MSI pone al centro i gamers, anche pensando alle piattaforme Broadwell-E

MSI pone al centro i gamers, anche pensando alle piattaforme Broadwell-E

Con la scheda madre X99A Godlike Gaming Carbon MSI si prepara al debutto della prossima generazione di processori Intel della famiglia Broadwell-E, piattaforme per utenti di fascia enthusiast

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:31 nel canale Schede Madri e chipset
MSIIntelCore
 

Accanto a nuove soluzioni notebook pensate per il pubblico dei videogiocatori e al sistema Vortex, che abbina un processore Intel Core i7 della famiglia Skylake a due schede video NVIDIA GeForce GTX 980, la taiwanese MSI ha presentato alcune interessanti novità anche dal versante schede madri al CES 2016 di Las Vegas. Significativo come l'azienda stia aggiornando la propria gamma di soluzioni basate su chipset Intel X99, da abbinare al momento attuale con i processori Intel Core della famiglia Haswell-E ma presto compatibili anche con le proposte della famiglia Broadwell-E.

Il debutto di questi processori è atteso per la prima metà dell'anno, ma ottimisticamente i produttori di schede madri attendono la presentazione ufficiale entro la fine del primo trimestre. E' per questo motivo che vari produttori di schede madri stanno aggiornando la gamma di prodotti, così da essere pronti per tempo e mettere nelle mani degli utenti più appassionati sistemi di fascia alta.

msi_ces_2016_mobo_1.jpg (153708 bytes)

La scheda madre X99A Godlike Gaming Carbon è l'ultima novità di MSI in tema di soluzioni con chipset X99, in grado di supportare configurazioni memoria DDR4 quad channel con frequenze in overclock che superano i 3.400 MHz oltre a gestire setup video sino a un massimo di 4 schede in parallelo, tanto con tecnologia NVIDIA SLI come con quella AMD CrossFire. Non mancano uno slot M.2 per le più recenti soluzioni SSD, accanto a 10 connettori SATA III dei quali 2 sono dedicati a unità SATA Express; sono presenti anche connessioni USB 3.1, due delle quali di tipo Gen 2.

La scheda è ovviamente stata sviluppata pensando alle esigenze degli utenti enthusiast, coloro che si rivolgono ai processori Intel della serie Haswell-E e che presumibilmente adotteranno anche soluzioni Broadwell-E una volta che queste saranno introdotte sul mercato. Con le prime schede madri basate su chipset Intel Z170 MSI aveva proposto una struttura di sostegno di tipo metallico agli slot PCI Express 16x, volendo in questo modo assicurare che non potessero venir danneggiati durante il trasporto del sistema. Questa caratteristica è stata adottata anche nella scheda X99A Godlike Gaming Carbon ma estesa anche agli slot memoria DDR4, che quindi presentano un profilo laterale di tipo metallico che circonda la tradizionale struttura plastica.

msi_ces_2016_mobo_2.jpg (123876 bytes)

Segnaliamo anche questo accessorio sviluppato da MSI proprio per sistemi basati su chipset X99: si tratta di un bridge SLI per configurazioni sino a 4 schede video in parallelo, che è abbinato ad una ventola che soffia aria sulle schede veicolandola in particolare sulle due posizionate al centro. Uno dei problemi delle configurazioni quad SLI è legato proprio alla difficoltà di assicurare una adeguata dissipazione del calore generato dalle schede, montate così vicino tra di loro da spesso non permettere ai sistemi di raffreddamento di operare in modo efficiente.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
roccia123411 Gennaio 2016, 11:02 #1
che tamarrata
gd350turbo11 Gennaio 2016, 11:13 #2
...Cosmica !

TigerTank11 Gennaio 2016, 11:46 #3
Che roba pacchiana....SLi a liquido e via
Se per giocare iniziassero a servire 3-4 schede(magari per i porting) saremmo proprio messi male.
gd350turbo11 Gennaio 2016, 12:32 #4
Soprattutto perchè non credo che vi siano tante persone disposte a spendere dei 5/10000 euro per giocare a battlefield 5 !
PaulGuru11 Gennaio 2016, 13:49 #5
E' questo che ci piace
globi12 Gennaio 2016, 01:46 #6
Normale, MSI vuole profilarsi sul game come Lenovo sul business e Apple sul lifestyle.
PaulGuru12 Gennaio 2016, 07:50 #7
Originariamente inviato da: globi
Normale, MSI vuole profilarsi sul game come Lenovo sul business e Apple sul lifestyle.


msi allora mi sà che deve mettersi in fila
Gigabyte, Asus, Asrock .....
globi20 Gennaio 2016, 21:06 #8

@PaulGuru

Diciamo che fà più concorrenza ad Asus perché Asrock e Gigabyte non producono portatili, inoltre MSI si concentra di più sul game in confronto ad Asus, mentre Asus si sposta più di MSI anche su prodotti per altri target.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^