Windows 10 v1507 si avvicina alla fine del supporto: meglio aggiornare

Windows 10 v1507 si avvicina alla fine del supporto: meglio aggiornare

La versione originale di Windows 10 è prossima alla fine del supporto, che avverrà il prossimo 9 maggio 2017

di Nino Grasso pubblicata il , alle 18:41 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

L'avviso è per chi sta ancora utilizzando la versione originale di Windows 10, ovvero la 1507, che arriverà alla fine del supporto il prossimo 9 maggio. Questo per il fatto che Windows 10 viene progettato sin dagli albori come "Windows as a service", con uno o più aggiornamenti maggiori annuali che non toccano il nome, ma di fatto introducono diverse migliorie nella stabilità e nella sicurezza. In passato Windows veniva aggiornato con cadenze meno regolari, ma le nuove release venivano contrassegnate in maniera più netta con un cambiamento di nome (XP, 7, Vista).

Il termine del supporto per Windows 10 v. 1507 era previsto per lo scorso 26 marzo 2017, ma Microsoft ha concesso una sorta di proroga agli utenti che non vogliono (o non possono, per via di compatibilità con il parco software utilizzato) aggiornare alle più recenti release. Il ritardo potrebbe essere pensato per consentire ai "ritardatari" di aggiornare rapidamente al nuovo Creators Update, invogliandoli a passare direttamente all'aggiornamento rilasciato al pubblico solo qualche giorno fa. Il risultato è comunque che Windows 10 v 1507 non riceverà più aggiornamenti di sicurezza.

La compagnia spiega:

"Dal rilascio iniziale di Windows 10 nel luglio del 2015 Microsoft ha rilasciato due feature update aggiuntivi che si fondano l'uno sopra l'altro, consegnando le feature più recenti e una maggiore sicurezza. Windows 10 è stato progettato come un servizio, e questi feature update sono richiesti alcune volte l'anno. Per molti clienti, sia i quality che i feature update sono consegnati automaticamente in base alle impostazioni scelte su Windows Update. Secondo le nostre regole i dispositivi devono installare l'ultimo feature update all'interno di un periodo di grazia di 60 giorni dalla fine del supporto per poter ricevere gli update mensili con i pacchetti di sicurezza e altri update di qualità. Stiamo estendendo questo periodo di grazia per la versione 1507 oltre il periodo dei 60 giorni, che comunque sta per esaurirsi".

Il termine vale per quasi tutte le versioni di Windows 10, che elenchiamo: Windows 10 Home, Pro, Education ed Enterprise. Sembrano escluse le versioni Enterprise 2015 LTSB e IoT Enterprise 2015 LTSB, comunque abbastanza di nicchia. Naturalmente precisiamo - se ce ne fosse il bisogno - che dal prossimo 9 maggio inizierà a diventare rischioso utilizzare la versione originale di Windows 10, e sarà consigliato installare uno fra Anniversary o Creators Update se vogliamo continuare a mantenere al sicuro il nostro sistema. Microsoft consiglia di visitare il sito Software Download ufficiale e selezionare Aggiorna ora per aggiornare manualmente all'ultima versione.

"Se continui ad utilizzare Windows 10 v. 1507 il tuo computer continuerà a funzionare, ma siccome non continuerai a ricevere alcun aggiornamento di sicurezza o altri aggiornamenti di qualità, potrebbe diventare vulnerabile a rischi di sicurezza e virus. Microsoft offre supporto complementare per assicurare che il tuo dispositivo abbia gli ultimi aggiornamenti e richiede che il tuo dispositivo sia aggiornato prima di assisterti con altri problemi di supporto tecnico".

Per i meno esperti consigliamo la lettura di questa pagina ufficiale del sito Microsoft, in cui viene spiegato nel dettaglio il concetto di Windows as a service e i motivi che spingono la compagnia a mantenere il pugno duro relativamente a certe scelte. I professionisti possono invece contattare il team di supporto di Microsoft o dare un'occhiata al blog specifico della compagnia.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
rockroll14 Aprile 2017, 21:38 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: http://www.hwupgrade.it/news/sistem...nare_68228.html

La versione originale di Windows 10 è prossima alla fine del supporto, che avverrà il prossimo 9 maggio 2017

Click sul link per visualizzare la notizia.


Bel colpo! Gli utenti Win 10 sono al servizio di un servizio!

Invece gli Updates PosReady applicabili ad XP continuano, tranquilli...
LucaLindholm14 Aprile 2017, 22:06 #2
Originariamente inviato da: rockroll
Bel colpo! Gli utenti Win 10 sono al servizio di un servizio!

Invece gli Updates PosReady applicabili ad XP continuano, tranquilli...


Quindi lei utilizza Windows XP Embedded Edition?

Dumah Brazorf14 Aprile 2017, 22:46 #3
Più che altro io non capisco come possano esserci installazioni di 10 non aggiornate visto che gli aggiornamenti sono praticamente forzati.
El Alquimista14 Aprile 2017, 23:13 #4
Originariamente inviato da: digmedia
Io sono alla 1607 e per il momento non ho alcuna intenzione di aggiornare.


ma la versione in oggetto non è la 1507 ?

.
User11115 Aprile 2017, 07:06 #5
una domanda banale..ma quante versioni di windows 10 esistono? (a parte le home, professional e ultimate)
Fiamma7215 Aprile 2017, 08:03 #6
Premetto che io ho tutti i miei W10 aggiornati a CU tramite chiavetta USB.
Non ho mai capito come fa W10, su alcune macchine, ad aggiornare automaticamente le quality update e saltare le feature se uno non tocca niente.
calabar15 Aprile 2017, 10:01 #7
Vabbè, niente di nuovo, anche nelle le versioni precedenti di Windows il supporto senza l'ultimo service pack cessava ben prima del termine del supporto del supporto per quel sistema operativo.
L'unica differenza è che con Win10 abbiamo un major update ogni sei mesi circa, mentre i service pack per le versioni precedenti di windows erano meno regolari e più dilazionati.

A diversi giorni dall'uscita della CU comunque mi pare che non siano emersi particolari problemi come invece era avvenuto per la AU, quindi mi pare consigliabile aggiornare (a parte per la clausola sugli aggiornamenti con le connessioni a consumo ).
Qualcuno ha notizie diverse?
Pippomone15 Aprile 2017, 11:52 #8

Continuerò a non capire

Perché mai uno non dovrebbe aggiornare sempre all'ultima versione?
danylo15 Aprile 2017, 12:49 #9
Pippomone, per evitare di fare da cavia per i nuovi bug.
biometallo15 Aprile 2017, 13:51 #10
Originariamente inviato da: LucaLindholm
Quindi lei utilizza Windows XP Embedded Edition?

Ma io credo che in maniera velata auspicasse un ritorno in massa ad XP, abbandonando 10,8 e 7

Però XP è roba da fichette, i veri pro usano windowz 2000....

Comunque mi chiedo se effettivamente sia consigliabile usare gli aggiornamenti dell'edizione pos2009 sotto xp liscio, tempo fa ci avevo provato credo sempre sul mio Samsung NC10 che ha fatto diverse volte da cavia ma ad un certo punto live update aveva cominciato a dire che vari aggiornamenti avevano generato errori tentando di installarli... per ora nel mio vecchio p4 che uso per sfizio con su xp ho preferito lasciare solo quelli fino a fine supporto ufficiale...

Originariamente inviato da: Dumah Brazorf
Più che altro io non capisco come possano esserci installazioni di 10 non aggiornate visto che gli aggiornamenti sono praticamente forzati.

A me viene il dubbio che di fatto la home sia l'unica edizione che non possa ufficialmente ritardare gli aggiornamenti, come già detto oltre alla pro, mi pare che anche la enterprice possa ritardarli allo stesso modo (lo darei praticamente per certo) e c'è anche la enterprice LTSB che addirittura può passare alle nuove build solo manualmente, non ho mai fatto ricerce sulla educational, ma credo che di fatto sia equivalente alla pro.

Originariamente inviato da: User111
una domanda banale..ma quante versioni di windows 10 esistono? (a parte le home, professional e ultimate)

La ultimate non esiste più già da windows 8, credo poi di averle già elencate tutte
Home,Pro,educational e poi a parte Enterprice ed Enterprice LTSB, poi si parla adesso di una futura edizione cloud castrata nella parte win32 che essendo compatibile anche con arm (o solo con arm, non ne sono certo) è praticamente il successore di windows RT, e poi ci sono anche windows 10 mobile e quello installate nelle xbox one...

Originariamente inviato da: Pippomone
Perché mai uno non dovrebbe aggiornare sempre all'ultima versione?

Beh aggiornare windows significa potenzialmente bloccati per incidenti vari e/o a causa di software non ancora compatibile, non per nulla MS stessa ha previsto la possibilità di ritardarli per chi usa windows per guadagnarsi il pane, in modo da poter fare poi l'aggiornamento con maggiore tranquillità e ricevere nel frattempo gli aggiornamenti di sicurezza...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^