Prove in corso per SP1 di Windows Vista

Prove in corso per SP1 di Windows Vista

Due aggiornamenti distribuiti a tester di Microsoft Windows Server 2008 fanno ben sperare per il service pack di Windows Vista: promessi importanti miglioramenti nel trasferimento di file e un miglior supporto per hardware e software

di pubblicata il , alle 14:55 nel canale Programmi
MicrosoftWindows
 

Da parecchio tempo si vocifera in merito alla disponibilità del primo service pack dedicato a Microsoft Windows Vista: alcune notizie, subiro smentite, lo volevano disponibile a brevissimo tempo mentre altre, pare più attendibili, confermano la disponibilità della prima raccolta di update per inizio 2008.

Il contenuti del service pack non dovrebbe limitarsi ad un semplice archivio degli aggiornamenti rilasciati negli ultimi mesi, bensì ci si attendono importanti migliorie sul fronte delle performance nel trasferimento di file, nella gestione della memoria e del procedimento di ibernazione.

Recentemente i tester di Microsoft Windows Server 2008 hanno ricevuto un pacchetto denominato Vista Performance and Reliability Pack che, guada caso, prende in considerazione tutti gli aspetti citati nel paragrafo precedente. Una più che lecita ipotesi è che in tale update rilasciato a un limitato numero di tester siano di fatto compresi tool e aggiornamenti previsti per il Service Pack 1 di Windows Vista.

I miglioramenti in termini di trasferimento file sarebbero impressionanti: stando a quanto riportato da varie fonti i tempi di ridurrebbero anche dell' 80%.

Alla serie di aggiornamenti appena citati si aggiunge un ulteriore pacchetto definito Compatibility and Reliability Pack che promette di risolvere problemi di compatibilità software e hardware. Pare che il Compatibility and Reliability Pack contenga anche nuovi driver per schede video, stampanti, unità ottiche HD DVD e Blu ray e altro ancora.

Microsoft ha invitato a non ridistribuire tali aggiornamenti che, lo ricordiamo, sono ancora in fase di sviluppo e potrebbero portare a instabilità o malfunzionamenti. Neowin.com offre un'ampia documentazione relativa al contenuti dei due update distribuiti. La casa di Redmond non ha commentato in alcun modo la fuga di notizie e non ha confermato alcun collegamento tra Vista Performance and Reliability Pack e Compatibility and Reliability Pack.

La disponibilità del primo service pack per Microsoft Windows Vista è particolarmente attesa dal mercato, infatti, parecchi clienti aziendali hanno scelto di migrare verso il nuovo sistema operativo solo dopo il rilascio del primo SP. La motivazione di tale scelta è riconducibile a problemi di stabilità e compatibilità hardware/software, tutti elementi contemplati dagli aggiornamenti appena distribuiti da Microsoft.

In merito al successo di Microsoft Windows Vista ci sono versioni e posizioni diametralmente opposte: alcune fonti citano veri e propri record di vendita mentre altri interlocutori, tra i quali citiamo il presidente di Acer Inc. Gianfranco Lanci, hanno manifestato la propria delusione in merito. Da più parti viene segnalato come il nuovo sistema operativo non abbia al momento trainato eccessivamente il mercato dei pc e, ovviamente, l'attenzione nei confronti del primo service pack di Microsoft Windows Vista è altissima.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

191 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Jammed_Death31 Luglio 2007, 14:59 #1
sembra carino
Khimera31 Luglio 2007, 15:01 #2

porcata...

E' una vera schifezza!!!
Ormai alla Microsoft (come molte altre grosse aziende)
risparmiano in modo vergognoso sulla fase di test, e mettono in commercio un prodotto tutt'altro che finito.

Ed io dovrei spendere 600€ per fare da beta tester???

Ma si attaccano!!! Appena cambio portatile (prenderò un Lenovo)
formatto tutto e ci metto su Ubuntu!
al13531 Luglio 2007, 15:01 #3
che dire... ben venga questo sp
dupa31 Luglio 2007, 15:02 #4
in pratica han mandato in produzione una merda di release
Dante8931 Luglio 2007, 15:03 #5
Per tutti i commenti come questi sopra....
Non capisco quale sia il problema, sono delle merde di release?Non Usate windows punto....
al13531 Luglio 2007, 15:03 #6
beh metti ubuntu non credo ti vengano a casa a picchiarti se non metti vista lol sempre alle solite...
Jammed_Death31 Luglio 2007, 15:04 #7
Originariamente inviato da: Khimera
E' una vera schifezza!!!
Ormai alla Microsoft (come molte altre grosse aziende)
risparmiano in modo vergognoso sulla fase di test, e mettono in commercio un prodotto tutt'altro che finito.

Ed io dovrei spendere 600€ per fare da beta tester???

Ma si attaccano!!! Appena cambio portatile (prenderò un Lenovo)
formatto tutto e ci metto su Ubuntu!


rotfl
dupa31 Luglio 2007, 15:04 #8
Originariamente inviato da: Dante89
Per tutti i commenti come questi sopra....
Non capisco quale sia il problema, sono delle merde di release?Non Usate windows punto....

io uso windows.
ma aspetto 4 anni dopo che è uscito. tipo XP l'ho installato lo scorso anno
Dias31 Luglio 2007, 15:06 #9
Tralasciando i classici commenti da asilo nido, l'ho installato ieri e posso confermare che il problema relativo alla copia dei file è stato risolto (che tra l'altro era l'unico che avevo). Yep.

Per chi volesse installarlo consiglio di creare un punto di ripristino: io non ho avuto problemi però ho sentito che qualcuno è stato meno fortunato. Altrimenti aspettate la versione definitiva della patch che dovrebbe arrivare nel giro di 2 settimane (cosi dicono).
Sciakallo31 Luglio 2007, 15:07 #10
da quando vista costa 600€?HUAhUHAuA...metti su ubuntu e datti una calmata dato ke MS nn obbliga nessuno a mettere su vista

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^