Per Symantec Windows è il sistema operativo più sicuro

Per Symantec Windows è il sistema operativo più sicuro

Symantec ha pubblicato l'Internet Security Report: Microsoft Windows è il sistema operativo più sicuro

di pubblicata il , alle 09:08 nel canale Sicurezza
MicrosoftWindowsSymantec
 

L'ultimo Internet Security Report di Symantec assegna il podio del sistema operativo più sicuro a Microsoft. Al secondo posto Red Hat inseguita da Mac OS X.

Il giudizio è stato dato valutando vari elementi tra i quali segnaliamo il numero di vulnerabilità e i giorni necessari al rilascio di un update risolutivo. Microsoft, stando al report di Symantec, ha saputo risolvere 39 vulnerabilità impiegando in media 21 giorni.

I risultati finali sono decisamente peggiorati rispetto all'anno precedente: 12 vulnerabilità in più e un incremento di 13 giorni per porre rimedio. Symatec, pur avendo più volte criticato Microsoft proprio sul fronte della sicurezza, non ha alcun dubbio nel riconoscere i meriti dovuti alla casa di Redmond.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

237 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Gerardo Emanuele Giorgio24 Marzo 2007, 09:16 #1
E chi l'avrebbe mai detto. Ogni giorno si imparano cose nuove. E brava MS!
leo boss24 Marzo 2007, 09:19 #2
hahahaha bella questa battuta ma se entri in internet senza firewall e antivirus con win ti becchi in 5 minuti 10 virus!! col mac ci navigo 10 ore al giorno senza antivirus e mai preso un virus!!
javaboy24 Marzo 2007, 09:23 #3
Originariamente inviato da: leo boss
hahahaha bella questa battuta ma se entri in internet senza firewall e antivirus con win ti becchi in 5 minuti 10 virus!! col mac ci navigo 10 ore al giorno senza antivirus e mai preso un virus!!


Non si sta parlando di virus ma di vulnerabilità.
zanardi8424 Marzo 2007, 09:27 #4
Originariamente inviato da: javaboy
Non si sta parlando di virus ma di vulnerabilità.


guarda che i virus colpiscono dove possono essere efficaci, quindi è ovvio che vadano a colpire dove ci sono delle vunerabilità.

Mi pare che quelli della Symantec non se ne intendano molto di sicurezza..
Tutti gli ultimi Norton erano dei veri e propri virus, nel senso che non vedevano un tubo, il firewall è un groviera, e ciò che è peggio, montare un Norton è sempre stato sinonimo di formattazione, dal momento che quando si installa è quasi impossibile liberarsene.

Windows talmente sicuro che in Vista hanno messo sistemi talmente complessi che: 1 non riescono a raccapezzarsi nemmeno loro che l'hanno creato, e 2 hanno lasciato incredibilmente scoperti i contatori dellla versione di valutazione di Vista.
Amlugil24 Marzo 2007, 09:27 #5
Originariamente inviato da: leo boss
hahahaha bella questa battuta ma se entri in internet senza firewall e antivirus con win ti becchi in 5 minuti 10 virus!! col mac ci navigo 10 ore al giorno senza antivirus e mai preso un virus!!


E' dal tempo del service pack 2 di windows xp che esiste uno strumento chiamato, per l'appunto, firewall integrato e abilitato di default.
Con vista hai un centro di sicurezza ancora più completo.
Forse è vero che i virus per mac sono ancora una leggenda ma lo è anche la storia dei 10 virus in 5 minuti, post come il tuo servono solo a buttare benzina.
In ogni caso, come già sottolineato da Javaboy...qui si parla d'altro.
Amlugil24 Marzo 2007, 09:31 #6
Originariamente inviato da: zanardi84
guarda che i virus colpiscono dove possono essere efficaci, quindi è ovvio che vadano a colpire dove ci sono delle vunerabilità.

Mi pare che quelli della Symantec non se ne intendano molto di sicurezza..
Tutti gli ultimi Norton erano dei veri e propri virus, nel senso che non vedevano un tubo, il firewall è un groviera, e ciò che è peggio, montare un Norton è sempre stato sinonimo di formattazione, dal momento che quando si installa è quasi impossibile liberarsene.

Non sto a disquisire sulla definizione di virus, di certo è un concetto molto differente dalla vulnerabilità quantomeno per il modo in cui questa si manifesta, agisce e via dicendo.
Ma guarda...non ci crederai come non ci credevo anch'io..ma il norton antivirus enterprise è davvero efficace e leggero, non è come la solita suite che ci si ritrova preinstallata su tutti i portatili, ed è la prima cosa ad essere eliminata dalla vista.
Non che questo significhi molto probabilmente ma almeno giustifica il perché nel virus bulletin norton sia sempre tra i primi eletti.
fsdfdsddijsdfsdfo24 Marzo 2007, 09:38 #7
Originariamente inviato da: Amlugil
E' dal tempo del service pack 2 di windows xp che esiste uno strumento chiamato, per l'appunto, firewall integrato e abilitato di default.
Con vista hai un centro di sicurezza ancora più completo.



peggio dell'insicurezza c'è solo la falsa sensazione di sicurezza.

Il firewall di windows Xp ti da la stessa protezione di un condom bucato in un bordello dell'africa nera.
E TU sei la puttana



comunque chi è che ha fatto questa classifica? La symantec?
La stessa che non riesce a fare un antivirus?


Media di 21 giorni?
Ma se per coprire un bug CRITICO in IE ci hanno messo SETTE MESI.

Ma come hanno contato i buchi di RH? Me li immagino.
"beh ci sono stati 3 buchi lo scorso mese, piu i 19 che ci siamo inventati noi, e i 11 che si è inventata M$ fanno 40.
Lo sappiamo, la matematica non è il nostro forte."




Windows, quale windows? Vista, xp, millenium?
Ah ho capito i dati se li sono inventati.



NB: il post va preso con una forte dose di Ironia.
javaboy24 Marzo 2007, 09:40 #8
Originariamente inviato da: zanardi84
guarda che i virus colpiscono dove possono essere efficaci, quindi è ovvio che vadano a colpire dove ci sono delle vunerabilità.

Mi pare che quelli della Symantec non se ne intendano molto di sicurezza..
Tutti gli ultimi Norton erano dei veri e propri virus, nel senso che non vedevano un tubo, il firewall è un groviera, e ciò che è peggio, montare un Norton è sempre stato sinonimo di formattazione, dal momento che quando si installa è quasi impossibile liberarsene.

Windows talmente sicuro che in Vista hanno messo sistemi talmente complessi che: 1 non riescono a raccapezzarsi nemmeno loro che l'hanno creato, e 2 hanno lasciato incredibilmente scoperti i contatori dellla versione di valutazione di Vista.


Molti virus su windows xp si sono diffusi grazie a vulnerabilità che stanno tra il monitor e la sedia. Detto questo una vulnerabilità su windows xp come quella di LSASS porta subito alla nascita di un virus, spesso in diverse varianti, che si diffonde rapidamente. Su Mac Os in una situazione analoga non viene sviluppato nessun virus. Quindi non c'è una diretta correlazione tra virus e vulnerabilità.
avvelenato24 Marzo 2007, 09:40 #9
Originariamente inviato da: zanardi84
guarda che i virus colpiscono dove possono essere efficaci, quindi è ovvio che vadano a colpire dove ci sono delle vunerabilità.


falso. I virus e gli attacchi in genere sono diretti verso obiettivi di interesse economico.
Il parco macchine di macosx è oggettivamente poco vasto e quindi la stragrande maggioranza di malware, prodotta per remunerare gli autori tramite ottenimento di caselle email da spammare, spyware, botnet e ddos ricattatori, fino al furto di dati sensibili come numeri di carte di credito e password, ha più senso se è compatibile col maggior numero di sistemi possibili, quindi windows: ad uno sviluppatore di malware converrà impegnarsi nello sviluppo di programmi per win, con un parco macchine 20 volte superiore se non più a quello mac, persino nel caso che la tesi di Symantec sia veritiera, ovvero che sia più semplice e probabile violare un sistema mac.

Ciò non significa che la tesi di Symantec sia vera, però non bisogna escluderla a priori.
Ciò che dice symantec insomma è che, sebbene un qualunque utente mac può risultare "immune" da virus e altre porchierie, perché sostanzialmente non ne fanno, non significa che sia sicuro, e probabilmente in caso di un attacco mirato, ad esempio per acquisire dati sensibili di rilevanza economica, un mac potrebbe essere al pericolo tanto come un pc win, se non più.
Questa è la tesi di symantec, per smentirla bisognerebbe farlo con le stesse sue armi: dati.

Mi pare che quelli della Symantec non se ne intendano molto di sicurezza..
Tutti gli ultimi Norton erano dei veri e propri virus, nel senso che non vedevano un tubo, il firewall è un groviera, e ciò che è peggio, montare un Norton è sempre stato sinonimo di formattazione, dal momento che quando si installa è quasi impossibile liberarsene.


Argomentazione ad hominem, e quindi fallace. Anche io ritengo che gli antivirus di S. facciano piuttosto schifo, effettivamente, tuttavia questo non inficia la veridicità o meno delle sue affermazioni.
Alessio.1639024 Marzo 2007, 09:41 #10
Questa stupidata la poteva dire solo la "PIU GRANDE MARCA DI ANTIVIRUS", Symantec!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Chissà quanti $ avrà sganciato zio bill per far dire questa cosa..

Il piu' sicuro in termini di virus/vulnerabilità è MAC, e lo sanno tutti,seguito da Linux/Unix e per ultimo.. winzoz

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^