Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Non puoi più acquistare Windows 10 dal sito ufficiale Microsoft: è l'inizio della sua fine?

Non puoi più acquistare Windows 10 dal sito ufficiale Microsoft: è l'inizio della sua fine?

L'inizio della fine di Windows 10 sarà lenta, ma probabilmente inesorabile. Intanto Microsoft ne ha terminato le vendite dal sito ufficiale, con il supporto che comunque verrà prestato fino all'ultima metà del 2025

di pubblicata il , alle 09:58 nel canale Sistemi Operativi
MicrosoftWindows 10Windows 11
 

Di recente sono stati avvistati alcuni avvisi sul sito ufficiale Microsoft in cui risultava esplicito l'intento dell'azienda di terminare di vendere le licenze di Windows 10, strategia probabilmente pensata per alimentare l'adozione di Windows 11 da parte degli utenti. E quel giorno è arrivato: non è più possibile, adesso, acquistare licenze di Windows 10 dal sito ufficiale.

Le licenze di Windows 10 non possono più essere acquistate dal sito Microsoft

Se si prova ad accedere alla pagina web di acquisto delle SKU consumer di Windows 10 l'utente viene indirizzato verso la pagina "Get Windows 11", che riporta chiaramente solo a un collegamento per l'acquisto della licenza di Windows 11. E per chi non ha un computer compatibile con il nuovo OS e i suoi stringenti requisiti di sistema? C'è anche un elenco di fornitori da cui acquistare un nuovo PC compatibile con Windows 11, insieme a una sfilza di domande frequenti per gli utenti meno preparati.

Le licenze di Windows 10 non possono più essere acquistate dal sito Microsoft

È comunque da specificare che, sebbene Microsoft non venda più licenze di Windows 10 tramite il sito ufficiale, il "vecchio" OS è comunque disponibile presso rivenditori terzi sia online, sia presso rivenditori fisici. Windows 10 rimane comunque di gran lunga il sistema operativo più diffuso su desktop: dati Statcounter alla mano, infatti, a dicembre 2022 godeva di quasi il 68% delle quote di mercato. Il numero è in lieve flessione da alcuni mesi, a vantaggio di Windows 11 che palesa una timida crescita: il nuovo OS Microsoft, però, può vantare oggi una quota di mercato inferiore al 12%. Per intenderci, non è troppo distante Windows 7 con il suo 11%, un OS che è fuori supporto dal 2020 per gli utenti consumer.

Il termine delle vendite di Windows 10 rappresenta l'inizio della fine per il fortunato OS di Microsoft, una fine però che sarà a nostro avviso molto lenta. Con questa mossa è chiaro però l'obiettivo di Microsoft, con la stragrande maggioranza delle attenzioni che verranno dedicate verso lo sviluppo di Windows 11. È doveroso rassicurare gli utenti di Windows 10: indipendentemente dalle notizie di questi giorni, Windows 10 verrà supportato fino al 14 ottobre 2025, quindi fino a quel giorno gli utenti continueranno a ricevere supporto e aggiornamenti di sicurezza.

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Saturn02 Febbraio 2023, 10:05 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
L'inizio della fine di Windows 10 sarà lenta, ma probabilmente inesorabile. Intanto Microsoft ne ha terminato le vendite dal sito ufficiale, con il supporto che comunque verrà prestato fino all'ultima metà del 2025


....eeeeh, hai voglia quanto durerà ancora Windows 10...!

2025 fine del supporto per le versioni Home/Pro
2032 fine del supporto per quelle LTS

Salvo probabili proroghe. Adesso direi che è il periodo migliore per utilizzarlo, si concentrano con le novità solo su Windows 11 mentre su Windows 10 escono solo patch di sicurezza. Quello che serve per avere stabilità, salvo qualche inevitabile casino post update cumulativo mensile, che comunque è sempre meglio posticipare. Ma ancora parlare di fine credo sia molto prematuro...
giugas02 Febbraio 2023, 10:19 #2
E' quello che succede ogni volta che esce un nuovo sistema operativo. Niente di diverso...
giovanni6902 Febbraio 2023, 10:26 #3
E' già un miracolo se si continuerà a trovare documentazione di Windows 10. Ricordo che ai tempi della fine di Windows 8.1, almeno con un anno abbondante prima (2021) i link che rimandavano al sito Microsoft non si trovavano, finivano per rimandarti ad aggiornare a Windows 10.
Vindicator02 Febbraio 2023, 10:48 #4
io ho cominciato ad usarlo solo nel 2021, cambio computer, so dove poter scaricare windows 11 modificato senza dover usare internet per installarlo

viene pur sempre installato in modalita trial e poi si mette la licenza se si puo passarla dal 10 (ce l'ho originale) all 11 come in passato
piu si va avanti piu peggio è', la politica dell'always online non mi è mai piaciuta dall'inizio
sidewinder02 Febbraio 2023, 11:23 #5
per me l'errore e' quello di vincolare la presenza di un certo chip come requisito....

Il portatile aziendale che e' un dell del 2020 non e' compatibile win11.

Il desktop di casa, figuriamoci poi... esendo un assemblato da me con componentistica sparsa nei 10 anni... Cpu i7 4790K
Gringo [ITF]02 Febbraio 2023, 11:40 #6
vincolare la presenza di un certo chip come requisito

Il vincolo a quel chip è requisito fondamentale per la migrazione alla prossima infrastruttura di base scelta da Microsoft e i suoi Partner e sono tantini, senza obbligare la gente e le software house quel salto non avverrebbe mai, perchè essere in "Affitto" e usare il proprio prodotto strapagato come un "Terminale" non è quello che la gente vorrebbe, ma dovrà farlo.

Senza un parco base di macchine TPM 2.0 compatibili il passo successivo non potrà essere introdotto.

Hardware:Microsoft Pluton (TMP 2.x e Superiore)
https://learn.microsoft.com/it-it/w...urity-processor

Filosofia: Zero Trust (L'utente vale Zero e quindi non ha scelte in capitolo, solo l'Hardware/Server Esterno)
https://learn.microsoft.com/it-it/s...-trust-overview

Cosa è il Trusted Computing: TPM Generico
https://www.youtube.com/watch?v=S-j_i3-lE4U

Sai la sicurezza (Di controllarti COMPLETAMENTE) non è mai troppa, e ci stà gente che crede seriamente lo facciano per TE
Vindicator02 Febbraio 2023, 11:42 #7
Originariamente inviato da: sidewinder
per me l'errore e' quello di vincolare la presenza di un certo chip come requisito....

Il portatile aziendale che e' un dell del 2020 non e' compatibile win11.

Il desktop di casa, figuriamoci poi... esendo un assemblato da me con componentistica sparsa nei 10 anni... Cpu i7 4790K


il mio è un chipset ad uso casalingo ed è supportato, mi ha consigliato gia dopo 2 mesi a passare all'11 lol; non è un pc di fascia alta ma fa girare parecchie cose tranne proprio i titoli di tripla A, lo uso per altri scopi come emulazione, giochi indie eccetera (anche i giochi basati sull'unreal engine 3 ad esempio, io sto alla larga dai giochi nuovi perche0 sono impestati di microtransazioni)
deuterio102 Febbraio 2023, 11:46 #8
Domanda: se si acquista una licenza ESD di Windows 11, con lo stesso product key è possibile attivare anche Windows 10? (dato che è possibile fare il contrario)
Gringo [ITF]02 Febbraio 2023, 11:50 #9
Originariamente inviato da: Vindicator
il mio è un chipset ad uso casalingo ed è supportato, mi ha consigliato gia dopo 2 mesi a passare all'11 lol; non è un pc di fascia alta ma fa girare parecchie cose tranne proprio i titoli di tripla A, lo uso per altri scopi come emulazione, giochi indie eccetera (anche i giochi basati sull'unreal engine 3 ad esempio, io sto alla larga dai giochi nuovi perche0 sono impestati di microtransazioni)


Ben venuto 20% dell'utenza, chi è nato con il PC, dover cambiare qualcosa che va e va bene solo perchè ci sono le Obsolescenze Programmate.
Volendo funziona anche su macchine non TMP basta "Sbloccare" i controlli, ma non è questa la politica.

Video Sempre Valido:
https://www.youtube.com/watch?v=S-j_i3-lE4U

Zero Trust = L'utente e un EBETE e deve essere guidato da un'Azienda
Gringo [ITF]02 Febbraio 2023, 11:51 #10
Originariamente inviato da: deuterio1
Domanda: se si acquista una licenza ESD di Windows 11, con lo stesso product key è possibile attivare anche Windows 10? (dato che è possibile fare il contrario)


NEGATIVO
Il server semplicemente "Aggiorna la Licenza" con una nuova "Disponibile"

Quindi con licenza W11 non hai disponibile più la licenza Inversa (W10).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^