Alcarys: il worm del giorno!

Alcarys: il worm del giorno!

Individuato da qualche giorno un worm i cui danni potrebbero risultare rilevanti.

di pubblicata il , alle 17:08 nel canale Sicurezza
 
W32.Alcarys@mm

Individuato da qualche giorno un worm che al contrario degli ultimi suoi "colleghi" potrebbe seriamente preoccupare.
Nome: W32.Alcarys@mm Tipo di virus: worm La modalità di diffusione è l'ormai arcinoto invio automatico a tutta la rubrica indirizzi di Outlook; le caratterisitiche del messaggio sono qui elencate:

Oggetto: sounds of sex and other stuffs
Corpo del messaggio: ....Hear me and my girlfriend moan... We spent.....
Allegati: SexSound.exe, www.EcstasyRUs.com, syra.scr and readme.txt.
I primi 3 allegati sono copie del worm stesso, mentre l'ultimo è realmente un file di testo.

Come mezzo di diffusione alternativo, questo worm utilizza anche eventuali applicazioni per la gestione di canali IRC.
Gli effetti distruttivi di questo virus, si manifestano prettamente in applicazioni Office. Più in particolare, il contenuti di file di word può essere cancellato dal worm e modificando le impostazioni relative alla sicurezza dei documenti.

Un ulteriore danno deriva dalla completa eliminazione di files .PDF e .TXT; a complicare ulteriormente le cose, il worm è in grado di interagire con lo strumento "assistente di Office" che propone un messaggio del tipo:

"Whew!! Wassup,doc? You have so many document files in your hard drive.. Better remove some..?".

Ulteriori informazioni sono disponibili a questo indirizzo:

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^