Nuove indiscrezioni sulle future CPU Intel della famiglia Broadwell

Nuove indiscrezioni sulle future CPU Intel della famiglia Broadwell

Il passaggio ai chipset della serie 9 richiederà un cambio nelle linee di alimentazione della CPU a livello di scheda madre. Sembra quindi venir meno la compatibilità con i processori Haswell in commercio, anche a parità di socket

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 15:31 nel canale Schede Madri e chipset
Intel
 

Con cadenza annuale Intel propone nuove famiglie di chipset da abbinare ai propri processori. Siamo al momento con la serie 8, compatibile con le piattaforme socket 1150 LGA abbinate a processori della famiglia Haswell, e si attende per il prossimo anno il lancio dei modelli della famiglia 9 abbinati ai futuri processori della serie Broadwell.

Le informazioni pubblicate dal sito VR-Zone a questo indirizzo forniscono nuovi dettagli sulle piattaforme chipset Intel della serie 9. Ricordiamo come per il prossimo anno Intel preveda il debutto delle soluzioni Broadwell ma destinate unicamente a sistemi mobile; per quelli desktop si attende la disponibilità di processori indicati come Haswell referesh.

I chipset della serie 9 per sistemi desktop dovrebbero essere compatibili sia con le soluzioni Haswell refresh sia, in un secondo tempo, con quelle basate su architettura Broadwell. Verrebbe a mancare la compatibilità con i processori Haswell attualmente in commercio, a causa di alcune modifiche nella circuiteria di alimentazione della CPU che implicano un completo redesign della scheda madre per quanto riguarda questo componente.

Le schede madri basate su chipset della serie 9 adotteranno socket 1150 LGA per i sistemi desktop ma necessiteranno di nuovi alimentatori a motivo delle modifiche richieste nelle linee di alimentazione della CPU. Da questo la presunta mancata compatibilità con le CPU Haswell attualmente sul mercato.

E' probabilmente prematuro parlare ora della compatibilità di future schede madri basate su chipset della serie 9, ma alla luce dei dati attualmente disponibili sembra proprio che la possibilità di aggiornare la propria scheda madre socket 1150 dotata di chipset della serie 8 con una CPU della famiglia Broadwell sia preclusa. D'altro canto non possiamo non evidenziare come il mercato dei sistemi desktop sia radicalmente cambiando, spostato sempre più verso una integrazione dei componenti e in prospettiva caratterizzato da processori che saranno saldati onboard e non più proposti per il collegamento via socket.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

31 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ironmac27 Agosto 2013, 15:37 #1
"... possibilità di aggiornare la propria scheda madre socket 1150 dotata di chipset della serie 8 con una CPU della famiglia Broadwell sia preclusa."

.....come adoro Intel....
marchigiano27 Agosto 2013, 15:53 #2
stessa cpu due socket? tanto vale che la saldano alla mobo e la lasciano scoperchiata come sui notebook, almeno uno ci mette un dissi decente e le temperature stanno basse
dobermann7727 Agosto 2013, 15:59 #3
Sto un po' perdendo il filo con questo "broadwell".

Da quanto ho capito, in fascia medioalta (4770K) la roadmap è
haswell (22nm, 2013) - haswell refresh (22nm, 2014) - skylake (14nm, 2015)
e broadwell non esiste piu'.
Giusto?

Per quali fasce si parla ancora di broadwell?
coschizza27 Agosto 2013, 16:06 #4
Originariamente inviato da: dobermann77
Sto un po' perdendo il filo con questo "broadwell".

Da quanto ho capito, in fascia medioalta (4770K) la roadmap è
haswell (22nm, 2013) - haswell refresh (22nm, 2014) - skylake (14nm, 2015)
e broadwell non esiste piu'.
Giusto?

Per quali fasce si parla ancora di broadwell?


intel ha deciso si passare a broadwell prima nella fascia dove realmente ne ha bisogno quindi (all-in-one), (Ultrabook) e (tablet) li dove ha una nuova e forte concorrenza e dove si sta spostando il mercato e i $$, nel segmento desktop di fatto esiste praticamente solo lei e i $$ stanno calando quindi anche i suoi investimenti, in questo segmento quindi optera per un (haswell refresh).
dobermann7727 Agosto 2013, 16:08 #5
Originariamente inviato da: coschizza
intel ha deciso si passare a broadwell prima nella fascia dove realmente ne ha bisogno quindi (all-in-one), (Ultrabook) e (tablet) li dove ha una nuova e forteconcorrenza, nel segmento desktop di fatto esistte praticamente solo lei quindi optera per un (haswell refresh).


Ma sarà a 14 nm o ancora a 22?
Comunque in ambito desktop medioalto ho capito bene, quindi.
coschizza27 Agosto 2013, 16:15 #6
Originariamente inviato da: dobermann77
Ma sarà a 14 nm o ancora a 22?
Comunque in ambito desktop medioalto ho capito bene, quindi.


Broadwell 14nm

Haswell Refresh 22nm
francesco865727 Agosto 2013, 16:16 #7
Intel ha zero concorrenza nel segmento media alta
dobermann7727 Agosto 2013, 16:17 #8
Ok, grazie, alla faccia di chi riteneva che Intel avesse rallentato coi nm...
Gia' dal prossimo anno 14, sulle fasce mobile/basse.
calabar27 Agosto 2013, 17:03 #9
@dobermann77
Intel ha rallentato con i processi produttivi, altrimenti Haswell Refresh non l'avremo visto sicuramente.
I processori a 14 nm li vedremo con buona probabilità nel 2015, a parte nel segmento "piccolo e a basso consumo" dove potremo vedere qualcosa a fine 2014.

Pessima la notizia della compatibilità mancata delle attuali schede madre con le prossime due evoluzioni su socket 1150: il rallentamento mi aveva fatto pensare che stavolta avremo avuto una longevità della piattaforma superiore al solito, invece chi compra ora Haswell non potrà aggiornare al suo refresh e al suo shrink. Bella fregatura, penso che non farò e consiglierò acquisti intel fino all'uscita del refresh (così nel frattempo sistemano anche il bug delle usb3).
dobermann7727 Agosto 2013, 17:07 #10
Originariamente inviato da: calabar
@dobermann77
Intel ha rallentato con i processi produttivi, altrimenti Haswell Refresh non l'avremo visto sicuramente.


Dici che "Sta aspettando AMD" sia una spiegazione da buttare via?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^