Google AlphaGo chiude i giochi: Lee Sedol battuto 4-1

Google AlphaGo chiude i giochi: Lee Sedol battuto 4-1

Si conclude la serie di cinque match che tra AlphaGo, il software di Google DeepMind progettato per affrontare partite di Go, e il campione di Go, Lee Se-dol che è riuscito a conquistare solo un match dei cinque previsti.

di Salvatore Carrozzini pubblicata il , alle 13:31 nel canale Sistemi
Google
 

La sfida uomo computer di cui si è molto discusso nei giorni scorsi è giunta a conclusione con un risultato che dimostra i notevoli progressi compiuti dai software di intelligenza artificiale. AlphaGo, il programma di Google DeepMind progettato per affrontare partite di Go, un antichissimo e complesso gioco cinese, ha chiuso con uno schiacciante 4 a 1 la sequenza di cinque incontri che ha visto come sfidante Lee Sedol, giocatore professionista di Go di nono dan, ritenuto uno dei più forti al mondo. Sedol è riuscito a strappare solo una vittoria ad AlphaGo.

Alpha Go Sedol

La prima vitttoria di AlphaGo ai danni di Sedol, avvenuta la settimana scorsa, è stata considerato un traguardo molto importante per il settore dell'intelligenza artificiale, trattandosi di un evento senza precedenti, tenuto conto del ranking del giocatore umano. La vittoria assoluta raggiunta conquistando gli altri tre match amplifica l'importante traguardo.

Il percorso per aggiudicarsi l'ultimo incontro non è stato privo di ostacoli per AlphaGo, come confermato da Demis Hassabis, il fondatore di DeepMind (l'azienda controllata da Google che ha sviluppato il software). La partita, infatti, si è aperta con un errore da parte del computer chiamato alla successiva rimonta. Il più volte campione del mondo di Go Lee Sedol soccombe con l'attestazione della sua indiscussa abilità: "Lee Sedol era strabiliante", ammette Hassabis. 

Come ricordato in precedenza, gli algoritmi di machine learning e il sistema che riprende le reti neurali umane utilizzati da AlphaGo sono riusciti a far tagliare un traguardo che gli esperti hanno giudicato estremamente difficile, proprio per la natura del gioco. La quantità di mosse e di combinazioni che è possibile compiere nel gioco di Go è in primo luogo molto superiore a quella presente nel gioco degli scacchi.

Per vincere a Go, quindi, non è possibile ricorrere esclusivamente alla forza bruta analizzando tutte le combinazioni possibili - attività in cui i computer eccellono e che non richiede l'applicazione di tecniche di intelligenza artificiale - è necessario che il computer sia in grado di sviluppare un proprio approccio e una propria strategia analizzando un vasto database di mosse di giocatori professionisti. Il premio di un milione di dollari che Seedol non è riuscito ad accaparrarsi vincendo una sfida destinata a passare alla storia sarà devoluto in beneficenza da Google. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
insane7415 Marzo 2016, 13:52 #2
Originariamente inviato da: danieleg.dg


sono finito sotto la sedia!
Phoenix Fire15 Marzo 2016, 13:53 #3
Originariamente inviato da: danieleg.dg


ti prego dimmi che non è un fake
robertogl15 Marzo 2016, 13:55 #4
Originariamente inviato da: Phoenix Fire
ti prego dimmi che non è un fake


'Purtroppo' è proprio un fake
cronos199015 Marzo 2016, 14:03 #5
Originariamente inviato da: robertogl
'Purtroppo' è proprio un fake
Puoi affermarlo con certezza perché siamo ancora tutti vivi?
robertogl15 Marzo 2016, 14:16 #6
Originariamente inviato da: cronos1990
Puoi affermarlo con certezza perché siamo ancora tutti vivi?


In realtà sono proprio AlphaGo che va in giro per i forum a convincere la gente di essere ancora innocuo
Notturnia15 Marzo 2016, 14:29 #7
cavolo.. era inevitabile.. la questione vera la penseremo in futuro.. che ce ne facciamo di un computer più intelligente di noi ?.. vogliamo veramente che i computer siano più furbi di chi li crea ?...
giuliop15 Marzo 2016, 14:42 #8
Originariamente inviato da: Notturnia
cavolo.. era inevitabile.. la questione vera la penseremo in futuro.. che ce ne facciamo di un computer più intelligente di noi ?.. vogliamo veramente che i computer siano più furbi di chi li crea ?...


Mi ricorda un racconto di Fredric Brown, in cui gli uomini costruiscono un computer super intelligente e quando finalmente lo attivano, la prima domanda che gli fanno è: "Dio c'è?" e il computer risponde, "Adesso sì", e li fulmina.
nicola_86_nick15 Marzo 2016, 14:55 #9
Originariamente inviato da: cronos1990
Puoi affermarlo con certezza perché siamo ancora tutti vivi?


no, perchè la 'A' in human non è corretta. La parta alta della A rappresenta un occhio che chiude le pedine bianche, che andrebbero rimosse dalla tabella
Avatar015 Marzo 2016, 14:57 #10
Originariamente inviato da: danieleg.dg


Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^