Utility windows per gestire i formati RAW

Utility windows per gestire i formati RAW

Microsoft ha rilasciato RAW Image Thumbnailer and Viewer 1.0, un PowerToy gratuito che permette di visualizzare i formati RAW delle fotocamere Canon e Nikon

di pubblicata il , alle 10:13 nel canale Programmi
NikonCanonMicrosoftWindows
 
Microsoft ha rilasciato RAW Image Thumbnailer and Viewer 1.0, un PowerToy gratuito che permette di visualizzare i formati RAW delle fotocamere Canon e Nikon.

Come già detto più volte, il RAW è un formato che garantisce la maggior qualità possibile di un'immagine scattata da una fotocamera. Al contrario di JPEG e altri formati simili il RAW non esegue alcuna compressione/ottimizzazione, non introduce artefatti e perdite di informazioni.

Purtroppo non esiste uno standard in merito ed i principali produttori di fotocamere si sono creati un proprio RAW proprietario.

Negli ultimi tempi è cresciuta la necessità di uniformare questi standard ed Adobe con il proprio DNG si è fatta promotrice in tal senso.

Microsoft al momento supporta solo il RAW di Canon e Nikon e fornisce un powertoys che può solo visualizzare tali immagini. Le impressioni che circolano in rete non sono estremamente positive, infatti viene contestato a Microsoft l'utilizzo del termine "RAW" indicando solo i formati proprietari di 2 produttori.

Altre critiche mosse al nuovo arrivato riguardano la pesantezza: 50MB e la necessità di aver installato MS.NET Framework 1.1.

Pare che le limitazioni di questo powertoys verranno superate da Longhorn che dovrebbe supportare un maggior numero di RAW, garantendone anche l'editing.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

50 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dumah Brazorf20 Giugno 2005, 10:17 #1
50MB per visualizzare 2 formati?
Ci danno giù pesante con l'alcool a Redmond.
Ciao.
pikkoz20 Giugno 2005, 10:22 #2
Non solo 50Mb di programma in più ci vuole il framework 1.1.

Quello che mi fa più incazzare sono i formati .raw criptati di nikon e canon che (guardacaso) potranno essere visualizzati e gestiti solo da sistemi Microsoft...se questo non è una cazzata.. .
lQuello che ci vuole è un formato raw UNICO, STANDARD e OPEN.
]Rik`[20 Giugno 2005, 10:28 #3

concordo..

con pikkoz
però da possessore di 300D non posso che scaricarlo e provarlo
sari20 Giugno 2005, 10:29 #4
Originariamente inviato da: pikkoz
Non solo 50Mb di programma in più ci vuole il framework 1.1.

Quello che mi fa più incazzare sono i formati .raw criptati di nikon e canon che (guardacaso) potranno essere visualizzati e gestiti solo da sistemi Microsoft...se questo non è una cazzata.. .
lQuello che ci vuole è un formato raw UNICO, STANDARD e OPEN.


Esatto, ma infondo la olitica Microsoft e soci è questa, arraffare tutto quello che si può
pinch20 Giugno 2005, 10:46 #5

x pikkoz

I formati raw di Nikon e Canon (come quelli di altre marche) non sono criptati. Il fatto che non si possano aprire coi normali programmi è perchè questi file non sono delle immagini ma (come dice il nome) sono dei dati grezzi. In questi file è memorizzato il segnale digitalizzato proveniente dal CCD senza nessuna rielaborazione (compresa la "costruzione" dellimmagine). Per questo non è possibile creare uno standard unico, poichè ogni combinazione di CCD e processore digitalizzatore (comprese le revisioni del firmware) genera raw completamente diversi. Bisognerebbe quindi complimentarsi con aziende cone Canon o Nikon che continuano a collaborare con produttori di software quali Microsoft e Adobe per tenerli sempre aggiornati con plug-ins capaci di convertire i raw di tutte le nuove fotocamere che escono ogni giorno.
fukka7520 Giugno 2005, 10:48 #6
Quello che mi fa più incazzare sono i formati .raw criptati di nikon e canon che (guardacaso) potranno essere visualizzati e gestiti solo da sistemi Microsoft...se questo non è una cazzata..

Non lo è e ti spiego anche perché: per gestire il formato RAW proprietario Nikon (mi pare si chiami NEF) è necessario acquistare il programma Nikon Capture, che costa la bellezza di 120€, o giù di lì: quindi se si può avere anche un semplice visualizzatore gratis, ben venga (non so come funzioni per Canon)
fukka7520 Giugno 2005, 10:50 #7
plug in vari a parte, ovviamente
Xadhoomx20 Giugno 2005, 10:52 #8
iPhoto by Appple li supporta già da sei mesi...mah....non per fare il rompiballe fondamentalista Apple..ma è così...e poi un'altra cosa quando si collega la macchina fotografica la prima volta la riconosce automaticamente al primo colpo, e senza chiedere driver...
ripper7120 Giugno 2005, 10:57 #9

scusate, ma non riesco a vedere il problema...

1) microsoft ha rilasciato un'utility gratuita.... è troppo pesante? non copre tutti i formati? fa solo visualizzazione? occorre installare il framework 1,1? NON INSTALLATELA !! dove sta il problema? E' GRATIS E NON OBBLIGATORIA
2) ho acquistato una fuji, e in bundle c'era il programmino di conversione RAW... presumo che anche le altre marche facciano lo stesso.... e allora, perche' non usare quelle utility? è veramente necessario un formato unico? BOH...
pinch20 Giugno 2005, 10:59 #10
x fukka75

Per quanto riguarda Canon il software viene già fornito in dotazione con la macchina ed è anche scaricabile dal sito internet. Esiste poi una versione professionale a pagamento che permette di fare regolazione molto accurate. Inoltre Photoshop CS riesce ad aprirli senza problemi; al massimo bisogna scaricare l'aggiornamento dal sito Adobe per avere supporto per le machcine più recenti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^