In arrivo driver NVIDIA con supporto PhysX

In arrivo driver NVIDIA con supporto PhysX

Si avvicina la data di rilascio dei primi driver che abiliteranno la gestione della fisica da GPU NVIDIA, via CUDA

di pubblicata il , alle 09:12 nel canale Sistemi Operativi
NVIDIACUDA
 

NVIDIA si appresta a presentare una nuova serie di driver dotati di supporto alle API PhysX, attraverso l'utilizzo delle proprie GPU dotate di architettura a shader unificati e di CUDA.

Alla base di questi driver troviamo ovviamente l'acquisizione di Ageia da parte di NVIDIA, avvenuta negli scorsi mesi e che tra breve porterà le prime concretizzazioni nella forma per l'appunto di un driver che fornisca compatibilità tra queste API e le GPU NVIDIA delle serie GeForce 8, GeForce 9 e la prossima generazione GeForce GTX 200.

Le API PhysX sono particolarmente diffuse, sia in ambito console che in quello PC, permettendo di implementare effetti legati alla fisica degli oggetti 3D. Sino ad ora era stato possibile sfruttare queste API con le soluzioni PhysX hardware, le cosiddette PPU (Physics Processing Unit) sviluppate da Ageia, ma a seguito dell'acquisizione da parte di NVIDIA tutti gli sforzi di ricerca e sviluppo andranno nella direzione di utilizzare le GPU per elaborazioni legate alla fisica.

L'unica funzionalità delle API PhysX attualmente non implementata via CUDA nelle GPU è la gestione dei rigid bodies; non è chiaro al mometo attuale se e quando questa funzionalitòà potrà venir in qualche misura accelerata dalla GPU.

La potenza di elaborazione delle recenti GPU NVIDIA con elaborazioni legate alla fisica è nettamente superiore a quanto messo a disposizione dalle PPU Ageia in commercio. D'altro canto la GPU deve anche provvedere a tutte le elaborazioni legate al rendering 3D tradizionale, pertanto solo una parte delle risorse a disposizione può essere utilizzata per la gestione della fisica.

Questo apre ovviamente spazio ad approcci di tipo ibrido, nei quali una o due GPU siano utilizzate per il tradizionale rendering 3D mentre un'altra GPU sia specificamente destinata all'utilizzo con API PhysX così da ottenere il massimo livello di accelerazione possibile degli effetti legati alla fisica.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

45 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Superboy16 Giugno 2008, 09:15 #1
e le mille cpu si toccano Ci sono giochi recenti cpu limited su un dual core?
monsterman16 Giugno 2008, 09:16 #2
Aspetto con ansia qualche benchmark
al13516 Giugno 2008, 09:24 #3
simpatica questa cosa
dariocescon16 Giugno 2008, 09:28 #4
Si ma....si ritorna daccapo.

2 schede video in SLI per il rendering 3D e una per la fisica.

Pensavo che la gestione della fisica sulla SK video di casa nVidia non comportasse troppe perdite di potenza, invece si è costretti a segare le gambe alla fisica altrimenti il gioco non cammina...

Saremo comunque costretti ad avere come minimo 2 sk video per giocare.

Sbaglio?
Kuarl16 Giugno 2008, 09:36 #5
seee... non ci sono giochi che riescono a sfruttare a fondo le attuali schede video, un po' di risorse per la fisica si trovano, senza stare a farsi sistemi sli.

La maggior parte degli attuali giochi per pc sono porting da console o per console, con il risultato che la maggior parte delle schede video odierne sono sovradimensionate.

Impiegare questa potenza inutilizzata per la fisica non può fare che bene.
Master_T16 Giugno 2008, 09:40 #6
Sinceramente, sarebbe molto più equilibrato sfruttare un core della cpu... ormai le cpu a 4 core te le tirano dietro....
Superboy16 Giugno 2008, 09:53 #7
Da quel che ho capito hanno mappato le librerie di manipolazione fisica su quelle di CUDA quindi risente delle stesse limitazioni: impossibilità di far girare rendering e fisica sulla stessa CPU senza incorrere in "lag", per questo scrivono di dedicarvi una gpu.
Damy0616 Giugno 2008, 09:56 #8
sarebbe meglio se nVidia iniziasse a forinire un supporto SLI simile a quello Ati,cioè la possibilità di far lavorare insieme schede video con chip grafico simile ma non uguale
Es. 3870+3850
Se dovessimo seguire il discorso che le 3 schedine devono essere uguali,beh,la spesa sarebbe bella grossa imho :S
Sarebbe comodo mettere una 8800gts per la grafica e una 8400 o una 8600 per la fisica spendendo relativamente poco
SR-tec16 Giugno 2008, 10:24 #9
Bene, i drivers CUDA promettono bene, però voglio vedere anche la proposta della ati che supporterà pienamente i drivers intel-havoc, probabilmente migliori dei CUDA. Penso che il lavoro dei drivers fisici sia meglio farli fare al processore che alla scheda video, certo che l'idea delle due schede video non è male.
Ginger7916 Giugno 2008, 10:24 #10
OT: Ma oggi non doveva uscire la recensione della GTX280 ?!?! (Parole di Corsini)

Io per ora non vedo nulla...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^