Non volete Windows 10 October 2018 Update? Ecco come posticipare l'aggiornamento

Non volete Windows 10 October 2018 Update? Ecco come posticipare l'aggiornamento

Nella pagina vi spieghiamo come ritardare l'imminente aggiornamento alla versione di ottobre di Windows 10, qualora non voleste installarlo

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows
 

Microsoft rilascerà il prossimo feature update per Windows 10 durante il mese di Ottobre, quindi la data è imminente: Windows 10 October 2018 Update porterà con sé diverse innovazioni, ma per il changelog completo vi rimandiamo al nostro articolo. Inizialmente solo i dispositivi più recenti, la cui compatibilità è garantita, parteciperanno alla distribuzione dell'aggiornamento, col il roll-out che verrà esteso alle settimane successive su tutti i dispositivi già aggiornati alle versioni più recenti. Con questo processo graduale Microsoft può garantire un aggiornamento più affidabile a tutti gli utenti, evitando la diffusione di eventuali problemi su sistemi non ancora perfettamente rodati.

 

Non tutti però aspettano con ansia l'aggiornamento, anzi alcuni utenti ne sono terrorizzati e preferiscono aspettare i commenti dei primi utenti prima di accoglierlo sul proprio computer. Chi volesse posticiparlo, o addirittura bloccarlo, può provare con uno dei due metodi che proponiamo di seguito:

Come posticipare Windows 10 October 2018 Update

Chi vuole semplicemente aspettare un po' per installare il nuovo aggiornamento può usare due metodi differenti, mettendo in pausa il download o pianificarlo per una data successiva. Qui di seguito dettagliamo una semplice procedura prevista sulle ultime versioni di Windows 10.

  • Aprire le Impostazioni (Tasto destro su Menu Start, poi Impostazioni)
  • Selezionare Aggiornamento e sicurezza
  • Premere su Windows Update
  • Premere su Opzioni avanzate
  • Attivare la voce relativa a Sospendi aggiornamenti. Con l'opzione viene data la possibilità di mettere in pausa gli aggiornamenti con feature, per un massimo di 35 giorni, ma il sistema continuerà a ricevere gli aggiornamenti di sicurezza.

Questa funzione non è presente su Windows 10 Home, ma funziona con Windows 10 Pro. Con la release più avanzata c'è anche la possibilità di selezionare "Quando installare gli aggiornamenti", per ritardare l'installazione di un numero prefissato di giorni. L'utente può selezionare anche il Canale semestrale di rilascio, rimandando gli update con un ritardo di fino ad un massimo di 16 mesi dal debutto al pubblico.

Come bloccare Windows 10 October 2018 Update

Windows 10 non dà la possibilità di bloccare l'installazione dei feature update, tuttavia l'utente può farlo utilizzando un piccolo trucco. Per bloccare il download di Windows 10 October 2018 Update è sufficiente impostare la propria connessione Wi-Fi come connessione a consumo. Ecco come:

  • Andare anche in questo caso alle Impostazioni
  • Cliccare su Rete e Internet
  • Selezionare Wi-Fi (o Ethernetse siete su connessione al router via cavo)
    • Nel caso di Wi-Fi: selezionate Mostra reti disponibili, poi la rete a cui vi collegate e infine premete su Proprietà. Attivate la spunta su Imposta come connessione a consumo.
    • Nel caso di Ethernet: scegliete la rete a cui siete collegati. Attivate la spunta su Imposta come connessione a consumo.

In entrambi i casi, impostando la connessione come "a consumo" non riceverete più gli aggiornamenti di grosse dimensioni, ma continuerete a ricevere quelli di sicurezza. È una soluzione che non vi consigliamo, dal momento che impedirete il download automatico anche degli aggiornamenti delle applicazioni, o la sincronizzazione automatica dei file presenti sui servizi in cloud. I major update possono comunque essere installati manualmente.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

62 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Saturn02 Ottobre 2018, 10:47 #1
Vediamo se almeno a questo giro qualcuno impara a settare il Windows Update come si deve...
Gyammy8502 Ottobre 2018, 10:51 #2
"Alcuni utenti ne sono terrorizzati"

Addirittura...
nickname8802 Ottobre 2018, 11:01 #3
Originariamente inviato da: Saturn
Vediamo se almeno a questo giro qualcuno impara a settare il Windows Update come si deve...

non ci sperare
jepessen02 Ottobre 2018, 11:04 #4
Originariamente inviato da: Gyammy85
"Alcuni utenti ne sono terrorizzati"

Addirittura...


Fondamentalmente tutti quelli che scrivono Winzozz… ma che imperterriti continuano ad usarlo, cosi, per coerenza...
Gyammy8502 Ottobre 2018, 11:14 #5
Originariamente inviato da: jepessen
Fondamentalmente tutti quelli che scrivono Winzozz… ma che imperterriti continuano ad usarlo, cosi, per coerenza...


Dicono che passeranno in massa ad andromeda os, con libre office e pokemon go
xatrius02 Ottobre 2018, 11:18 #6
Ma quindi non verra' rilasciato oggi come anticipato?
nickname8802 Ottobre 2018, 11:19 #7
Originariamente inviato da: xatrius
Ma quindi non verra' rilasciato oggi come anticipato?

Viene chiamato "10 October 2018 Update", uscirà il 10 Ottobre presumo.
giugas02 Ottobre 2018, 11:31 #8
Immagino che 10 debba essere riferito a Windows, non essere inteso come data.
Bivvoz02 Ottobre 2018, 11:36 #9
Perchè non dovrei volerlo?

Quando non aggiornano perchè non aggiornano, quando aggiornano perchè aggiornano... insomma gli aggiornamenti devono farli o no?
Haran Banjo02 Ottobre 2018, 11:44 #10
Originariamente inviato da: Saturn
Vediamo se almeno a questo giro qualcuno impara a settare il Windows Update come si deve...


Basta andare su uno dei due pannelli di controllo... sì quello lì che si chiama Impostazioni, non l'altro...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^