In collaborazione con KeepVid

Keepvid Video Converter: il software per convertire video in maniera semplice

Keepvid Video Converter: il software per convertire video in maniera semplice

Convertire video da MP4 a MOV, o da e verso tantissimi formati differenti con qualche possibilità di editing, è molto semplice con KeepVid Video Converter. Non ci sono funzionalità estremamente avanzate, ma può andare bene per un pubblico molto vasto

di pubblicata il , alle 13:21 nel canale Programmi
 

KeepVid è uno dei servizi online più diffusi per la conversione di video da un formato all'altro. Per farlo tuttavia è necessario caricare il file sui server della compagnia, una procedura che può richiedere anche diverse ore per i contenuti più lunghi e complessi. Una volta selezionato il tipo di file (KeepVid può convertire video, sia in SD che in HD, che audio) è inoltre necessario scegliere il formato del file in uscita e poi, una volta completate le procedure di conversione, scaricare il risultato finale. Inutile dire che per i video di dimensioni maggiori questa procedura può essere fin troppo lunga e farraginosa, e in questi casi converrebbe un video converter in locale.


Clicca per ingrandire

È proprio per questo che la società propone KeepVid Video Converter, un software stand-alone per la conversione di video in MP4, MOV, MKV, MP3, AVI, che compie tutte le elaborazioni necessarie in locale senza dover caricare file su un server remoto attraverso la propria connessione ad internet. Il software può inoltre convertire DVD, consentendo anche un minimo di margine per effettuare editing in post-produzione su tutti i file. L'obiettivo è quello di rendere un file multimediale compatibile con qualsiasi tipologia di dispositivo nella maniera più veloce possibile e, soprattutto semplice, con tanto di tutorial dedicati per gli utenti esperti.

La compagnia infatti propone delle guide per la conversione di file, ad esempio per convertire un file da MP4 a MOV utilizzando il software proprietario. Sulla stessa pagina sono presenti altre guide, divise in diverse categorie, come MP4 Conversion, MP3 Conversion, AVI Conversion, MOV Conversion, 3GP Conversion, FLAC Conversion, FLV Conversion, ognuna con all'interno diversi tutorial su come affrontare le differenti tipologie di file. KeepVid Video Converter è infatti un convertitore MP4, ma è compatibile con diversi formati utilizzati sul web, e non solo, supportando sia formati audio-video, che solo audio, anche lossless.

Abbiamo provato l'applicazione trovando già al primo avvio un'interfaccia estremamente semplificata con una grafica minimalista. Una barra superiore azzurra suddivide la parte di navigazione in alto con la schermata principale, che cambia in base alla tab scelta fra le tre presenti: Converti, Download, Modifica, che si spiegano da sé senza bisogno di ulteriori ragguagli. Nella prima troviamo tutti gli strumenti per la conversione: possiamo aggiungere i file da convertire o caricare i DVD, selezionare il formato in uscita fra tantissimi preset (o configurazioni personalizzate), selezionare il percorso del file in uscita, e altro.

Non è molto diversa la schermata Download, che consente di eseguire le stesse operazioni con video che troviamo online, inserendo l'URL della pagina contenente il contenuto multimediale. All'interno della schermata troviamo anche uno strumento per registrare lo schermo (o una sua parte) qualora il software non rilevasse file da prelevare. Lo precisiamo: si tratta di una funzione che va utilizzata rispettando le regole sul diritto d'autore che proteggono i vari video disponibili online. Configurando il formato d'uscita come abbiamo spiegato prima possiamo effettuare download e conversione in un unico passaggio.

Possiamo infine modificare il video in locale, con operazioni basilari. Sono presenti gli strumenti indispensabili per modificare i file in modo che siano facilmente gestibili da tutti i dispositivi: non potremmo ovviamente inserire effetti speciali ricercati, ma potremmo ad esempio inserire didascalie, tagliare parti che consideriamo inutili, ritagliare parti del fotogramma (crop) superflue o infine applicare filtri per migliorare la resa cromatica o gestire il video modificando luminosità, contrasto, saturazione. Non manca la possibilità di far scegliere tutto al software, migliorando l'immagine attraverso un'analisi automatica.

KeepVid Video Converter può essere scaricato gratuitamente, ma per sbloccarne tutto il potenziale bisogna acquistare la versione a pagamento: su Windows la licenza della durata di un anno costa 38,75 euro al netto di tasse e del servizio di garanzia obbligatorio; mentre la licenza completa della durata a vita viene proposta a 60,95 euro. Entrambe possono essere utilizzate su un solo PC, e possono essere acquistate all'interno del sito ufficiale della compagnia, a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

 
^