Adobe rilascerà aggiornamenti periodici

Adobe rilascerà aggiornamenti periodici

Adobe ha annunciato che i propri aggiornamenti verranno rilasciati ad intervalli periodici

di Fabio Boneschi pubblicata il , alle 17:37 nel canale Programmi
Adobe
 
Adobe, seguendo ad esempio quanto già attuato da Microsoft e Oracle, rilascerà i propri aggiornamenti ad intervalli regolari e prestabiliti.

E' ormai abitudine comune attendere gli aggiornamenti Microsoft il secondo martedì di ogni mese, diventerà prassi comune fare altrettanto per Adobe.

Non sono ancora disponibili dettagli, non è deciso l'intervallo di tempo nè tantomeno il giorno prestabilito, nei prossimi giorni è atteso un comunicato ufficiale da parte di Adobe.

Va ricordato che Adobe ha recentemente acquisito i prodotti di Macromedia e con ogni probabilità il nuovo sistema di update verrà unificato ai vari prodotti.

Fonte: Softpedia.com

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Pikitano16 Dicembre 2005, 20:15 #1
Non capisco la necessità di fissare una data per l'upgrade regolare...non è sufficiente patchare eventuali bug o difetti quando si presentano/vengono scoperti?
Inoltre con i sistemi di update automatico non devo certo aspettare di leggere da qualche parte che c'è l'aggiornamento, lo fa in automatico.
Considerando che quasi tutti ormai hanno una linea internet a banda larga, o quanto meno 24/24
Criceto16 Dicembre 2005, 20:23 #2
Originariamente inviato da: Pikitano
Non capisco la necessità di fissare una data per l'upgrade regolare...non è sufficiente patchare eventuali bug o difetti quando si presentano/vengono scoperti?
Inoltre con i sistemi di update automatico non devo certo aspettare di leggere da qualche parte che c'è l'aggiornamento, lo fa in automatico.
Considerando che quasi tutti ormai hanno una linea internet a banda larga, o quanto meno 24/24


Ehi, non esistono solo i bugs!
Gli aggiornamenti si fanno anche per aggiungere FEATURES!!
Comunque è più o meno l'approccio che ha avuto Apple con il suo MacOS negli ultimi 5 anni: aggiornamenti piccoli e gratuiti ogni 2-3 mesi (bug-fixes, ottimizzazioni, features secondarie), aggiornamento sostanziale a pagamento ogni 12/18 mesi.
Così hai sempre il giocattolo nuovo dietro l'angolo!
sari16 Dicembre 2005, 20:31 #3
Originariamente inviato da: Criceto
Ehi, non esistono solo i bugs!
Gli aggiornamenti si fanno anche per aggiungere FEATURES!!
Comunque è più o meno l'approccio che ha avuto Apple con il suo MacOS negli ultimi 5 anni: aggiornamenti piccoli e gratuiti ogni 2-3 mesi (bug-fixes, ottimizzazioni, features secondarie), aggiornamento sostanziale a pagamento ogni 12/18 mesi.
Così hai sempre il giocattolo nuovo dietro l'angolo!


"Adobe rilascerà aggiornamenti periodici"... 2-3 mesi o 12/18 non possono essere definiti "Aggiornamenti periodici". Quindi direi che l'approccio è più simile a Microsoft (come dice l'articolo), e non scomoderei MacOS come al solito , almeno quì che non centra proprio nulla.
tommy78116 Dicembre 2005, 21:08 #4
bè alla fine cambia poco per l'utente, io quando uso i programmi controllo se ci sono aggiornamenti per abitudine quindi in ogni caso che siano disponibili ogni giorno o una volta al mese non mi cambia la vita perchè appena uso il prog li scarico. piuttosto è meglio per loro per ottimizzare un servizio e tutto ciò che ci gira e lavora dietro.
Pikitano16 Dicembre 2005, 22:58 #5
Certo, non ci sono solo i bug, anche le features, però continuo a non capire la necessità di dare aggiornamenti periodici.
Se i programmatori sono al lavoro su nuove features, perchè obbligarli a rilasciarle presto per offrire l'aggiornamento programmato piuttosto che lasciarli liberi di lavorare, mettere a punto bene la cosa e dare l'agiornamento quando questo sia sicuro e certificato?
Insomma, non sono assolutamente contro agli aggiornamenti, anzi, ben vengano; anche io cerco di tenere i miei programmi (per lo meno quelli che uso spesso) più aggornati possibili controllando spesso la disponibilità di upgrade. Quello che non capisco è perchè dare aggiornamenti periodici fissi, tutto qua
HyperText16 Dicembre 2005, 23:41 #6
Concordo con Pikitano
MiKeLezZ17 Dicembre 2005, 00:26 #7
Puro marketing.
Bisont17 Dicembre 2005, 00:26 #8
possibile che a volte non venga rilasciato niente...? ovvero che non vengono scoperti bugs e non sono pronte nuove features..e semplicemente passo....
uvz18 Dicembre 2005, 14:27 #9
L'adsl non c'è l'hanno quasi tutti. Questa è la solita cazzata del marketing, così le persone pensano "c'erano quasi tutti, perchè non c'è lo devo avere io" e spendono i soldi per acquistarlo (che gli serva o meno). Già che ci sono ricordo che la maggioranza degli italiani non naviga.

Sono perfettamente d'accordo che sia "puro marketing". Sono i problemi che vengono fuori che devono richiedere aggiornamenti, sono i miglioraenti che possono venire in mente, di sicuro due cose non regolari per niente.
Kewell18 Dicembre 2005, 18:54 #10
Originariamente inviato da: Pikitano
Considerando che quasi tutti ormai hanno una linea internet a banda larga, o quanto meno 24/24


Magari fosse vero

Concordo, comunque, sull'inutilità di fissare date. Forse si tratta solo di una mossa commerciale per dire che stanno attenti a queste problematiche.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^