NVIDIA: non interessati ad acquisire VIA Technologies

NVIDIA: non interessati ad acquisire VIA Technologies

Le voci circolanti a marzo circa un possibile interessamento da parte di NVIDIA ad acquisire VIA Technologies vengono smentite dal CEO stesso di NVIDIA, Mr. Jen-Hsun Huang

di pubblicata il , alle 15:50 nel canale Schede Video
NVIDIA
 

Mr. Jen-Hsun Huang, CEO di NVIDIA, pone fine almeno per qualche tempo alle voci circolate nel mese di marzo riguardanti un possibile interessamento da parte di NVIDIA stessa all'acquisizione di VIA Technologies, in virtù di una collaborazione fra le due aziende per la realizzazione di un importante progetto.

Stiamo parlando di un PC low-cost non meglio identificato, equipaggiato con processore VIA e chipset, video compreso, NVIDIA, che dovrebbe competere con le soluzioni Intel e AMD. In tempi recenti HP ha scelto VIA per entrare in questo particolare mercato presentando il modello denominato HP 2231 Mini-Note PC, di cui abbiamo parlato in questo recente focus. Si tratta appunto di una soluzione basata su CPU e chipset VIA, a riprova del fatto che VIA stessa dispone già della tecnologia necessaria per portare a buon fine un progetto alternativo.

Ad NVIDIA manca, allo stato attuale, una CPU fatta in casa, motivo per il quale più di un analista vide nella partnership NVIDIA/VIA un flirt destinato a diventare molto di più, essendo di fatto VIA Technologies l'azienda produttrice di CPU più abbordabile.

E' il parere autorevole di Mr. Jen-Hsun Huang a mettere in chiaro, ancora una volta, quelle che sono le mire di NVIDIA, ovvero rimanere una "visual computing technology company", un'azienda cioè incentrata in maniera decisa verso la realizzazione di tecnologie e hardware per soddisfare le esigenze del mercato tecnologico in ambito grafico.

Per mettere le cose in chiaro, il CEO di NVIDIA parla di una collaborazione come ce ne sono molte, nel momento in cui gli interessi e le mire di due aziende vengono a coincidere. Per rafforzare la propria tesi cita l'esempio della collaborazione con ARM e con PowerPC nel mondo console, così come quella con Hitachi SH. Cosa ci sarebbe dunque di strano nel collaborare con VIA nella realizzazione di un PC a basso costo?

Tutto logico e condivisibile, se non fosse che sono in molti a credere che il tassello mancante ad NVIDIA per proporre una soluzione completa sia proprio una CPU, che permetterebbe all'azienda di proporre una piattaforma completa, riducendo i tempi di sviluppo che si hanno quando si collabora con altri produttori, specie se questi hanno prodotti in concorrenza con NVIDIA stessa. Prendiamo dunque per buone le parole di Mr. Huang, ovviamente, ben sapendo che potrebbero avere una data di scadenza qualora il mercato e gli scenari del mondo tecnologico dovessero prendere una piega ben diversa da quanto ipotizzato dagli esperti. Fonte: Cnet.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Eraser|8512 Maggio 2008, 17:23 #1
si ma una società leader come nvidia nel mondo della grafica non può acquisire via.. semplicemente perché le sue cpu non sarebbero competitive. Sarebbe ridicolo avere gpu state-of-the-art con cpu non competitive... una piattaforma del genere non starebbe in piedi per nessun utilizzo (a meno che non si offloada tutto su gpu, ma qui è voler chiedere troppo ad un'architettura special purpose wannabe-general-purpose)

tutto imho
DanieleG12 Maggio 2008, 18:13 #2
Non posso che esserne contento! NVIDIA nel mondo dei chipset ha già fatto troppi danni.
DevilsAdvocate12 Maggio 2008, 18:17 #3
Anche imho. L'unica piattaforma "interessante e competitiva" di Via sarebbe
Isaiah, che però:

a) sta sulla carta dal 2004, se ne sono visti finora pochi prototipi e non se ne
conosce minimamente il prezzo.
b) andrebbe a sostituire la generazione C7 che ha costi piuttosto elevati
(dai 150 euro per il piu' orrendo ai 230 per quello a 1,5 Ghz fino ad oltre 280
euro...) e si troverebbe invece in competizione con Intel Atom che si prevede
avere dei prezzi molto piu' bassi.
c) non e' ancora dato saperne i consumi, e benche' le prestazioni siano
finalmente interessanti (solo sugli interi, l'fpu e' circa pari agli Atom) c'e' chi
sostiene che Isaiah a 65nm consumi oltre 20 W, troppo per poterlo
considerare competitivo in molti ambiti.

Insomma attualmente l'acquisizione di Via sarebbe un affare modesto sulla
carta che rischia invece di divenire una mezza catastrofe, meglio che
aspettino almeno dicembre prima di una simile mossa.
ottoking12 Maggio 2008, 18:18 #4
bè con il knowhow di nvidia e la capacità produttiva di VIA non farebbero una brutta squadra il problema di Via sono i quattrini e la tecnologia Nvidia ha entrmbi in questo modo si avrebbe un terzo competitor vero per le cpu x86 ed il quadro delle aziende sarebbe più spettacolare:

CPU GPU
intel=>intel
AMD=>Ati
Via=> Nvidia
Mercuri012 Maggio 2008, 19:13 #5
Originariamente inviato da: Eraser|85
si ma una società leader come nvidia nel mondo della grafica non può acquisire via.. semplicemente perché le sue cpu non sarebbero competitive. Sarebbe ridicolo avere gpu state-of-the-art con cpu non competitive...

Ne fai un problema di "pedigree"? Intel ha le GPU ("GPU"?) schifide e nessuno si lamenta. (oddio, un paio di class-action ci saranno pure state )

Nella visione di nVidia, la CPU avrà sempre meno importanza, e quindi nessuno se ne dovrebbe lamentare.

E poi avere qualcosa è meglio che niente, no?
nVidia rischia di rimanere schiacciata tra Intel e AMD nel lungo periodo (4 anni - sempre che AMD sopravviva, altrimenti siamo pronti tutti a tingerci di blu ),

Non è un caso che nVidia stia facendo tanto rumore ultimamente, e mi sa che se le cose continuano di questo passo, prima o poi nVidia la compra veramente Via.
Therinai12 Maggio 2008, 19:28 #6
Originariamente inviato da: DanieleG
Non posso che esserne contento! NVIDIA nel mondo dei chipset ha già fatto troppi danni.


approfondisci per favore, potresti aprire una nuova visione del mondo
MiKeLezZ12 Maggio 2008, 20:43 #7
Nvidia rompe così il cazzo contro Intel che non mi stupirei prima o poi faccia una joint-venture proprio con lei... come out-sourcing di gpu e chip i/o

Sposarsi VIA non sarebbe stato male, ma probabilmente non avrebbe neppure avuto un elevato ROI (con l'uscita di Atom, Intel la sta per distruggere pure nell'embedded).
eltalpa12 Maggio 2008, 22:01 #8
Originariamente inviato da: DevilsAdvocate
Anche imho. L'unica piattaforma "interessante e competitiva" di Via sarebbe
Isaiah, che però:

a) sta sulla carta dal 2004, se ne sono visti finora pochi prototipi e non se ne
conosce minimamente il prezzo.

Debuttano a settembre, perfettamente in linea con quanto previsto da VIA.

Originariamente inviato da: DevilsAdvocate
b) andrebbe a sostituire la generazione C7 che ha costi piuttosto elevati
(dai 150 euro per il piu' orrendo ai 230 per quello a 1,5 Ghz fino ad oltre 280
euro...) e si troverebbe invece in competizione con Intel Atom che si prevede
avere dei prezzi molto piu' bassi.

Errato. I costi di cui parli sono le piattaforme complete (ovvero i sistemi mini-itx completi), non i costi dei processori. Tanto è vero che la piattaforma VIA+NVIDIA costerà tanto quanto quella Atom+IntelGraphics, con la differenza che sia il processore che il chip video saranno più potenti:
http://www.tomshw.it/news.php?newsid=13700

Originariamente inviato da: DevilsAdvocate
c) non e' ancora dato saperne i consumi, e benche' le prestazioni siano
finalmente interessanti (solo sugli interi, l'fpu e' circa pari agli Atom)

Sbagliato, sarà pari a quello dei celeron core solo, quindi molto più potenti di atom, non per nulla atom è un processore in-order (come il C7 di VIA), mentre i celeron e Isaiah sono OOO.

Originariamente inviato da: DevilsAdvocate
c'e' chi sostiene che Isaiah a 65nm consumi oltre 20 W, troppo per poterlo
considerare competitivo in molti ambiti.

Il consumo pervisto di Isaiah è 5w, 12w ne consumano le piattaforme complete attuali di via con il C7

Originariamente inviato da: DevilsAdvocate
Insomma attualmente l'acquisizione di Via sarebbe un affare modesto sulla
carta che rischia invece di divenire una mezza catastrofe, meglio che
aspettino almeno dicembre prima di una simile mossa.

L'acquisizione di VIA sarebbe un gran bell'affare invece...

Per le altre cose guardati questa discussione:
http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1719437
Mercuri012 Maggio 2008, 23:04 #9
Originariamente inviato da: MiKeLezZ
Nvidia rompe così il cazzo contro Intel che non mi stupirei prima o poi faccia una joint-venture proprio con lei... come out-sourcing di gpu e chip i/o

Intel già produce chipset per schede madri, e sta lavorando a una GPU, buona anche (sopratutto?) per il calcolo GPGPU.

A meno di un fallimento colossale di Larrabee, lo scenario che dici sembra molto improbabile. Più probabile che Intel provi ad uccidere nVidia, a partire dalla piattaforma di Nehalem. (per cui ancora non si sa se nvidia possa fare i chipset!).

Per nVidia accettare di fare da outsourcing di GPU e chipset ad Intel, sarebbe come ridursi all'azienda che fa attualmente i core grafici per Intel. La conosci? Ecco, mi sono spiegato

Del resto Intel rompe il cazzo più o meno a tutti, e non solo a parole.
gioita9013 Maggio 2008, 11:25 #10
Originariamente inviato da: Mercuri0
Ne fai un problema di "pedigree"? Intel ha le GPU ("GPU"?) schifide e nessuno si lamenta. (oddio, un paio di class-action ci saranno pure state )

Nella visione di nVidia, la CPU avrà sempre meno importanza, e quindi nessuno se ne dovrebbe lamentare.

E poi avere qualcosa è meglio che niente, no?
nVidia rischia di rimanere schiacciata tra Intel e AMD nel lungo periodo (4 anni - sempre che AMD sopravviva, altrimenti siamo pronti tutti a tingerci di blu ),

Non è un caso che nVidia stia facendo tanto rumore ultimamente, e mi sa che se le cose continuano di questo passo, prima o poi nVidia la compra veramente Via.


secondo te amd/ati fa prodotti così buoni? ma fammi il piacere!! ti do un esempio molti pirlotti a suo tempo si son presi un bel athlon XP, che erano di qualche punto xcentuale + veloci dei pentium 4 northwood (io sono ancora fedele possessore di un 3 ghr HT) e sai nel lungo periodo il risultato qual'è stato? che agli athlon mancha qualche istruzione sse e se devono far partire un gioco moderno quello manco al menù ti fa entrare, mentre il fido northwood va che è una bellezza. Passiamo alle sk video: le signorine ati si fan tutte le buone veloci a basso costo, ma le magagne di driver instabili e crash dove le metti?!?!?! io nella mia vita ho avuto 2 ati e tutte e due mi han dato tantissimi problemi (penso che un pò tutti i possessori di ati son stati costretti a cambiare driver 1 volta a settimana risolvedo una cosa ma guastandone un altra), e poi un altr problema irrisolto sempre la solita instabilità nelle agp, ati ha rilasciato tantissimi fix senza mai risolvere nulla, il motore source di hl2 gira malissimo su tantissime ati (texture che scompaiono reboot con finestra blu) costrigendo a forzare le directx 8.1 al posto delle 9 pure di rendere il motore + stabile.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^