice che IBM forse presenterà i progetti ai produttori nel 2004....e la prod di serie potrebbe iniziare nel 2005....le MRAM hanno un consumo di energia inferiore e velocità maggiore rispetto alle flash....byez

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^