Windows 8.1 with Bing gratuito su tablet sotto i nove pollici

Windows 8.1 with Bing gratuito su tablet sotto i nove pollici

Al prossimo Computex di Taipei saranno presentati i primi tablet con display inferiore ai nove pollici basati su Windows 8.1 with Bing. Questa versione di sistema operativo verrà offerta gratuitamente agli OEM e dovrebbe prevedere per alcune soluzione la preinstallazione di Office e l'accesso a Office 365

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Sistemi Operativi
WindowsMicrosoft
 

Per Microsoft uno dei principali obiettivi è quello di far crescere il numero di dispositivi presenti sul mercato e basati su Windows 8.1. Si tratta di un obiettivo noto da tempo e per il quale sono già state attuate in passato strategie dedicate e azioni mirate che hanno coinvolto anche i partner della società. E proprio dai partner ormai da tempo arriva una richiesta pressante rivolta a Microsoft: abbassare i costi di licenza al fine di poter proporre agli utenti dispositivi hardware a un prezzo inferiore.

Questo appello viene fatto in particolare dagli OEM che guardano con interesse al mercato dei tablet con display di piccole dimensioni, un ambito che potrebbe regalare a Microsoft risultati interessati: portare l'ormai nota esperienza d'uso di Windows 8.1 anche su dispositivi mobile di piccole dimensioni e appartenenti alla fascia di prezzo più bassa è di sicuro un obiettivo importante.

Alcuni passi in tal senso sono già stati fatti in passato. Si ricordi infatti che in occasione del rilascio di Windows 8.1 sono stati rivisti al ribasso i requisiti hardware minimi previsti per l'installazione del sistema operativo, requisiti ulteriormente abbassati con il recente aggiornamento Windows 8.1 Update 1 che prevede la presenza di un SSD da 16GB e un quantitativo di RAM non inferiore a 1GB. In questi casi si è lavorato con lo scopo di poter garantire anche su dispositivi piccoli e con caratteristiche hardware limitate una buona esperienza d'uso, ma i recenti annunci di Microsoft fanno supporre ulteriori novità relative a Windows 8.1 che avranno a che fare con gli aspetti economici dell'offerta.

Al prossimo Computex di Taipei che avrà inizio tra pochi giorni saranno presentati da parte degli OEM i primi tablet basati su una particolare versione di sistema operativo. Si tratta di Windows 8.1 with Bing che verrà reso disponibile gratuitamente ai produttori hardware: questa nuova versione di sistema operativo offrirà Bing come motore di ricerca predefinito ma l'utente avrà comunque la possibilità di personalizzare tale aspetto in un qualsiasi momento.

Per gli OEM la disponibilità di Windows 8.1 with Bing è un indubbio vantaggio: avranno infatti la possibilità di offrire i propri nuovi prodotti a prezzi più competitivi non dovendo caricare sul prezzo di listino anche il costo della licenza. Purtroppo Windows 8.1 with Bing non sarà accessibile in modalità retail e potrà essere preinstallato solo dai partner Microsoft.

L'appuntamento è quindi fissato per il Computex di Taipei dove saranno svelate tutte le caratteristiche di Windows 8.1 with Bing e dove i produttori promettono novità importanti. Microsoft con Windows 8.1 with Bing prevede anche novità dedicate a Office e alla possibilità di accesso ai servizi di Office 365: il sistema operativo offerto gratuitamente ai produttori di tablet intende essere un elemento con il quale incrementare l'utilizzo dei servizi in cloud e le soluzioni Software as a Service.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Marok26 Maggio 2014, 11:17 #1
Faranno la fine dei nostri amatissi incentivi statali per le auto. Stesso prezzo al pubblico e maggiori guadagni da ogni unità venduta...
gaxel26 Maggio 2014, 11:29 #2
L'idea infatti non è abbassare i prezzi per il pubblico, ma convincere gli OEM a fare più dispositivi Windows.
Avatar026 Maggio 2014, 11:55 #3
1gb di ram e 16gb di rom è ridicolo, quando compro qualcosa mi aspetto che funzioni bene.
Spectrum7glr26 Maggio 2014, 12:13 #4
Originariamente inviato da: Avatar0
1gb di ram e 16gb di rom è ridicolo, quando compro qualcosa mi aspetto che funzioni bene.


da quando in qua lo spazio di archiviazione su disco fisso ha come sinonimo la ROM?
gaxel26 Maggio 2014, 12:35 #5
Originariamente inviato da: Avatar0
1gb di ram e 16gb di rom è ridicolo, quando compro qualcosa mi aspetto che funzioni bene.


Windows 8.1 sta in 16GB e gira bene con 1GB... tenendo conto gli utilizzi che avranno questi dispositivi.
emiliano8426 Maggio 2014, 12:50 #6
Originariamente inviato da: gaxel
L'idea infatti non è abbassare i prezzi per il pubblico, ma convincere gli OEM a fare più dispositivi Windows.


da quando c'e' carenza di computer windows? non mi pare di vedere pc con linux in ogni angolo

Originariamente inviato da: Spectrum7glr
da quando in qua lo spazio di archiviazione su disco fisso ha come sinonimo la ROM?


e soprattutto da quando lo spazio su hdd influisce sulle prestazioni? (vabbe tralasciamo gli hdd meccanici e la memoria virtuale)
gaxel26 Maggio 2014, 12:52 #7
Originariamente inviato da: emiliano84
da quando c'e' carenza di computer windows? non mi pare di vedere pc con linux in ogni angolo


Si parla di tablet sotto ai 9", non ne vedo molti in giro...
emiliano8426 Maggio 2014, 12:54 #8
Originariamente inviato da: gaxel
Si parla di tablet sotto ai 9", non ne vedo molti in giro...


hai ragione scusa ... stavo pensando al fatto che ha dimezzato i costi della licenza per i dispoitivi sopra i 9" (notebook e pc compresi)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^