Windows 11. Microsoft ascolta gli utenti: ecco le novità in test sulla barra delle applicazioni

Windows 11. Microsoft ascolta gli utenti: ecco le novità in test sulla barra delle applicazioni

La barra delle applicazioni non eccelle di certo in termini di usabilità, ma sembra che Microsoft stia ascoltando le critiche costruttive degli utenti

di pubblicata il , alle 13:15 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows 11
 

Windows 11 è un corposo passo in avanti rispetto a Windows 10 in quanto a coerenza stilistica, tuttavia sin da subito molti utenti hanno espresso qualche perplessità sulla barra delle applicazioni. Sembra però che Microsoft stia ascoltando le critiche, ed è in fase di test una nuova versione del sistema operativo che migliora drasticamente proprio la barra inferiore dell'OS, uno fra gli elementi più usati dell'interfaccia.

Fra le novità che potremmo vedere con i prossimi aggiornamenti major avremo di nuovo l'orologio e la data anche sugli schermi secondari, e non solo sul principale. Ad oggi questa possibilità è garantita solo con l'uso di tweak e applicazioni di terze parti, come ad esempio ElevenClock, ma Microsoft sta pensando di reintrodurre la feature anche in via nativa. La novità è sicuramente molto gradita, anche se ci sono ancora ampi margini di miglioramento.

Windows 11, in arrivo (attese) novità sulla barra delle applicazioni

Si spera infatti che Microsoft ascolti ulteriormente gli utenti, che chiedono anche un menu contestuale più completo rispetto a quello presente oggi, o la possibilità di trascinare i file sulle app attraverso l'icona presente nella barra delle applicazioni, o ancora possibilità di personalizzazione maggiori. Tutte cose che erano già presenti su Windows 10, ma che inspiegabilmente mancano sulla versione più moderna dell'OS di Microsoft.

Microsoft sta pensando anche di modificare il Menu Start, con la possibilità di impostare diverse modalità di visualizzazione con più icone per le proprie preferite o più elementi consigliati. Il menu diventerà più personalizzabile, ma anche in questo caso sempre più utenti preferiscono soluzioni di terze parti che già adesso offrono ulteriori margini di manovra.

Le novità sono apparse con l'ultima build Insider 22509 di Windows 11, insieme all'aggiunta di alcune opzioni del Pannello di controllo nell'app Impostazioni (come ad esempio alcune opzioni di condivisione avanzate come il rilevamento della rete, la condivisione di file e stampanti e la condivisione di cartelle pubbliche, che sono state inserite in una nuova pagina). La nuova build presenta anche miglioramenti nelle pagine della sezione Stampanti e scanner e alcune parti del Pannello di controllo rimandano direttamente all'app Impostazioni.

L'idea è quella che Microsoft si stia preparando alla rimozione definitiva del Pannello di controllo a favore della più moderna app Impostazioni (scelta che aumenterà ulteriormente lo scetticismo, a nostro avviso, da parte di molti utenti di vecchia data). La build 22509 è stata rilasciata nel canale Dev, quindi è probabile che vedremo le novità fra diversi mesi o addirittura non prima del major update che verrà rilasciato nella seconda metà del 2022.

Idee regalo, perché perdere tempo e rischiare di sbagliare?
REGALA UN BUONO AMAZON
!

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
quartz02 Dicembre 2021, 13:49 #1
Pensassero a togliere quegli stupidi vincoli di compatibilita' che tagliano fuori il 50% del parco macchine attualmente in giro.

Probabilmente si sveglieranno tra un annetto, quando vedranno che Win 11 sara' ancora sotto il 10%...
Marko#8802 Dicembre 2021, 13:57 #2
Le cose che servirebbero davvero imho sono:

- possibilità di impostare il NON raggruppamento delle applicazioni/finestre ridotte a icona

- possibilità del banale drag&drop da una finestra in primo piano a una finestra ridotta a icona

- possibilità di spostare l'intera taskbar negli altri lati dello schermo.

Personalmente non me ne frega granché della terza voce ma so di molte persone che la tengono su un lato corto... e ha un suo senso visto che i monitor sono praticamente tutti i 16/9 o ancora più wide. Le prime due voci invece secondo me sono una necessità e ho risolto con startallback.

Poi ci sarebbe da completare il tema scuro, che è comunque mille volte meglio che su 10 sia chiaro, ma che è ancora incompleto, da decidere che strada prendere per lo start menu e rimanere su quella (l'attuale imho è bruttino ma non mi cambia molto, non lo uso da un tot) e altre piccole cosette sparse in giro...
coschizza02 Dicembre 2021, 13:58 #3
Originariamente inviato da: quartz
Pensassero a togliere quegli stupidi vincoli di compatibilita' che tagliano fuori il 50% del parco macchine attualmente in giro.

Probabilmente si sveglieranno tra un annetto, quando vedranno che Win 11 sara' ancora sotto il 10%...


quegli stupidi vincoli di compatibilita sono quelli che permettono al software di essere piu sicuro quindi fra 1 o5 anni non torneranno indietro perche il mercato deve guardare avanti e le alternative esistono quindi nessuno è obbligato a passare al nuovo SO.
Che tu usi 10 o 11 a ms non cambia nulla sempre usi un loro so
quartz02 Dicembre 2021, 14:11 #4
Originariamente inviato da: coschizza
quegli stupidi vincoli di compatibilita sono quelli che permettono al software di essere piu sicuro quindi fra 1 o5 anni non torneranno indietro perche il mercato deve guardare avanti e le alternative esistono quindi nessuno è obbligato a passare al nuovo SO.
Che tu usi 10 o 11 a ms non cambia nulla sempre usi un loro so


Ah guarda, a me frega meno di zero.
Per quanto mi riguarda Winzozz lo uso solo per qualche giochino. Per lavoro uso Linux e per il personale Mac OS.

Mi infastidisce solo che per questa "fantomatica sicurezza" tipo TPM 2.0 (di cui fino a ieri non ne avevamo bisogno, a quanto pare) incentivano tantissime aziende a sostituire il proprio parco macchine, perfettamente funzionante, prematuramente.
E meno male che Microsoft e' un'azienda "green"
coschizza02 Dicembre 2021, 14:14 #5
Originariamente inviato da: quartz
Ah guarda, a me frega meno di zero.
Per quanto mi riguarda Winzozz lo uso solo per qualche giochino. Per lavoro uso Linux e per il personale Mac OS.

Mi infastidisce solo che per questa "fantomatica sicurezza" tipo TPM 2.0 (di cui fino a ieri non ne avevamo bisogno, a quanto pare) incentivano tantissime aziende a sostituire il proprio parco macchine, perfettamente funzionante, prematuramente.
E meno male che Microsoft e' un'azienda "green"


anche apple si vanta di essere green infatti a ogni nuova versione devi cambiare il 100% del software e dell'hardware ogni generazione ,praticamente il piu grade spreco di risorse informatiche hardware e software della storia, a confronto ms con la compatibilità del suo software è l'azienda piu green del pianeta a conti fatti
lauda02 Dicembre 2021, 14:15 #6
Originariamente inviato da: coschizza
quegli stupidi vincoli di compatibilita sono quelli che permettono al software di essere piu sicuro quindi fra 1 o5 anni non torneranno indietro perche il mercato deve guardare avanti e le alternative esistono quindi nessuno è obbligato a passare al nuovo SO.
Che tu usi 10 o 11 a ms non cambia nulla sempre usi un loro so


Ci sono situazioni assurde però.

Ryzen 1XXX non supportati? Ma dai, sono praticamente uguali ai Ryzen 2XXX!
coschizza02 Dicembre 2021, 14:16 #7
Originariamente inviato da: lauda
Ci sono situazioni assurde però.

Ryzen 1XXX non supportati? Ma dai, sono praticamente uguali ai Ryzen 2XXX!


la colpa è di amd non ms , le carenze al ha la cpu non il so
nickmot02 Dicembre 2021, 14:21 #8
Originariamente inviato da: coschizza
quegli stupidi vincoli di compatibilita sono quelli che permettono al software di essere piu sicuro quindi fra 1 o5 anni non torneranno indietro perche il mercato deve guardare avanti e le alternative esistono quindi nessuno è obbligato a passare al nuovo SO.
Che tu usi 10 o 11 a ms non cambia nulla sempre usi un loro so


Beh, ma allora che siano almeno coerenti.
Il problema non è il TPM, visto che lo avevo e non era comunque compatibile.
Sono i bug HW delle CPU?
Nemmeno quelli perché supportano la serie 8000 intel.
Quindi?
A me sembra una scelta arbitraria, hanno tagliato via tutto l'HW precedente a un certo anno, senza motivazioni chiare.
quartz02 Dicembre 2021, 14:21 #9
Originariamente inviato da: coschizza
anche apple si vanta di essere green infatti a ogni nuova versione devi cambiare il 100% del software e dell'hardware ogni generazione ,praticamente il piu grade spreco di risorse informatiche hardware e software della storia, a confronto ms con la compatibilità del suo software è l'azienda piu green del pianeta a conti fatti


Non capisco cosa intendi. Quello che fa Apple e' di tagliare fuori le generazioni piu' vecchie di Mac ad ogni rilascio di Mac OS, ma mantenendo quasi sempre compatibilità con macchine vecchie 6-8 anni.
Considerando che ogni versione dell'os e' supportata per 3 anni, un Mac puo' essere tenuto aggiornato (perlomeno in "sicurezza" per 9-11 anni.

Detto questo, concordo con te che Apple e' tutt'altro che green come vuole far credere.

Non sopporto i suoi computer non aggiornabili e non riparabili.
Infatti sono andato di Hackintosh.
coschizza02 Dicembre 2021, 14:23 #10
Originariamente inviato da: quartz
Non capisco cosa intendi. Quello che fa Apple e' di tagliare fuori le generazioni piu' vecchie di Mac ad ogni rilascio di Mac OS, ma mantenendo quasi sempre compatibilità con macchine vecchie 6-8 anni.
Considerando che ogni versione dell'os e' supportata per 3 anni, un Mac puo' essere tenuto aggiornato (perlomeno in "sicurezza" per 9-11 anni.

Detto questo, concordo con te che Apple e' tutt'altro che green come vuole far credere.

Non sopporto i suoi computer non aggiornabili e non riparabili.
Infatti sono andato di Hackintosh.


solo un esempio il mio primo ipad 1 è stato supportato per soli 3 anni come vedi la realtà è diversa dalla teoria

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^