Microsoft: Conto alla rovescia per Windows Server 2003

Microsoft: Conto alla rovescia per Windows Server 2003

Il nuovo sistema Microsoft sarà disponibile dalla prossima primavera. Disponibile nelle prossime settimane la versione Relase Candidate 2

di pubblicata il , alle 10:02 nel canale Programmi
MicrosoftWindows
 

Windows Server 2003

Microsoft ha annunciato l'inizio della fase finale di testing di Windows Server 2003, la Release Candidate 2 sarà disponibile nelle prossime settimane alle aziende interessate.

Tra le caratteristiche di Windows Server 2003 si può notare il supporto nativo al .NET framework e l'integrazione delle tecnologie .NET per lo sviluppo di applicazioni XML based.

Stando ai comunicati Microsoft arriveranno sul mercato quattro versioni del sistema operativo, ogni versione avrà un suo campo di utilizzo, dalla piccola azienda, passando per i provider fino ad arrivare ai datacenter.
  • Windows Server 2003 Web Edition: versione sviluppata appositamente per servizi di hosting e web server
  • Windows Server 2003 Standard Edition: il classico sistema operativo di rete, supporto condivisione file/stampanti, funzionalità di protezione navigazione internet
  • Windows Server 2003 Enterprise Edition: sviluppato per medie-grandi imprese e dedicato alle infrastrutture IT mission-critical
  • Windows Server Datacenter Edition: offre alti livelli di scalabilità necessari dove si genera un alto volume di elaborazione dati e di transazioni
Ulteriori informazioni su Windows Server 2003 disponibili a questa pagina

Comunicato Microsoft Italia disponibile a questa pagina

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Sig. Stroboscopico12 Marzo 2003, 11:30 #1
e hanno anche il supporto per i 64 bit (almeno l'Enterprise Edition e il Datacenter Edition) supportano 32 gb di ram (o più e anche 8 processori (o più

sa tanto risposta alla futura disponibilità degli hammer...

ciao!
Aryan12 Marzo 2003, 11:50 #2

Microsoft vergogna!

Intanto la RC2 è già disponibile da gennaio per chi è abbonato alla technet(come il comune dove sto facendo lo stage).
Ho provato sia la versione Standard che Enterprise. Dopo + di un'ora di installazione, quando mancano 3 minuti alla fine arriva una mega schermata blu(con entrambe le versioni). Provato su + PC anche dove è installato XP(il fratello minore, che però ha lo stesso core).

Confronto mondo microsoft - mondo reale:
Web Edition - Linux/Unix
Standard - NT/2000 Server / sempre + linux(aspettando samba 3)
Enterprise - Unix(alpha)
Datacenter - Unix(alpha)

M$ vive solo fot...do gli utenti PC...
Trinità12 Marzo 2003, 11:58 #3
M$ vive solo fot...do gli utenti PC...

mi sembra un pò esagerato.... se non funzionasse proprio nessuno l'avrebbe provata. A qualcuno sarà pure andata.
Xander12 Marzo 2003, 12:02 #4

boh....

Io la RC2 l'ho installata da gennaio, sopra la RC1, e non ho avuto nessun problema... anche io l'ho montato su un pc con XP sulla prima partizione...
Mi era successa la stessa cosa di Aryan con Linux invece... poi ho scoperto che era colpa del cd che era inleggibile verso la fine....cose che capitano...
Aryan12 Marzo 2003, 12:19 #5
Anche a me faticava a leggere dal CD la .NET ma poi proseguiva.
A qualcuno funzionerà purè, ma adesso dovrebbe uscire la RC3 e poi quella definitiva, quindi non siamo lontanissimi da quella definitiva.
E poi parlare di mission critical con un S.O. MS è un po'esagerato.
C4rino12 Marzo 2003, 12:25 #6
ma per le workstation? novita?
Aryan12 Marzo 2003, 12:29 #7
Per le porkstation c'è XP Home/Pro
kurt8112 Marzo 2003, 14:29 #8

X ARYAN

"parlare di mission critical con un S.O. MS è un po'esagerato"

Vabbè dai, la colpa non è poi tutta di microsoft... anche a me non piace trovarmi tutti i giorni davanti al giocattolino di bill però bisogna anche riconoscere che non è tutta merda. Lavoro costantemente con win2k e xp e devo dire che se non ci smanetti troppo e ne hai cura windows regge per un po... Molte volte sono problemi di compatibilità tra periferiche, driver e progs mal sviluppati che mandano tutto all'aria.
É chiaro che il mondo unix e opensource chi per un motivo chi per l'altro sono tutta un'altra storia...
Per quanto riguarda la sicurezza (parlo da quasi profano...) il problema è trovare il compromesso tra semplicità e affidabilità... m$ è sbilanciata troppo verso la prima...

Ho detto castronerie? Picchiatemi se ne sentite la necessità... :-)
Aryan12 Marzo 2003, 14:53 #9
Sì pero il tuo client lo riavvi e mandi a quel paese il soffitto(e magari i danni sono limitati).
Ma quando parte un server con servizi di posta, autenticazione, proxy, DNS con 100 persone che si connettono e che ti telefonano che non funziona + niente e hanno perso il loro lavoro e tu devi andare a riavviare la macchina di solito in sala CED, beh...
Aryan12 Marzo 2003, 14:56 #10
Tieni conto che queste macchine restano accese finché non salta l'hardware, tenendo conto che sicuramente sono in RAID SCSI e quindi se salta un disco contiunua a funzionare e lo puoi sostituire a "caldo".

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^