chiudi X
Age of Empires Definitive Edition in DIRETTA

Segui la diretta sui nostri canali YouTube - Twitch - Facebook

Gigabyte: centro di supporto in Repubblica Ceca

Gigabyte: centro di supporto in Repubblica Ceca

La compagnia taiwanese aprirà entro la fine dell'anno un centro di manutenzione nella Repubblica Ceca, seguendo le orme di Asustek

di Andrea Bai pubblicata il , alle 07:54 nel canale Schede Madri e chipset
Gigabyte
 

Dopo Asustek Computer, anche Gigabyte Technology è prossima alla realizzazione di un centro di manutenzione nella Repubblica Ceca, al fine di fornire una base per tutte le operazioni in Europa, con l'intento di abbassare i tempi di risposta e i costi di intervento.

La compagnia ha dichiarato che non è ancora stato definito il volume di investimenti per questa operazione, ma che il nuovo centro potrebbe essere pronto già prima della fine dell'anno. Le informazioni parlano comunque di un investimento di circa 25 milioni di dollari taiwanesi.

Il mercato europeo ha costituito il 39% circa delle vendite di Gigabyte per la prima metà dell'anno in corso, seguito dalle regioni Asia-Pacific con il 31%, dal mercato americano con il 16% e dalla Cina con il 14%.

Le vendite derivanti dalla divisione relativa alle schede madri hanno costituito il 64% del totale nel primo semestre, rispetto al 50% registrato nello stesso preriodo dello scorso anno. Nonostante le buone prestazioni nel segmento delle schede madri, la compagnia ha visto flettere i propri margini lordi di qualche punto percentuale.

Per quanto concerne l'ultima pare dell'anno, Gigabyte ha già anticipato che il tradizionale periodo di picco per la domanda e i problemi di fornitura di chipset potranno incrementare i margini lordi e permetteranno di alzare i prezzi medi di vendita (ASP - Average Selling Price).

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Kanon13 Settembre 2005, 10:01 #1
39% in europa? Non me l'aspettavo. Per uno dei "fantastici quattro" dei produttori, m'aspettavo che l'asia-pacific fosse la zona che contasse di più seguita dall'atlantico. Piuttosto questi investimenti nell'europa dell'est (quasi est in questo caso) sono tutti euromiliardi sottratti all'europa dei 12 il mercato ci condanna a morire di fame da qui ai prossimi 10 anni.
konqueror13 Settembre 2005, 10:44 #2
guarda che la Repubblica Ceca fa parte dell'Europa dei 25, aggiornati
robydad13 Settembre 2005, 10:44 #3
la repubblica ceca fa parte dell'Unione Europea dal 1 maggio 2004, e ora è l'Europa dei 25
http://it.wikipedia.org/wiki/Unione_europea
Kanon13 Settembre 2005, 12:44 #4
faine, secondo voi perché ho scritto europa dell'est e europa dei 12?
ho parentame nell'europa "espansa" per cui non venite a dire a me chi è in europa e chi non lo è
JohnPetrucci13 Settembre 2005, 13:12 #5
In Europa i Paesi dell'est sono gli unici che hanno discrete/buone prospettive di crescita.
Se escludiamo Irlanda e Spagna a ovest si cresce poco, e l'Italia è il fanalino di coda.
tisserand13 Settembre 2005, 21:59 #6
Beh, avrà molto lavoro vista la mediocrità del prodotto.
mjordan16 Settembre 2005, 04:07 #7
Originariamente inviato da: tisserand
Beh, avrà molto lavoro vista la mediocrità del prodotto.


Le motivazioni tecniche?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^