Intel prova nuovi moduli wireless 802.11n per Centrino

Intel prova nuovi moduli wireless 802.11n per Centrino

Intel ha annunciato lo sviluppo di un nuovo modulo wireless da itegrare sui sistemi centrino capace di supportare oltre gli standard attuali (802.11a-b-g), anche il futuro 802.11n

di pubblicata il , alle 10:11 nel canale Portatili
Intel
 
Intel ha annunciato lo sviluppo di un nuovo modulo wireless da iNtegrare sui sistemi centrino capace di supportare oltre gli standard attuali (802.11a-b-g), anche il futuro 802.11n.

Il prototipo mostrato da Intel è realizzato con tecnologia a 90nm e con il medesimo processo produttivo utilizzato per la fabbricazione dei processori; questa caratteristica apre nuove strade sul fronte della possibile integrazione del chip wireless in altri dispositivi, anche se ci stiamo addentrando nel campo del "futuribile".

La tecnologia a 90nm unita ad una tensione di alimentazione di 1,4V concorrerà a ridurre sensibilmente il consumo energetico del dispositivo, non bisogna infatti dimenticare che gli attuali moduli wireless sono dotati di efficaci sistemi di power saving solo nelle fasi in cui il wi-fi non è utilizzato; attivando un link wireless e trasferendo dati il consumo aumenta sensibilmente.

Lo standard IEEE802.11n non è ancora stato ratificato dall'ente normatore, ma molti produttori hanno comunque iniziato la sperimentazione e commercializzazione di dispositivi basandosi sulle "pre-release" ormai note da tempo.

La sostanziale novità dal prossimo standard consiste nell'implementazione delle tecnologie MIMO (Multiple Input, Multiple Output) che permettono la trasmissione contemporanea di vari flussi dati sul medesimo canale.
Le unità riceventi, utilizzando un apposito algoritmo, sono in grado di analizzare i vari flussi e ricostruire le informazioni trasmesse.

I vantaggi di questa tecnologia sono insiti in una miglior copertura del collegamento wireless, infatti la trasmissione contemporanea su più antenne crea link che seguono traiettorie e riflessioni differenti.
L'algoritmo dei ricevitori, oltre a ricostruire il flusso dati originario, è in grado di "scegliere" il segnale migliore, a tutto vantaggi della qualità del segnale e conseguentemente della velocità del colegamento.

A questa pagina trovate un nostro articolo relativo alle tecnologie MIMO ed ai moduli Airgo implementati da LinkSys.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tarek20 Giugno 2005, 11:11 #1
ma... usciranno su yonah o prima?
sirus20 Giugno 2005, 11:12 #2
oltre ad essere migliore permette anche di consumare meno dato che il processo produttivo e il voltaggio sono diminuiti
ma credo che uscirà solo con NAPA (YONAH)
mjordan20 Giugno 2005, 15:09 #3
Interessante... Segnero' il nome del nuovo standard... Troppe cose da ricordare...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^