Mageia 6 è ora disponibile, con pacchetti aggiornati e un nuovo package manager

Mageia 6 è ora disponibile, con pacchetti aggiornati e un nuovo package manager

Mageia 6 è finalmente disponibile, dopo più di due anni dal rilascio della versione precedente. La distribuzione francese vede un corposo aggiornamento dei pacchetti disponibili e la presenza di un nuovo gestore dei pacchetti, DNF.

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Sistemi Operativi
Linux
 

Mageia, la distribuzione Linux erede di Mandriva (ex-Mandrake), raggiunge il sesto rilascio stabile con Mageia 6. La nuova versione porta con sé molte novità, tra le quali spicca soprattutto la presenza di pacchetti e ambienti desktop aggiornati.

A questo proposito, sbarca finalmente sulla distribuzione di origini francesi l'ambiente KDE Plasma 5, che è installabile come altri 24 ambienti desktop. I DVD di installazione sono disponibili nelle versioni KDE, GNOME e XFCE a 64 bit, mentre chi volesse effettuare un'installazione a 32 bit dovrà utilizzare la live con XFCE.

È presente il nuovo gestore di pacchetti DNF come alternativa a urpmi, con supporto ad AppStream e ai servizi Fedora COPR e openSUSE Build Service. Previsto anche l'arrivo di build con supporto per le architetture ARM (v5 e v7), che dovrebbero essere disponibili al pubblico prossimamente. Viene finalmente introdotto anche GRUB2 come bootloader di default.

Tra gli altri pacchetti aggiornati, troviamo il kernel Linux 4.9.35, systemd 320, X.org 1.19.3, Wayland 1.11.0, Mesa 17.1.4, Qt 5.6.2 e GTK+ 3.22.16. Sebbene non si tratti degli ultimi disponibili (quello che in inglese viene chiamato bleeding edge), il passo in avanti rispetto a Mageia 5 è evidente: la versione precedente è infatti stata rilasciata nel giugno del 2015.

La comunità ha provveduto anche a fornire a Mageia un nuovo tema, nuove icone e nuovi sfondi realizzati da zero appositamente per la distribuzione.

È possibile leggere il comunicato ufficiale, mentre Mageia 6 è già disponibile al download.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ibanez8918 Luglio 2017, 12:48 #1

Alla grande!

Ottimo, si parla di questa distribuzione sconosciuta e non della release di Fedora 26, sicuramente una delle più importanti distribuzioni esistenti
LukeIlBello18 Luglio 2017, 14:07 #2
Originariamente inviato da: Ibanez89
Ottimo, si parla di questa distribuzione sconosciuta e non della release di Fedora 26, sicuramente una delle più importanti distribuzioni esistenti


mandrake è mooolto piu vecchia di fedora,
a tal punto che è stata la primissima distro linux con cui mi sono scornato.. mandarke 8, anno domini 2001
matrix8318 Luglio 2017, 15:39 #3
Originariamente inviato da: LukeIlBello
mandrake è mooolto piu vecchia di fedora,
a tal punto che è stata la primissima distro linux con cui mi sono scornato.. mandarke 8, anno domini 2001

C'è da dire che era anche la peggiore Divenuta famosa solo perchè aveva quell'eye-candyness e facilità (sulla carta) che poteva far fare il salto ai windowsiani.
Mde7918 Luglio 2017, 15:58 #4
Originariamente inviato da: Ibanez89
Ottimo, si parla di questa distribuzione sconosciuta e non della release di Fedora 26, sicuramente una delle più importanti distribuzioni esistenti


Che è uscita una nuova Fedora non mi sembra una grande news, quelle escono con regolarità; la nuova uscita dopo più di due anni di una delle distribuzioni storiche e che hanno provato a dare una svolta a linux per i desktop casalinghi invece è sicuramente più interessante.
Lampetto18 Luglio 2017, 16:04 #5
Gestore pacchetti di Fedora (DNF) e DE Plasma 5 di default su openSuse, da cosa si differenzia da Fedora e openSuse?
Ibanez8918 Luglio 2017, 16:18 #6
Originariamente inviato da: LukeIlBello
mandrake è mooolto piu vecchia di fedora,
a tal punto che è stata la primissima distro linux con cui mi sono scornato.. mandarke 8, anno domini 2001


E cosa dovrebbe significare il fatto che proviene da una comunità più vecchia? oltretutto come scritto nell'articolo, di mandrake non c'è nulla da tanto tempo...

Che è uscita una nuova Fedora non mi sembra una grande news, quelle escono con regolarità; la nuova uscita dopo più di due anni di una delle distribuzioni storiche e che hanno provato a dare una svolta a linux per i desktop casalinghi invece è sicuramente più interessante.


Secondo me invece si, visto che si tratta anche della prima distribuzione con wayland impostato di default
Sandro kensan18 Luglio 2017, 16:38 #7
Già installata ma ha alcuni bachi sul mio pc, credo di avere un pc sfortunato.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^