Intel, pronto il nuovo stepping B3 per P55

Intel, pronto il nuovo stepping B3 per P55

In consegna ai produttori di schede madri dal 7 di dicembre la nuova revisione del chipset P55. Nessun cambiamento per l'utente finale

di Andrea Bai pubblicata il , alle 08:25 nel canale Schede Madri e chipset
Intel
 

Intel Corporation confermato l'introduzione imminente di una nuova revisione del chipset P55. Si tratta dello stepping B3 che tuttavia non implica alcuna variazione di progettazione per le schede madri sulle quali verrà installato. Il nuovo stepping consentirà di abilitare il pieno supporto ai futuri processori Intel e richiederà solamente nuovi driver per la gestione del comparto storage.

Il passaggio dallo stepping B2 allo stepping B3 non comporterà, come detto, alcuna variazione per la produzione delle schede madri: la nuova revisione del chipset avrà infatti caratteristiche identiche rispetto al precedente per ciò che concerne le specifiche meccaniche, elettriche e termiche. I produttori non dovranno fare altro che installare il nuovo chipset sulle schede madri già esistenti.

I sample del nuovo stepping sono già stat resi disponibili dallo scorso 2 Ottobre, mentre le consegne commerciali del chipset P55 stepping B3 verranno avviate a partire dal prossimo 7 Dicembre 2009. Fino al 5 Febbraio 2010 i clienti di Intel riceveranno in consegna una commistione di stepping B2 e B3.

All'atto pratico, per l'utente, cambia poco o nulla: il nuovo stepping introduce una serie di piccole modifiche (sostanzialmente microcode, MRC e codici MM e S-Spec) che non hanno ricaduta diretta sull'attività del sistema. L'obiettivo principale di questa revisione è l'abilitazione del supporto alle future famiglie di CPU Intel.

Intel ha comunque assicurato, tramite il portavoce George Alfs, che sia lo stepping B2, sia lo stepping B3 supporteranno i prossimi processori conosciuti con il nome in codice di Clarkdale, caratterizzati dall'integrazione di CPU e GPU in un unico package e il cui core CPU è prodotto con processo a 32nm. Il debutto delle soluzioni Clarkdale è previsto per il mese di Gennaio, in concomitanza con il CES di Las Vegas.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gianni187913 Novembre 2009, 08:55 #1
mi chiedo il motivo "reale" di questo nuovo step
themose13 Novembre 2009, 09:22 #2

il solito

ma le motherboard in circolazione oggi che stepping hanno b0 b1 b2 o b3?
sirioo13 Novembre 2009, 09:25 #3
la solita intel...
gianni187913 Novembre 2009, 09:25 #4
Originariamente inviato da: themose
ma le motherboard in circolazione oggi che stepping hanno b0 b1 b2 o b3?


b2
g.luca86x13 Novembre 2009, 09:33 #5
"All'atto pratico, per l'utente, cambia poco o nulla: il nuovo stepping introduce una serie di piccole modifiche (sostanzialmente microcode, MRC e codici MM e S-Spec) che non hanno ricaduta diretta sull'attività del sistema. L'obiettivo principale di questa revisione è l'abilitazione del supporto alle future famiglie di CPU Intel."

per me il fatto che le mobo attuali non supporteranno le future generazioni di p55 non mi sembra una cosa da "poco o nulla", visto che comunque le mobo attuali p55 costano almeno 100€ la più scrausa. Inoltre sono appena uscite e già non vanno bene? Significa che se voglio fare un upgrade di sistema mi tocca pure cambiare mobo, una bazzecola... Si sa almeno più nello specifico per quali nuove cpu si rende necessario questo nuovo supporto?
sirioo13 Novembre 2009, 09:36 #6
Originariamente inviato da: g.luca86x
"All'atto pratico, per l'utente, cambia poco o nulla: il nuovo stepping introduce una serie di piccole modifiche (sostanzialmente microcode, MRC e codici MM e S-Spec) che non hanno ricaduta diretta sull'attività del sistema. L'obiettivo principale di questa revisione è l'abilitazione del supporto alle future famiglie di CPU Intel."

per me il fatto che le mobo attuali non supporteranno le future generazioni di p55 non mi sembra una cosa da "poco o nulla", visto che comunque le mobo attuali p55 costano almeno 100€ la più scrausa. Significa che se voglio fare un upgrade di sistema mi tocca pure cambiare mobo, una bazzecola... Si sa almeno più nello specifico per quali nuove cpu si rende necessario questo nuovo supporto?


la solita intel....
themose13 Novembre 2009, 09:37 #7
stepping b2 b3 b4

ram 1,7 v 1,5v 1,4 v

pci x4 x16 sli non sli

problemi con dissipatori e alimentatori

per non parlare della truffa degli ssd in 4 mesi 4 versioni?!?

che disastro

x farsi un pc di alta gamma serve sborsare bei soldoni

meglio rinunciare

.
themose13 Novembre 2009, 09:38 #8

cor b2

c' avrete la stabilità dell' uccello padulo
rollo8213 Novembre 2009, 09:41 #9
ma non è che sto b3 avrà il supporto per la vga integrata nei clarkdale???? ok supportare clarkdale come cpu, ma a me risulta che ci voglia la serie 57 per poter usare la vga...
coschizza13 Novembre 2009, 09:47 #10
Originariamente inviato da: gianni1879
mi chiedo il motivo "reale" di questo nuovo step


gli step dei circuiti elettronici sono quello che per il software ecquivale a un service pack ne piu ne meno, ha lo stesso scopo e utilità

le cpu nella loro vita possono avere anche 10 step, tra le varie cpu non cambia nulla ma vengono risolti problemi o fatti dei miglioramenti sul sistema di risparmio energetico o altro

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^