MSI 875P Neo-FIS2R: nuova Socket 478 con chipset 875P

MSI 875P Neo-FIS2R: nuova Socket 478 con chipset 875P

Testata la nuova scheda madre MSI per processori Intel Pentium 4 e frequenza di bus di 800 Mhz, una delle prime ad essere disponibili sul mercato

di pubblicata il , alle 17:52 nel canale Schede Madri e chipset
IntelMSI
 
Sul sito web Anandtech è stata testata la nuova scheda madre MSI per processori Intel Pentium 4 e frequenza di bus di 800 Mhz, una delle prime ad essere disponibili sul mercato.

msi_canterwood_board.jpg


La scheda vanta un layout di board classico, con 4 Slot memoria per moduli DDR400 in configurazione Dual Channel. Il chip MCH del chipset, come si nota chiaramente dall'immagine, è ruotato di 45 gradi così da minimizzare la lunghezza delle piste di segnale che lo collegano a cpu e a memoria.

msi_canterwood_benchmark.gif


Le schede madri Socket 478 basate su chipset Intel 875P Canterwood mostrano prestazioni velocistiche pressochè allineate tra di loro, con variazioni molto ridotte. Il controller memoria Dual DDR400 permette di ottenere un significativo margine di vantaggio rispetto alla piattaforma Intel i845PE, overcloccata sino a supportare i nuovi processori Pentium 4 con bus a 800 Mhz.

L'intera recensione è disponibile on line a questo indirizzo

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Hamleto06 Maggio 2003, 21:18 #1

hmmm..non me la dite tutta

premetto che la abit IC7-G sarà la mia prossima scheda madre....non capisco perchè nel vostro articolo mettete l'unico test dove questa scheda vince,negli altri test la scheda abit perde terreno rispetto le concorrenti...SITUESCION??
Marino506 Maggio 2003, 22:14 #2
Se non sbaglio la ABit IC7-G è quella garantita 1 GHz di FSB, giusto? Se è più lenta penso ci sia qualche problema di gioventù del BIOS, generalmente Abit è al top... Cmq, non è certo lo 0,1% di prestazioni in + o in - che fa scegliere una mobo su un'altra: lo fanno il SoftMenu, l'alimentazione a 4 fasi, la grande overclockabilità (disegno delle piste, componenti elettronici qualitativamente superiori rispetto alle altre Case, come condensatori, mosfet, ecc.., BIOS meglio programmato). Come la mitica BH-7, che a 800 MHz è + o - uguale ai Canterwood.
Ritornando al discorso di partensa, le prestazioni sono circa uguali e l'1% di differenza non dice niente: sono le feaures che contano, qquindi questi test sono pressapoco inutili: dovrebbero confrontare invece la ricchezza dei BIOS, la qualità dei componenti, ecc...
P.S.: questo non lo sto dicendo per sentito dire, ma perchè ho avuto modo di vedere e provare di persona mobo di diverse marche, trovandomi bene con Asus, meglio con Abit. MSI gioca molto meglio sui sistemi professionali multiprocessore, l'overclock non è il suo forte.
scorpions7807 Maggio 2003, 00:06 #3
Ma quanto costano queste mobo?
200, 250, oppure 300 euri?
sicuzzo07 Maggio 2003, 01:12 #4
la asus costa 266 euro.

non male per una scheda mamma
DeathWalkeR07 Maggio 2003, 05:16 #5
Di fatto e' gia' uscita la nuova biso per la IC7-G quindi credo proprio che i primi test siano falsati per via di un bios non proprio al top

Cmq sara' anche la mia prossima skeda.
MegaSlayer07 Maggio 2003, 14:51 #6
a quanto ho visto sta mobo ha ottimi voltaggi, speriamo salga bene in OC, e non dovrebbe costare manco tento
TrusterDesa27 Maggio 2003, 01:16 #7
247.20€ la abit........la asus trovata in offerta a 237,60€ sinceramente devo prendere una di queste due non so quale scegliere.......ci vorrebbe una recensione come dio comanda!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^