Raspberry Pi 2 ufficiale: sei volte la potenza allo stesso prezzo

Raspberry Pi 2 ufficiale: sei volte la potenza allo stesso prezzo

La celebre scheda logica pensata per i maker e per i sistemi embedded verrà aggiornata con un processore quad-core in grado di sfoderare anche sei volte le performance della precedente generazione

di pubblicata il , alle 10:22 nel canale Sistemi
 

Se da una parte Raspberry Pi è un prodotto pensato soprattutto per alcune nicchie di utenti molto ristrette, dall'altra fra i computer della categoria è quello ad aver ottenuto il maggiore successo. La società ne ha annunciato una nuova versione, con un processore basato sempre su ARM ma questa volta con ben quattro core. Secondo Raspberry Foundation le novità dovrebbero aumentare le performance nei calcoli multithread di ben sei volte.

Raspberry Pi 2

Le precedenti versioni dei sistemi Raspberry utilizzavano un processore Broadcom BCM2835 ARM11 da 700MHz su singolo core supportato da 256 o 512 MB di RAM, in base al modello. Raspberry Pi 2, appena annunciato ufficialmente, sfrutta invece un nuovo SoC Broadcom basato su architettura Cortex-A7, ma con ben quattro core e operante alla frequenza operativa di 900MHz. In più, grazie ad "un piccolo tweak", la società è riuscita ad implementare 1GB di RAM.

La lista delle specifiche tecniche si completa, inoltre, con quattro porte USB, uno slot per schede di memoria microSD ed una porta HDMI. Si è parlato prima di prestazioni pari a "sei volte" rispetto alle precedenti generazioni, ma come viene quantificato questo dato? Stando alle parole di Eben Upton riportate da TheRegister, il dato è stato valutato sulla base dei risultati di alcune suite di benchmark che valutano le performance in multi-threading. Si tratta di un valore sia ottimistico che pessimistico, secondo Upton.

Ottimistico perché non tutte le applicazioni sono ottimizzate per eseguire calcoli in multi-threading, ma pessimistico perché lo stesso Upton non crede che le suite a cui si è fatto riferimento siano in grado di mettere realmente alla frusta tutti i quattro core del SoC Broadcom. Inoltre, il nuovo processore dovrebbe consegnare prestazioni pari a tre volte su calcoli eseguiti su singolo core, come ad esempio il test SunSpider eseguibile da browser web. Con le nuove modifiche, tuttavia, Raspberry Pi 2 potrebbe divenire il sostituto di un ben più imponente sistema desktop.

"Credo che sia un computer perfettamente utilizzabile adesso", ha dichiarato lo stesso Upton durante l'incontro con TheRegister. "Anche la prima versione può essere utilizzata come PC, ma in quel caso potresti dire che è un'ottima soluzione solo in relazione al prezzo basso. Abbiamo rimosso la necessità di essere tolleranti con le sue prestazioni. Adesso è in assoluto un buon sostituto del PC". Il tutto allo stesso prezzo della prima versione. Il nuovo Raspberry Pi 2 costerà infatti le stesse 22,75£ in Regno Unito e intorno alle 30€ sul mercato italiano.

Ma per chi è pensata la nuova potenza? Upton evidenzia uno dei tanti scenari d'uso in cui le novità del SoC rinnovato potrebbero essere utili, come quello del processamento delle immagini. I sistemi di Raspberry sono comunque stati sempre soluzioni estremamente versatili, in cui il buon successo è stato garantito proprio dal poter essere schierato in campo nelle situazioni più disparate. E con una differenza prestazionale così consistente, il nuovo modello potrebbe aprirsi a scenari d'uso ancora più variegati rispetto al passato, con Raspberry Pi 2 che potrebbe fare le veci di un sistema desktop con caratteristiche di dimensioni e consumi veramente molto allettanti.

Raspberry Pi 2 è già disponibile da oggi in 100 mila unità all'interno dei soliti canali di rivendita e per chi non necessità della maggiore potenza sarà ancora in vendita il modello Pi A+ a 20$

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

88 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Obyboby02 Febbraio 2015, 10:40 #1
Io guardo film in mkv (1080p intorno ai 7-10 GB l'uno, x264 o x265) sulla Smart TV, per ora ho Plex installato e leggo i files dal NAS (QNAP TS-121) sulla rete domestica. Plex va bene ma è piuttosto lento. Se prendo questo Raspberry e ci metto un Media Center miglioro le cose? Vorrei avedere un media center veloce e comodo da usare per scorrere tra i film, leggere le trame, ecc
acerbo02 Febbraio 2015, 10:54 #2
Originariamente inviato da: Obyboby
Io guardo film in mkv (1080p intorno ai 7-10 GB l'uno, x264 o x265) sulla Smart TV, per ora ho Plex installato e leggo i files dal NAS (QNAP TS-121) sulla rete domestica. Plex va bene ma è piuttosto lento. Se prendo questo Raspberry e ci metto un Media Center miglioro le cose? Vorrei avedere un media center veloce e comodo da usare per scorrere tra i film, leggere le trame, ecc


Attualmente su che configurazione gira il tuo Plex, usi l'app del NAS?
FrankieDedo02 Febbraio 2015, 11:06 #3
Io ne ho montati 3 da usare come media center, e con openelec vanno molto bene! Pochi rallentamenti, e tutto con file solo 1080p, spesso più di 10GB

Ma si sa se ha le stesse dimensioni del B+? Sembra di sì ma vorrei essere sicuro...
HSH02 Febbraio 2015, 11:08 #4
spettacolo! se supporta anche h265 sarà mio!
acerbo02 Febbraio 2015, 11:08 #5
Dichiarazioni che lasciano il tempo che trovano, per me resta solo l'aspetto economico a restare interessante, affermare che sto coso puo' sostituire un desktop fà piuttosto sorridere, vorrei vedere una qualunque distro Linux o anche Windows 8-10 girare su una CPU Arm con un 1GB di RAM e farci un po di navigazione web con flash/silverlight e qualche software alla Office/libre office, quanto meno sarebbe frustrante.
L'utilizzo mi sembra ancora molto regalato a media center secondo me, con un browser web da usare senza troppe pretese, skype, spotify, flex, client mail e un OS piu' orientato al multitask "economico".
peppedx02 Febbraio 2015, 11:14 #6
C'è un errore nell'articol, il SoC della Raspberry Pi attuale era basato su un core ARM11 non certo su un Cortex - A7

peppedx02 Febbraio 2015, 11:16 #7
@Acerbo

Il target di una Raspberry non è certo farti da desktop replacement, ma è nata intanto principalemente per scopi educativi e poi è molto usata in ambito embedded.
acerbo02 Febbraio 2015, 11:18 #8
Originariamente inviato da: peppedx
@Acerbo

Il target di una Raspberry non è certo farti da desktop replacement, ma è nata intanto principalemente per scopi educativi e poi è molto usata in ambito embedded.


dillo a quelli di raspberry pero', io lo so già.
Rileggiti l'articoli, devi esserti perso alcuni passaggi
cami9102 Febbraio 2015, 11:23 #9
Speriamo permetta la riproduzione di video in 10bit, ormai tutti i gruppi di fansub anime usano questa codifica, nessun media center permette di leggerli.
Vincent1702 Febbraio 2015, 11:25 #10
Considerando che gia ora, con distribuzioni specifiche, si riesce ad avere una macchina "utilizzabile" per il classico uso ufficio (con qualche problemino lato browser), con la nuova versione le cose non potranno andare che meglio! Poi a questo prezzo sfido chiunque a lamentarsi...

Io utilizzo la rev. B con raspbmc e va benissimo ma un po' di potenza in più era quello che chiedevano tutti, ora sono stati accontentati e lasciare il prezzo invariato è la ciliegina sulla torta.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^