Sistemi con NVIDIA Tegra al debutto la prossima primavera

Sistemi con NVIDIA Tegra al debutto la prossima primavera

Spostato alla primavera del 2009 il debutto dei primi sistemi basati su architettura System-on-chip Tegra di NVIDIA

di pubblicata il , alle 09:46 nel canale Portatili
NVIDIATegra
 

NVIDIA ha annunciato uno spostamento alla primavera del 2009 nel debutto delle proprie soluzioni Tegra, nome che indica le soluzioni System-on-chip sviluppate dal produttore americano e presentate nel corso del 2008 con debutto previsto per la fine dell'anno.

Il sito xbitlabs, con questa notizia, riporta questa informazione emersa in occasione della più recente conferenza stampa svolta da NVIDIA con gli analisti finanziari, in occasione del rilascio dei risultati finanziari registrati nel corso dell'ultimo trimestre fiscale.

Alla base di questo delay nel debutto delle prime soluzioni commerciali basate su architetture Tegra troviamo motivazioni specifiche al tipo di business di mercato nel quale i sistemi SOC vengono utilizzati. Si tratta di prodotti dal ciclo di vita ben più lungo, in media, di quello dei tradizionali componenti informatici, comprese le soluzioni notebook.

E' quindi ipotizzabile che il debutto delle prime soluzioni handheld basate su soluzioni Tegra di NVIDIA sia stato posticipato dai propri produttori per meglio adattarsi alle tempistiche di mercato e alla presunta domanda che sarà presente dalla prossima primavera. Queste le principali caratteristiche tecniche delle 3 soluzioni che attualmente compongono la famiglia di prodotti Tegra:

  • NVIDIA Tegra APX 2500: si tratta di un system-on-chip che accorpa un core CPU ARM11 (in questo caso la frequenza operativa non è stata esplicitata) in grado di supportare memoria low power DDR a 16bit e 32bit e memoria NAND Flash, un processore audio/video capace di codificare flussi video 720p H.264 e decodificare flussi video 720p H.264 e VC-1/WMV9, oltre a supportare i formati audio AAC, AMR, WMA e MP3. La GPU GeForce integrata è in grado di festire le API OpenGL ES 2.0 e D3D Mobile, oltre a supportare pixel shader, vertex&lightning programmabili. L'autonomia di esercizio dichiarata è di 100 ore di riproduzione MP3 e 10 ore di riproduzione video in alta definizione; la gestione energetica è demandata alla tecnologia nPower di NVIDIA.
  • NVIDIA Tegra 650: integra al suo interno una CPU ARM11 con frequenza operativa di 800MHz, anch'essa in grado di supportare memoria low power DDR a 16bit e 32bit e memoria NAND Flash. Il processore audio/video presente in questo modello è molto simile a quello incontrato nella soluzione precedente, ad eccezione della possibilità, in Tegra 650, di poter decodificare flussi video 1080p H.264. La GPU GeForce integrata ha caratteristiche comparabili con la soluzione precedente. In questo caso l'autonomia dichiarata dovrebbe permettere 130 ore di riproduzione audio e fino a 30 ore di riproduzione video in alta definizione.
  • NVIDIA Tegra 600: in questo caso la CPU ARM11 opera alla frequenza di 700MHz e mantiene il medesimo supporto alla memoria già incontrato nelle due versioni precedentemente descritte. Il processore audio/video è in grado di processare flussi video alla risoluzione di 720p, mentre anche in questo caso abbiamo da parte della GPU integrata supporto a pixel shader e vertex&lightning programmabili. Per Tegra 600 viene dichiarata un'autonomia pari a quella della soluzione Tegra APX 2500.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Eraser|8512 Novembre 2008, 10:10 #1
ma allora le differenze tra apx2500 e 600 stanno nelle capacità di gestione energetica? le specifiche sono ancora troppo confuse...
demon7712 Novembre 2008, 10:41 #2
SONO VERAMENTE CURIOSO DI VEDERE COSA SA FARE.. PROMETTE DAVVERO MOLTO BENE!
hellshock12 Novembre 2008, 10:55 #3
l'unico motivo del ritardo e da imputarsi al posticipo di windows mobile 7
Boostern12 Novembre 2008, 11:44 #4
Mi sa che lo ritroveremo sul prossimo Iphone
ToroXp12 Novembre 2008, 11:52 #5


ma questo trabiccolo dove bisogna aspettare di trovarselo? smartphone? netpc? calcolatrici?

e poi amd stai sempre a rimandare...tante chiacchiere, tanto fumo e poi l arrosto dove sta?

come diceva natalino.... qua servono fatti non......
itjad12 Novembre 2008, 12:18 #6
Originariamente inviato da: ToroXp


ma questo trabiccolo dove bisogna aspettare di trovarselo? smartphone? netpc? calcolatrici?

e poi amd stai sempre a rimandare...tante chiacchiere, tanto fumo e poi l arrosto dove sta?

come diceva natalino.... qua servono fatti non......


che centra amd????
Chiancheri12 Novembre 2008, 12:19 #7

Arm....

Io spero vivamente che venga impiegato in sistemi pc (siano netpc o altro), se ARM si affermasse come migliore produttore di processori low power ci sarebbe una nuova architettura hardware da supportare e sarebbe UN ENORME GROSSA possibilità per linux ed i sistemi alternativi.

Secondo me va a finire che installeremo sui nostri netpc portatilissimi, Android di Google, e così Google farebbe strada nel mondo dei sistemi operativi. Trattandosi di codice opensource, BEN VENGA, del resto Google è anche membro della Gnome fundation........

Arm potrebbe cambiare il panorama degli OS nei prossimi anni ribaltando lo strapotere WIN. Spero che Nvidia si mostri da subito propensa a collaborare con Linux. Ma anche se non lo facesse, sono sicuri che diversi concorrenti a quel punto, si rivolgeranno ad ARM e Linux
ToroXp12 Novembre 2008, 13:42 #8


scusassero... lapsus froidiano...

volevo dire invidia...ma l ho scambiato con il puma di amd...

fra felini...
salvodel12 Novembre 2008, 13:44 #9

L'azienda di Santa Clara lancia la sfida a Intel Atom.

Giusto perché volevo prendermi qualche sassata ma: come si fanno a fare certi titoli e certe considerazioni? Mi spiego: ne ho sentite di tutti i colori sula "scarsezza" dell'Atom rispetto ai rispettivi prodotti AMD, nVidia e Via ma tranne quest'ultimo gli altri dove sono? Saranno anche mille volte superiore ma se escono tra mille giorni andranno comparati con i prodotti di quando saranno realmente sul mercato.
L'unica spiegazione che mi do è che al momento non si vendano abbastanza prodotti con le suddette soluzione al punto da spingere i produttori a proporre architetture alternative solo quando si consolideranno certi mercati: un po come dire forse tra un anno la mania dei netbook finira enon mi va di ritrovarmi con una spesa per un processore che non ho venduto abbastanza anche se avevo il 70% del settore.
Va bene aspettiamo!
za8712 Novembre 2008, 13:52 #10
vedremo come vanno...per ora non c'è ancora nulla di concreto...speriamo si muovano

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^