Coronavirus: la Bill and Melinda Gates Foundation prepara kit per il test a domicilio

Coronavirus: la Bill and Melinda Gates Foundation prepara kit per il test a domicilio

Saranno consegnati nel giro di due ore nell'area di Seattle, i risultati elaborati in due giorni e inviati direttamente al responsabile sanitario dell'area

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Scienza e tecnologia
 

La Bill and Melinda Gates Foundation sta collaborando con l'Università di Washington per offrire alla popolazione dell'area di Seattle kit di test a domicilio per il nuovo coronavirus. Attualmente non è chiaro quando il programma prenderà il via, ma secondo le informazioni attualmente disponibili pare che verrà consentito alle persone che sospettano di aver contratto il Covid-19 di poter fare il test senza dover esporre altre persone al rischio contagio.

Le persone che pensano di essere state esposte al virus dovranno compilare un formulario online e se i sintomi che indicano sono compatibili con quelli di Covid-19, riceveranno nel giro di due ore un kit per il test direttamente presso le loro case.

Il kit contiene un tampone nasale, con cui raccogliere un campione delle mucose che potrà essere inviato per l'analisi. I risultati del test saranno disponibili nel giro di due giorni e inviati direttamente ai responsabili medici di competenza che stabiliranno poi il trattamento e le eventuali misure di quarantena.

La Fondazione, che ha la sua sede centrale proprio a Seattle, ha già donato 100 milioni di dollari in tutto il mondo per combattere la diffusione del nuovo coronavirus. Il programma utilizzerà le risorse del Seattle Flu Study, finanziato dalla stessa fondazione, che conduce test a domicilio per la normale influenza. I ricercatori stanno già testando campioni dei partecipanti al Flu Study per il nuovo coronavirus. "Il nostro team ha esplorato e continuerà ad esplorare attivamente nuove strade per contribuire alla risposta locale tramite l'applicazione di questo studio" ha dichiarato la fondazione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Psiche10 Marzo 2020, 11:30 #1
monster.fx10 Marzo 2020, 12:19 #2
Originariamente inviato da: Psiche


Sicuramente il nostro test è più veloce … ma la differenza è che ,è vero che è l'uomo più ricco del mondo,ha donato 100milioni di dollari a tutto il mondo per il Coronavirus.

Non solo per "casa sua" . Quindi tanto di cappello a quest'uomo e alla sua fondazione.
Ginopilot10 Marzo 2020, 15:35 #3
Incredibile come il paese che era il più avanzato al mondo si sia ridotto così. Stanno rischiando una mattanza e tutto per la superficialità del loro presidente.
ValterManetta11 Marzo 2020, 09:21 #4
Originariamente inviato da: Ginopilot
Incredibile come il paese che era il più avanzato al mondo si sia ridotto così. Stanno rischiando una mattanza e tutto per la superficialità del loro presidente.



Mi sa che gli USA sono già preparati ad ogni evenienza.
PENSO che stiano cercando di distruggere l'economia Italiana xkè diamo fastidio a molti paesi europei in accordo con gli stessi USA x via dell'accordo "LA VIA DELLA SETA" e l'apertura che voleva il governo giallo-verde con Putin.
Leggete nel seguente link cosa potrebbe centrare Bill Gates e la sua fondazione:
https://disinformazione.it/2020/02/...-una-dittatura/
poi...... https://www.youtube.com/watch?v=xIpJTpuWALk
https://www.valigiablu.it/cina-italia-accordo/
san80d11 Marzo 2020, 10:55 #5
viva il complottismo internettiano
Ginopilot11 Marzo 2020, 12:25 #6
Pazzesco leggere certe cretinate.
Piuttosto, in usa la situazione e' fuori controllo, con un presidente negazionista che non vuol farsi il tampone, che rifiuta i test dell'iss e preferisce i propri che non funzionano e/o sono molto piu' lenti.
Ciliegina sulla torta, l'immenso musk anche lui negazionista.
E poi dicono degli italiani.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^