Intel, SGI e NASA insieme per un nuovo supercomputer

Intel, SGI e NASA insieme per un nuovo supercomputer

Le tre realtà hanno sottoscritto un accordo per lo sviluppo di un sistema in grado di arrivare entro il 2012 ad una potenza di picco di 10 Petaflop

di pubblicata il , alle 15:32 nel canale Sistemi
Intel
 

La NASA, Intel e SGI hanno annunciato la sottoscrizione di un accordo per la collaborazione allo sviluppo di un nuovo supercomputer, che verrà utilizzato dalla NASA per le missioni dei prossimi anni.

Secondo i termini dell'accordo, conosciuto con il nome di Space Act Agreement, l'ente spaziale statunitense collaborerà a stretto contatto con i due colossi dell'IT, Intel e SGI, per la realizzazione di un sistema che metta a disposizione una maggiore potenza computazionale per le applicazioni di modellazione e simulazione.

Le tre realtà lavoreranno ad un progetto chiamato "Pleiades" per lo sviluppo di un sistema di supercomputer in grado di raggiungere una potenza di picco di un petaflop entro il 2009 per passare poi, entro il 2010 allo sviluppo di sistema più potente in grado di arrivare sino a 10 Petaflop. Il progetto sarà portato avanti negli stabilimenti NASA Advanced Supercomputing presso l'Ames Research Center di Moffett Field.

Pete Worden, direttore dell'Ames, ha dichiarato: "Poter conseguire un incremento di prestazioni così consistente aiuterà la NASA a rispondere alle necessità di maggiore potenza computazionale e ci permetterà di raggiungere importanti scoperte scientifiche".

"Intel, in collaborazione con SGI, è orgogliosa di poter svolgere una missione importante aiutando la NASA ad incrementare la caccia alle scoperte scientifiche. Sistemi come Pleiades sfidano l'immaginazione e potranno guidare la nostra esplorazione della Terra e dello spazio. L'avvicinamento a prestazioni che una volta erano impossibili da raggiungere socchiude le vaste possibilità messe a disposizione dai supercomputer" sono state le parole di Diane M. Bryant, vicepresidente della divisione Digital Enterprise Group di Intel e responsabile della divisione Server Platforms Group.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

128 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
IlTurko12 Maggio 2008, 15:43 #1
Vai con le battutine su come ci girerà Crysis...
CloNeAuS12 Maggio 2008, 15:45 #2
( )

Forse così Crysis potrà finalmente girare a 60fps!
!fazz12 Maggio 2008, 15:49 #3
10 Petaflops, mostruosa capacità di calcolo
SunseeKer12 Maggio 2008, 16:15 #4

uhuhuhuh


Veramente stranissimo il nome scelto per questo tipo di progetto...

chi è esperto di Ufologia come mè questo "pleiades" solleticherà non poco il dubbio che sotto ci sia qualcosa di ben piu' che una semplice motivazione legata alla generica "ricerca scientifica"...

e poi la NASA non è nient'altro che il lato "ufficiale" della corsa allo spazio statunitense , quella che ancora utilizza i vettori a carburante vekki di 50 (?) anni mentre la NSA insieme alla LockHeed hanno costruito da decenni velivoli a propulsione elettromagnetica con tecnologia derivata direttamente dai vari UFO crash avvenuti sul suolo americano , mezzi scambiati molte volte per oggetti alieni per ovvi motivi , e in grado di raggiungere prestazioni al limite della fantasia umana

vi siete mai chiesti come mai dal 1945 in poi lo sviluppo tecnologico soprattutto sulla miniaturizzazione dei componenti e sulla lavorazione del silicio abbia subito un "boost" a dir poco inspiegabile ??

e ora sotto con gli sfotto' , ormai ci faccio l'abitudine quando accenno a parlare di certe cose sui forum =)



sasyultrasnapoli12 Maggio 2008, 16:15 #5
sublime O.O
Lazy8512 Maggio 2008, 16:19 #6
Originariamente inviato da: SunseeKer
Veramente stranissimo il nome scelto per questo tipo di progetto...

chi è esperto di Ufologia come mè questo "pleiades" solleticherà non poco il dubbio che sotto ci sia qualcosa di ben piu' che una semplice motivazione legata alla generica "ricerca scientifica"...

e poi la NASA non è nient'altro che il lato "ufficiale" della corsa allo spazio statunitense , quella che ancora utilizza i vettori a carburante vekki di 50 (?) anni mentre la NSA insieme alla LockHeed hanno costruito da decenni velivoli a propulsione elettromagnetica con tecnologia derivata direttamente dai vari UFO crash avvenuti sul suolo americano , mezzi scambiati molte volte per oggetti alieni per ovvi motivi , e in grado di raggiungere prestazioni al limite della fantasia umana

vi siete mai chiesti come mai dal 1945 in poi lo sviluppo tecnologico soprattutto sulla miniaturizzazione dei componenti e sulla lavorazione del silicio abbia subito un "boost" a dir poco inspiegabile ??

e ora sotto con gli sfotto' , ormai ci faccio l'abitudine quando accenno a parlare di certe cose sui forum =)


oh... io ti voto!
alegallo12 Maggio 2008, 16:21 #7
Originariamente inviato da: SunseeKer
e ora sotto con gli sfotto' , ormai ci faccio l'abitudine quando accenno a parlare di certe cose sui forum =)


beh, metti un po' di link, almeno gli sfottò diminuiscono, no?
Spike7912 Maggio 2008, 16:21 #8
quindi è tutto parte di una cospirazione governativa ? Dove sta sto supercomputer ? nell'Area 51 ?
futurama9212 Maggio 2008, 16:31 #9
Originariamente inviato da: SunseeKer
Veramente stranissimo il nome scelto per questo tipo di progetto...

chi è esperto di Ufologia come mè questo "pleiades" solleticherà non poco il dubbio che sotto ci sia qualcosa di ben piu' che una semplice motivazione legata alla generica "ricerca scientifica"...

e poi la NASA non è nient'altro che il lato "ufficiale" della corsa allo spazio statunitense , quella che ancora utilizza i vettori a carburante vekki di 50 (?) anni mentre la NSA insieme alla LockHeed hanno costruito da decenni velivoli a propulsione elettromagnetica con tecnologia derivata direttamente dai vari UFO crash avvenuti sul suolo americano , mezzi scambiati molte volte per oggetti alieni per ovvi motivi , e in grado di raggiungere prestazioni al limite della fantasia umana

vi siete mai chiesti come mai dal 1945 in poi lo sviluppo tecnologico soprattutto sulla miniaturizzazione dei componenti e sulla lavorazione del silicio abbia subito un "boost" a dir poco inspiegabile ??

e ora sotto con gli sfotto' , ormai ci faccio l'abitudine quando accenno a parlare di certe cose sui forum =)




ragionamento molto sensato.. scusa l'ignoranza xò l'incidente degli alieni nell'area 51 nn è avvenuto nel 1947?? (collegamento con lo sviluppo della miniaturizzazione del silicio)
frankie12 Maggio 2008, 16:35 #10
Propulsione elettromagnetica Link please!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^