La missione di Luca Parmitano sulla ISS ha inizio!

La missione di Luca Parmitano sulla ISS ha inizio!

Luca Parmitano e i suoi colleghi di NASA e Roscosmos sono già arrivati sulla ISS pronti per svolgere i propri compiti di avvicendamento tra Expedition 60 ed Expedition 61 e moltissimi esperimenti utili per il futuro sulla Terra e non solo.

di pubblicata il , alle 08:01 nel canale Scienza e tecnologia
NASA
 

Periodo ricco di novità per gli appassionati di Spazio e scienza. Dopo il periodo dedicato all'eclissi solare in Sud America e ai festeggiamenti per il 50° anniversario dello sbarco sulla Luna, tocca a Luca Parmitano portare in alto l'Italia.

Luca Parmitano ISS 2019

Nei giorni scorsi Luca Parmitano è decollato insieme ad altri due colleghi (Andrew Morgan della NASA e Alexander Skvortsov dell'agenzia spaziale russa) con la navicella Soyuz MS-13. Dopo un viaggio orbitale di circa sei ore c'è stato il docking con la ISS (Stazione Spaziale Internazionale) per iniziare la seconda parte della missione chiamata Expedition 60 "Beyond".

All'interno della ISS ora si trovano Christina Koch e Nick Hague (entrambi astronauti NASA) oltre all'attuale comandante Alexei Ovchinin e ai nuovi arrivati domenica 21 Luglio 2019. Ma il viaggio sulla Stazione Spaziale Internazionale sarà tutt'altro che rilassante in quanto sono previsti molti esperimenti per ottimizzare il tempo a bordo.

Luca Parmitano ha dichiarato "quello che stiamo imparando nell'orbita bassa terrestre consentirà alla prossima generazione di andare più lontano e continuare a esplorare. Per essere in grado di tornare sulla Luna e su Marte, dobbiamo sapere come sopravvivere e operare in quei mondi. È qui che entra in gioco la Stazione Spaziale".

Tanti gli esperimenti da svolgere sulla ISS

Nei 166 giorni di permanenza di Luca Parmitano saranno effettuati oltre 50 esperimenti (dell'ESA) e 200 esperimenti da tutto il Mondo. Si cercherà di studiare informazioni utili per la salute delle persone ma anche guardare al futuro alle prossime missioni verso la Luna.

Per il "nostro" astronauta ci sarà anche un grande onore: infatti con l'inizio della Expedition 61 assumerà il ruolo di comandante della ISS. Un ruolo importante ed è la terza volta per un astronauta europeo (era capitato nel 2009 e 2018) e la prima volta per un astronauta italiano.

Luca Parmitano ESA

Tra gli esperimenti che verranno svolti nei prossimi mesi c'è BioRock. Si tratta di uno studio che cerca di impiegare microorganismi (funghi, batteri) per estrarre minerali o altri componenti (biomining). Sempre Luca Parmitano il sistema Life Support Rack che serve per trasformare l'anidride carbonica in ossigeno respirabile così da cercare un nuovo modo per prolungare le missioni (in vista di Luna o Marte).

Patch Expedition 61

Non mancherà anche la possibilità di gestire un rover che si troverà sulla Terra dalla ISS. Questo pensando a un futuro in cui gli esseri umani potranno essere su navicelle in orbita lunare o marziana e sul terreno ci saranno vari robot che svolgeranno operazioni in maniera più efficace di come avviene ora (con comandi dalla Terra).

Parmitano dovrebbe anche compiere delle EVA (attività extra-veicolari) per riuscire a riparare lo spettrometro magnetico alfa (AMS-02). Si tratta di un dispositivo che è in funzione dal 2011 e che serve a monitorare i raggi cosmici per ricercare materia oscura e l'antimateria.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickname8822 Luglio 2019, 10:16 #1
Sbarco sulla Luna ? Belle queste spedizioni nelle cui mete non c'è un tubo .... utilità ?
ninja75022 Luglio 2019, 11:49 #2
pensa lavorano 8 o 10h al giorno per fare niente di utile

anzi, spendono milioni di euro a viaggio
Sandro kensan22 Luglio 2019, 13:55 #3
Da notare che in ogni navicella Soyuz deve esserci un russo come comandante.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^