5 prodotti TUF Gaming per personalizzare il proprio PC da gioco

5 prodotti TUF Gaming per personalizzare il proprio PC da gioco

TUF Gaming nasce dalla collaborazione tra ASUS e altri produttori hardware con l'obiettivo di proporre sul mercato prodotti con un comune indirizzo estetico e garanzia di qualità ad alti livelli

di pubblicata il , alle 13:21 nel canale Sistemi
ASUSTUFTUF gaming
 

ASUS ci ha mandato cinque prodotti per chi vorrebbe avere un computer pensato per il videogioco con un'estetica estremamente coerente fra le parti. TUF Gaming è un brand nato proprio con questi presupposti in mente: fornire prodotti gaming di qualità, tutti con le stesse caratterizzazioni estetiche. Lo scopo è creare un computer dall'estetica riconoscibile in cui lo stesso design viene utilizzato su tutti i componenti. E non stiamo parlando solo di case o schede, ma anche mouse, cuffie, tastiere, periferiche e addirittura anche tappetini per il mouse. Dei cinque prodotti che vi proponiamo qui di seguito ne avevamo già parlato al lancio avvenuto nel mese di febbraio, ma l'azienda ce li ha mandati in redazione e li abbiamo toccati con mano.

Prima di cominciare con i prodotti vi ricordiamo che TUF è l'acronimo di The Ultimate Force.

TUF Gaming GT501

Se pensate che TUF sia un brand che propone solo "roba già vista" o che non sa essere interessante per il pubblico di giocatori, il case TUF Gaming GT501 dovrebbe farvi ricredere. In effetti ci siamo approcciati a questo prodotto con un po' di scetticismo, ma l'effetto sorpresa indubbiamente c'è stato. La caratteristica che balza subito all'occhio sono le due maniglie che, a differenza di altri prodotti (anche di fascia alta) è in tessuto morbido e non in plastica o metallo. Questo significa che il trasporto del case è estremamente facilitato, anche se non comodissimo per via delle dimensioni che sono comunque importanti. Sul piano numerico ci troviamo di fronte a un case grande 251 x 545 x 552 mm con un peso - a vuoto - di 10,5kg.

Le dimensioni generose del case offrono all'utente un volume interno molto interessante e la possibilità di installare schede madri ATX ed E-ATX, oltre ai modelli più piccoli nei formati Micro-ATX e Mini-ITX. Il case è realizzato con diversi materiali in base alle parti che prendiamo in considerazione: la struttura è in acciaio SGCC e lega di zinco, mentre abbiamo anche inserti in plastica ABS. Il pannello laterale è come vuole la moda del momento in vetro temperato e viene fornito di protezioni adeguate che ne impediscono il danneggiamento durante il trasporto (o eventuali macchie durante il montaggio del sistema). Non mancano filtri antipolvere e le soluzioni tipiche dei case di fascia alta per la protezione delle componenti interne del case.

Passando al discorso compatibilità, TUF Gaming GT501 è un case completo: offre un pannello I/O nella parte superiore che implementa due porte USB 3.1 Gen. 1, e due porte da 3,5mm per cuffie e microfono, mentre internamente abbiamo la possibilità di installare sette schede d'espansione in orizzontale (nelle posizioni canoniche) e due in verticale (con eventuali riser card). Abbiamo poi il supporto per GPU lunghe massimo 420mm e dissipatori CPU alti fino a 180mm. Non manca la possibilità di sincronizzare tutte le ventole LED RGB (sono tre RGB e una standard quelle in dotazione) attraverso lo standard Aura RGB.


Clicca per ingrandire

La disponibilità di slot per l'installazione di ventole è anch'essa ampia:

  • Nella parte frontale: 2 x 140mm / 3 x 120mm
  • Nella parte superiore: 2 x 140mm / 3 x 120mm
  • Nella parte posteriore: 1 x 140mm / 1 x 120mm

Sono quattro, come abbiamo descritto poco sopra, le ventole installate: le tre nella parte frontale sono da 120mm e dispongono di illuminazione Aura RGB con controller LED dedicato; mentre nella parte posteriore ne abbiamo una da 140mm non illuminata. I filtri anti-polvere presenti sono invece tre: nella parte frontale e superiore troviamo due modelli magnetici, nella parte inferiore un filtro a scorrimento che può essere rimosso.

TUF Gaming GT501 è un case decisamente interessante, con un'estetica che sa essere al tempo stesso sia sobria, sia "tamarra". Si rivolge al gaming, ma anche a chi necessita di assemblare un computer ad alte prestazioni, il tutto destinando molta attenzione alla pulizia e all'aspetto esteriore. Oltre al pannello in vetro temperato offre anche un tunnel che nasconde alla vista alimentatore ed eventuali cavi, il tutto con una buona attenzione ai particolari. Il prezzo di 149€ è sicuramente molto interessante in relazione a quanto proposto, e su Amazon può essere già acquistato a un prezzo leggermente inferiore.

TUF Gaming K5

TUF Gaming K5 è invece una tastiera con tasti a membrana che vuole offrire la stessa esperienza di digitazione di una tastiera meccanica. A nostro avviso ci riesce solo in parte. Sul piano estetico sono abbastanza evidenti i rimandi ad altri prodotti della famiglia TUF, e non mancano le chicche che rendono l'estetica un po' più gradevole. Rimane comunque una tastiera a membrana, nonostante l'uso della tecnologia Mech-Brane e anti-ghosting con rollover a 24 tasti. ASUS promette garanzia di funzionamento anche in condizioni difficili, e non manca la resistenza agli spruzzi che la protegge da eventuali incidenti. Certo è che non potete utilizzarla sott'acqua ma non avrebbe senso farlo, dopotutto.


Clicca per ingrandire

Questa tastiera TUF fa uso, immancabilmente, di un sistema di illuminazione LED RGB compatibile con il sistema Aura Sync di ASUS, e i singoli tasti sono personalizzabili individualmente con sincronizzazione cross-device. In alto a sinistra abbiamo quattro tasti multimediali per gestire volume e riproduzione musicale al volo, senza lasciare giochi o app generiche a pieno schermo, mentre il poggiapolsi ergonomico è integrato e, purtroppo, non rimovibile. Si può comunque regolare l'angolo a due livelli, in modo da avere un confort elevato in diverse condizioni d'uso. Si possono inoltre programmare delle macro e attraverso Armory II, l'app dedicata, gestire qualsiasi impostazione della tastiera.

TUF Gaming K5 è una tastiera cablata grande 460 x 218 x 40 mm dal peso di circa un chilogrammo. Si collega via USB al sistema ed è dotata anche di tastierino numerico. Il logo TUF è ovviamente retroilluminato. Il prezzo è di 85€ circa su Amazon, solo poco meno delle tastiere meccaniche entry-level più blasonate che a nostro avviso offrono un'esperienza d'uso migliore con i videogiochi. Il modello di TUF si propone sul mercato, però, come soluzione ibrida, ed è capace di non infastidire troppo chi ci sta intorno sia durante le sessioni gaming che soprattutto quando si digitano lunghi testi.

TUF Gaming M5

TUF Gaming M5 è il compagno naturale della tastiera K5, anche in questo caso un prodotto non di fascia altissima ma capace di integrare caratteristiche interessanti per il videogiocatore. Si caratterizza per il design ergonomico che può essere utilizzato sia con la mano destra, sia con quella sinistra senza problemi. Non manca il logo TUF retroilluminato, mentre il sensore ottico è un PAW3327 di Pixart che può raggiungere una risoluzione di 6.200dpi. Non raggiunge i livelli di altri modelli più costosi, ma ad un prezzo di 40 euro circa si propone come un ottimo compromesso e un'alternativa ai Logitech, ad esempio, di pari fascia di mercato. Ci sono inoltre alcune caratteristiche interessanti, come gli switch Omron da 50 milioni di click per i tasti e i piedini in Teflon dalla lunga durata nel tempo (ovviamente affermazioni che non abbiamo potuto verificare durante la nostra breve prova del prodotto).

In totale abbiamo sei tasti programmabili, retroilluminazione Aura RGB e compatibilità con l'app Armory II per la personalizzazione semplice di funzioni e illuminazioni. Il prezzo? Solo 40€ di listino, qualcosa in meno se si acquista online o su Amazon.

TUF Gaming P3

C'è il mouse e non può mancare il mouse pad, ovviamente. Il nuovo tappetino per il mouse della famiglia gaming di ASUS è il TUF Gaming P3, un modello morbido con superficie in tessuto, bordi cuciti e base in gomma antiscivolo. Quest'ultima caratteristica è senza dubbio la più interessante e funziona bene, mentre il rivestimento è in tessuto liscio ed è pensato per chi necessita di un tracciamento del mouse preciso. Le dimensioni sono pari a 280 x 350 mm, per un tappetino pensato per chi gioca con elevate sensibilità e piccoli spostamenti offrendo una buona precisione nei comandi. Quello di TUF è un tappetino di discreta qualità, caratteristica che spicca all'occhio soprattutto nei bordi rialzati con cuciture anti-sfrangiamento che puntano ad offrire una lunga durata e resistenza alla naturale usura nel tempo.

Il prezzo è di circa 20€ su Amazon, forse un po' troppi per un tappetino con queste caratteristiche.

TUF Gaming H5

TUF Gaming H5 sono invece cuffie USB 2.0 che offrono all'utente un suono surround 7.1 virtuale attivabile attraverso la pressione di un tasto lungo la fine del cavo (se lo collegate in una porta che si trova nella parte posteriore del PC potrebbe essere difficile interagire). Possono essere collegate via adattatore anche a una porta da 3,5mm (ad esempio per la connessione a una console a un dispositivo diverso da un PC) e implementano driver da 50mm che promettono "bassi più forti". Non si tratta ovviamente di cuffie Hi-Fi e sarebbe sbagliato acquistarle per l'ascolto musicale di qualità, tuttavia ci saremmo aspettati una maggiore qualità per il microfono integrato - comunque rimovibile - da un prodotto votato al gaming. Sicuramente interessante l'aspetto estetico, soprattutto in considerazione del fatto che pesano molto meno di quanto sembrerebbe.

Le H5 sono cuffie comode e leggere, dotate di un cavo da 1,2m dotato di telecomando, e caratterizzate dall'uso della plastica come finitura esterna. Internamente, per l'archetto, le cuffie TUF utilizzano l'acciaio inossidabile e promettono grande durata nel tempo. Per quanto riguarda l'audio abbiamo invece bassi un po' carenti e alti abbastanza squillanti, con una resa che si rivolge principalmente al gaming e non alla musica o all'alta fedeltà, come abbiamo scritto poco sopra. È abbastanza interessante la suddivisione dei due canali stereo, utile soprattutto con i videogiochi in prima persona. Molto interessante anche la possibilità di acquistare la versione "Lite", identica a quella standard ma con l'assenza della connettività USB e dell'audio virtuale 7.1.

Al momento la differenza di prezzo è irrisoria, ma se non avete un PC e non sapete cosa farvene della connessione USB (e dell'audio virtuale 7.1) sono comunque pochi euro risparmiati per un paio di caffè.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Maxt7519 Luglio 2019, 14:56 #1
Ma non c'era già ROG ? Ora TUF. Bah...per me non fanno che perdersi nel già sterminato oceano di componentistica gaming.
SpyroTSK19 Luglio 2019, 15:19 #2
Originariamente inviato da: Maxt75
Ma non c'era già ROG ? Ora TUF. Bah...per me non fanno che perdersi nel già sterminato oceano di componentistica gaming.

Più che gaming, è componentistica tamarra.

Spero che smettano presto di usare sti cazzo di led inutili ovunque, l'unico posto dove la tollero, è la tastiera.
roccia123421 Luglio 2019, 16:37 #3
Originariamente inviato da: SpyroTSK
Più che gaming, è componentistica tamarra.

Spero che smettano presto di usare sti cazzo di led inutili ovunque, l'unico posto dove la tollero, è la tastiera.


Beh, in qualche modo devono campare. Ai mouse da 5€ mettono una scocca tamarra, qualche led, aggiungono la sigla "gaming" e li mettono fuori a 50€.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^